Cerca nel Blog

Archivi categoria: V.I.P. (Very Important Post)

Scritto il alle 11:02 da Danilo DT

Spesso si parla della crisi della banche italiane. Ma non ci sono solo NPL (non performing loans) e sofferenze bancarie nel Bel Paese. Leggete come stanno invece le banche tedesche e quanto sono solide. Continua a leggere

Scritto il alle 09:46 da Danilo DT

Il ruolo della FED continua ad essere determinante. Ma risulta chiaro che la Federal Reserve NON è una realtà indipendente. Intanto focus su liquidità ed utili, per capire come si è generato il rally di borsa negli ultimi mesi. Continua a leggere

Scritto il alle 21:56 da Danilo DT

Parte una petizione sottoscritta da oltre 2 milioni di persone per trovare una soluzione anti Brexit. E molti inglesi si sono pentiti del voto dato in cabina elettorale. Continua a leggere

Scritto il alle 10:00 da Danilo DT

Nei giorni scorsi, mi è capitato di parlare con un amico di come lo Stato Italiano tratti i titoli e le obbligazioni legate all’inflazione nel momento in cui scadono. Da questa discussione è nato lo spunto per un post che vola … Continua a leggere

Scritto il alle 09:24 da Danilo DT

Analisi delle banche quotate a Piazza Affari confrontate come leva finanziaria, Texas Ratio, rapporto sofferenze/prestiti totali, rapporto copertura dei NPL e Tier1. In questi giorni si è fatto un gran parlare delle banche italiane e della loro solidità. A seguito … Continua a leggere

Scritto il alle 08:55 da Danilo DT

alcuni appunti sparsi sui buyback, i margin profit, gli utili stimati e le quotazioni di borsa. Ma tanto i mercati ragionano su altre coordinate. Continua a leggere

Scritto il alle 14:01 da Danilo DT

Il minute FED che ieri sera è stato reso pubblico ha certamente aumentato le giustificazioni alla volatilità anche se, come detto, non hanno aggiunto nulla di nuovo a quanto noi vi abbiamo già anticipato. Le parole di Janet Yellen giustificano … Continua a leggere

Scritto il alle 09:15 da Danilo DT

Ok, mi pare chiaro, e ve l’ho anche spiegato in passato. Non siamo di fronte al 2008. E’ un quadro diverso, quantomeno dalle nostre parti. Altrove invece…qualche cosa che non quadra ce l’abbiamo eccome. Proprio come nel 2008, un paese … Continua a leggere

Scritto il alle 10:00 da Danilo DT

I mercati crollano, si teme il default di Deutsche Bank, il sell off sembra non fermarsi. Tutti si domandano cosa sta succedendo e quando finirà la correzione. Ma forse le motivazioni sono legate ad un mercato che prova a tornare … Continua a leggere

Scritto il alle 14:30 da Danilo DT

Negli USA c’è una norma che regola i buy back. Una regola che condiziona in modo determinante i mercati, visto che il più grande compratore, spesso e volentieri, è l’azienda stessa. In queste giornate assistiamo spesso e volentieri a momenti molto … Continua a leggere

Scritto il alle 09:00 da Danilo DT

Nuovo crollo della borsa USA. Wall Street nel panico, con un petrolio al collasso ed un Beige Book deludente. MA occhio a questo grafico. Continua a leggere

Scritto il alle 16:17 da Danilo DT

Un documento dell’EBA datato “luglio 2014” spiega chiaramente la preoccupazione dello stato dei bilanci a causa di sofferenze bancarie sempre più alte. Bisogna aumentare patrimonializzazione ma molte banche vendono prodotti tipo obbligazioni subordinate. Quindi come fanno a dire che NON … Continua a leggere

Scritto il alle 09:01 da Danilo DT

I miei post sul salvataggio delle quattro banche e quindi anche quelli sulla procedura di bail-in hanno sicuramente portato molta curiosità ma anche molta preoccupazione. In particolar modo hanno incuriosito le mie frasi poco positive NON sui quattro istituti, ormai … Continua a leggere

Scritto il alle 14:35 da Danilo DT

Il Baltic Index (per la precisione il Baltic Dry index) è un indice che è stato più volte discusso su questo blog. Anche se per alcuni è un indice ormai poco importante, per il sottoscritto invece rappresenta ancora un ottimo … Continua a leggere

Scritto il alle 10:22 da Danilo DT

Mario Draghi alza il tiro sul QE Europeo, alla ricerca di crescita economica e di un tasso inflazione pari almeno al 2%. Ma la trappola della liquidità renderà tutto poco influente. Quantomeno per l’economia reale. Continua a leggere

Rubriche
Archivi
ATTENZIONE – NOTA BENE – IMPORTANTE

Creative Commons License

Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons

IntermarketAndMore

Sostieni IntermarketAndMore

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Cross EUR USD: dove si troverà a fine 2016?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Per informazioni, contatti, proteste, idee e quant'altro.... contattatemi !

Image Hosted by ImageShack.us

[email protected]

Commenti recenti

Check PageRank
Google+