WEEKLY REWIND: il meglio della settimana

Scritto il alle 10:28 da Danilo DT

Weekly Rewind best of

Se dovessimo riassumere la settimana in breve, potremmo citare gli eventi clou che più in assoluto hanno condizionato i corsi ed il sentiment.

Innanzitutto il Meeting FED, un incontro che solo in apparenza dà l’immagine del “nulla di fatto” ma che in realtà mette le basi per il prossimo aumento dei tassi USA che, anche secondo i membri FED, avverrà prima del previsto (LINK) 

E poi c’è stato il referendum Scozzese che si è chiuso con un nulla di fatto, la Union Jack resta tale e quale ma la Gran Bretagna, non sarà più la stessa comunque. (LINK) 

Ma in Eurozona cosa è stato veramente importante secondo il mio punto di vista è stata la prima asta TLTRO, un insuccesso non annunciato con le banche che hanno “deluso” le aspettative di Draghi ed hanno fatto capire che il problema NON è la liquidità ma la struttura del mercato, dell’economia e della ripresa che non c’è. Urgono interventi seri e rapidi. (LINK) 

Cosa ha però beneficiato della situazione che si sta generando in ambito di politca monetaria è senza dubbio il Dollaro USA, e qui vi spiego perché e come. (LINK) 

In tutti questi eventi macroeconomici non ci siamo certo scordati del Bel Paese. Non voglio riprendere le questioni politiche, i giornali ne sono pieni zeppi. Però merita sicuramente una citazione il report del FMI che riprende l’Italia, ne abbassa le stime emette a nudo le sue debolezze. Ma attenzione, la storia insegna che il FMI è sempre addirittura troppo magnanimo con il nostro Paese. (LINK) 

E sempre parlando di Italia vi ho rilasciato alcune slides di uno studio indipendente sul settore bancario italiano, secondo il quale alcune nostre banche, dolo lo stress test, saranno costrette a ricapitalizzare. Eccovi quali. (LINK) 

Un’ultima segnalazione intermarket: il confronto tra DJTA e DJIA continua a farci vedere un’economia USA forte, ma qualche nube all’orizzonte si inizia a vedere. (LINK) 

Oltre a questi post segnalati ce ne sono molti altri. Andate direttamente in homepage e spulciateveli, leggeteveli e condivideteli con i vs amici.

E se poi riterrete che il sottoscritto abbia fatto un buon lavoro, nulla vi vieta (anzi….) di sostenerlo con una donazione che resta l’unica fonte di reddito di questo canale di finanza indipendente.

(Se trovi interessante i contenuti di questo articolo, condividilo ai tuoi amici, clicca sulle icone sottostanti, sosterrai lo sviluppo di I&M!). E se lo sostieni con una donazione, di certo non mi offendo…

Ringrazio tutti per le visite, sempre numerosissime, e ringrazio anche gli amici che ho avuto modo di conoscere al Meeting di Rimini, durante l’Evento della Festa della Rete a cui sono stato invitato.

Un particolare grazie anche ai miei compagni di convegno, ovvero Andrea Boda, Luca Bianchetti, Gaia Giorgio Fedi, Marco Cobianchi, il sito piano inclinato.it e il responsabile organizzatore dell’area Economia, ovvero Massimo Chiriatti.
Un abbraccio a tutti.

STAY TUNED!

Danilo DT

(Clicca qui per ulteriori dettagli)

I need you! Sostienici!

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto.
Informati presso il tuo consulente di fiducia. Se non ce l’hai o se non ti fidi più di lui,contattami via email ([email protected]).
NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

VN:R_U [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
WEEKLY REWIND: il meglio della settimana, 10.0 out of 10 based on 1 rating
Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

BCE: che ne sarà dei bond acquistati con il QE?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+