Archivi tag: fed funds rate

Scritto il alle 08:06 da Danilo DT

In passato più volte vi ho parlato del DOT PLOT e anche della curva del tasso FED Future. Il primo come è noto è un grafico che è fatto da tanti puntini che sono le previsioni dei vari membri del … Continua a leggere

Scritto il alle 08:02 da Danilo DT

Confronto tra Dot Plot, Future Fed Funds ed aspettative di soft landing I futures sui FED Funds rappresentano quello che il mercato si sta aspettando. Ed analizzando la curva, non possiamo proprio non notare una stranezza. Come potete vedere da … Continua a leggere

Scritto il alle 13:50 da Danilo DT

La Federal Reserve (Fed), la banca centrale degli Stati Uniti, ha deciso quanto già si sapeva: lasciare inalterato il costo del denaro. I tassi di interesse sui Fed Funds restano dunque inchiodati al 5,25 – 5,5%, livello raggiunto dopo l’ultimo … Continua a leggere

Scritto il alle 09:52 da Danilo DT

Alla fine tutto è stato perfettamente rispettato, o quasi. I dati usciti ieri hanno confermato che l’inflazione Usa sta scendendo. Ma come avete potuto vedere, il tutto è accaduto senza particolare entusiasmo dei mercati. Anche perché era già tutto scontato. … Continua a leggere

Scritto il alle 23:29 da Danilo DT

Jerome Powell ammette che la FED potrebbe rallentare la sua corsa rialzista del FED Funds rate. In borsa torna l’euforia ma grazie all’analisi intermarket notiamo una situazione che rende più chiara la situazione. E cerchiamo di interpretare l’ultima settimana e … Continua a leggere

Scritto il alle 00:25 da Danilo DT

Il Fomc doveva scorrere via liscio senza particolari novità. Ed in effetti non sono successe delle rivoluzioni. Se dovessi sintetizzare l’ultimo FOMC potrei dire quanto segue: • Il FOMC ha mantenuto i tassi stabili e ha segnalato che probabilmente rimarranno … Continua a leggere

Scritto il alle 17:04 da Danilo DT

Tasso disoccupazione sotto controllo, tasso inflazione sotto target ma non è un problema. L’ultimo FOMC della Federal Reserve si chiude apparentemente senza sorprese. Ma qualcosa infondo si sta muovendo. PEr il esempio il delinquency rate… Continua a leggere

Scritto il alle 09:24 da Danilo DT

Il Minute della FOMC passerà quasi inosservato per i più. La maggior parte delle considerazioni sono quelle che già potevamo ipotizzare. Ha un po’ sorpreso la citazione sull’Italia, che ci mette sicuramente non sotto una buona luce. Ma è così, … Continua a leggere

Scritto il alle 14:25 da Danilo DT

Mi domando come si possa dare ancora credibilità alla FED. Su quanto detto dalla Yellen come giustificazione al rimando del rialzo dei tassi non ho nulla da dire. Ha recitato un copione noto e già scritto, quasi guidato dalle esigenze … Continua a leggere

Scritto il alle 10:30 da Danilo DT

La grande paura, descritta nel grafico che vi ripropongo in apertura è che manchi ai mercati la droga per poter continuare quanto è stato creato dalla grande bolla della liquidità. Come è noto la FED ha cominciato un percorso quanto … Continua a leggere

Scritto il alle 13:02 da Danilo DT

Sono da sempre un sostenitore dell’ipotesi che la FED difficilmente avrebbe alzato i tassi di interesse a settembre, come recentemente ancora sostenuto da qualche analista, malgrado la forte correzione dei mercati azionari ed il clima di instabilità che si sta … Continua a leggere

Scritto il alle 10:32 da Danilo DT

L’Empire State Manufacturing delude fortemente, il Giappone mette in chiaro la difficioltà dell?Abenomics. E malgrado tutto questo i mercati riprendeono a salire. Tutto grazie alla possibilità che la Grecia venga salvata nei prossimi due giorni? Continua a leggere

Scritto il alle 15:51 da Danilo DT

Il recentissimo dato sul costo del lavoro USA toglie ogni dubbio sulla possibilità di un aumento dei tassi di interesse a settembre. E questo dato sommato a PIl e inflazione… Quando parliamo di tassi di interesse e della possibilità che … Continua a leggere

Scritto il alle 11:50 da Danilo DT

Oggi potremmo assistere all’inversione di rotta della FED. Ma non possiamo nascondere la convinzione che ben poco cambierà. Infatti potrebbe essere proprio la BCE a sostituirsi alla FED in ambito di acquisti dei titoli di stato USA. Le conseguenze sui mercati sarebbero forti, mantenendo l’attuale status quo e permettendo ai mercati finanziari di reggere al cambiamento. Fino alla prossima puntata. Ecco perché. Continua a leggere

Scritto il alle 09:55 da Danilo DT

Il mercato si sveglia dal torpore unidirezionale rialzista e prende la strada della correzione, ma con delle logiche intermarket ben definite. A guidare il tutto come sempre le tendenze dell’Inflazione, delle commodity e dei tassi di interesse. E poi a cascata i riflessi sul cross EUR USD. Nel frattempo la FED annuncia la possibilità di una continuazione del QE. Altro che rialzi dei tassi! Il Future sui Fed Funds Rate parla chiarissimo. Quindi mercati in movimento. Anche se poi Grecia, stress test e AQR completano un quadro che si fa complicato. Continua a leggere

I sondaggi di I&M

Come vorresti I&M?

View Results

Loading ... Loading ...