Firewall Eurozona. Basteranno 1000 miliardi a difenderci dal virus della speculazione?

Scritto il alle 13:24 da Danilo DT

Fondo Salva Stati che va a 800 miliardi a cui aggiungiamo i 200 già usati per i PIIGS.

Come previsto l’Eurogruppo, presieduto dai vari Ministri delle Finanza, decide per il firewall protettivo per l’Eurozona, un meccanismo che dovrebbe difendere gli investitori dal rischio default multiplo e dall’effetto contagio, portando il meccanismo alla cifra di 1.6 trillioni di USD, che in Euro significa 800 miliardi.
Tanto per cominciare si prevede il consolidamento dell’EFSF nel nuovo ESM.
Quindi, facendo un conteggio matematico…

ESM (500 bln) + EFSF (440 bln) + EFSM (60 bln) = 1.000 bln € (mille miliardi)
1000-200 (già usati per sostenere Grecia, Portogallo e Irlanda) = 800 bln

(Reuters) – Euro zone finance ministers have agreed to boost the currency bloc’s debt crisis firewall to roughly 800 billion euros ($1.06 trillion), Austrian Finance Minister Maria Fekter said on Friday.
After what sources called a heated discussion, the 17 countries sharing the euro agreed on the lowest common denominator favoured by countries such as Germany, Finland and the Netherlands, where public opinion is against more money for bailouts, EU sources said

Abbiamo 500 miliardi di euro in denaro fresco a disposizione, insieme ai programmi già concordati per l’Irlanda, il Portogallo e il nuovo programma per la Grecia. Si tratta di circa 800 miliardi (di euro),” ha detto Schaeuble in una riunione presso l’Università di Copenaghen ieri.

 Però parlare di contanti è decisamente eccessivo visto che in buona parte non si tratta di denaro versato ma di fondi “virtuali”. Infatti il firewall ha un compito: quello di creare fiducia (eccolo lì! Si allinea a tante altre cose…) e di dissuadere la macchina della speculazione.

Ma anche stavolta si faranno i conti senza l’oste. La speculazione, se vorrà attaccare attaccherà. Inoltre ormai è palese. Per mettere in sicurezza l’Eurozona, con i debiti governativi e soprattutto le banche, 1000 miliardi, virtuali o reali, sono sempre troppo pochi. E credo che, in caso di vera necessità, l’intervento del FMI sarà la vera chiave del firewall che, da solo, non riuscirà di certo a difendere l’Europa da un aggressivo attacco del virus della speculazione.

Senza poi dimenticare che il firewall si attiverà solo in caso di crisi di liquidità. Ma la liquidità è la soluzione della crisi?
Riprendetevi il post di oggi sull’ LTRO e provate a darvi una risposta.
Secondo me la risposta è NO.
La strada per la vera tranquillità è ancora molto lunga.

Sostieni I&M. il tuo contributo è fondamentale per la continuazione di questo progetto!

STAY TUNED!

DT

Tutti i diritti riservati © | Grafici e dati elaborati da Intermarket&more su database Bloomberg | NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

8 commenti Commenta
atomictonto
Scritto il 30 Marzo 2012 at 13:53

Con molto meno si compravano Moody’s, Fitch, S&P e la CNN, si chiudevano si metteva fine a sta pagliacciata.
Una bella scalata aggressiva e in una settimana era tutto finito.

paolo41
Scritto il 30 Marzo 2012 at 14:18

Mi meraviglio che continuino a pensare che mettere mattoni di finti euro per costruire un “muro salva default” sia la soluzione; continuano a tirare il toro per la coda, dimenticando che prima o dopo si prenderanno una bella cornata!!!!
La strategia del solo rigore è assolutamente controproducente; siamo in pieno credit crunch, il costo dell’energia è alle stelle, il costo del lavoro (vedasi cuneo fiscale) non è più competitivo, gli stipendi non sono sufficenti per la classe operaia, ma è necessario rivedere anche la politica fiscale per le aziende e lo Stato deve pagare subito i debiti che ha con le aziende stesse, occorre migliorare drasticamente le infrastrutture, togliere quella pletora di enti e uffici pieni di politici trombati che si divertono (vedi tangenti) a complicare le pratiche burocratiche-amministrative, in un paese dove la aziende straniere non investono perchè oltre a tutto quello detto sopra non c’è assoluta certezza del diritto giudiziario….. etc.
Chi è che ha il coraggio di sperare che in queste condizioni sia sufficente un muro di carta straccia e fasulla a fermare l’imminente disastro ???????

lampo
Scritto il 30 Marzo 2012 at 14:42

paolo41,

Condivido… stanno creando un firewall “di carta” straccia, che ha valore legale solo per il cittadino e consumatore europeo 🙄

Prossimamente un post che tratta proprio di investimenti diretti stranieri. 😉

l.b.chase
Scritto il 30 Marzo 2012 at 14:42

la domanda non è se basteranno ma chi ce li mette… Chi è che ce li ha??? L’italietta del rigor mortis ce l’ha??? che facciamo mettiamo un altro pò di tasse sulla benzina di cui già stanno crollando i consumi? 😀

ob1KnoB
Scritto il 30 Marzo 2012 at 14:49

di un paio di giorni fa ma in tema
http://www.zerohedge.com/news/eu-efsf-esm-whole-lot-nothing

Scritto il 30 Marzo 2012 at 15:00

l.b.chase@finanzaonline,

Beh.. si sa chi li mette. Ed è questo il bello!
A finanziare il fondo salva stati sono proprio gli stati che poi dovranno anche essere salvati! Ma tutto questo non è bellissmo (ed economicamente pazzesco?)

http://intermarketandmore.finanza.com/mozione-al-governo-italia-e-esm-perche-non-dobbiamo-firmare-42243.html

http://intermarketandmore.finanza.com/fondo-salva-stati-esm-un-modo-per-uccidere-il-futuro-dell-italia-41587.html

paolo41
Scritto il 30 Marzo 2012 at 16:39

ob1KnoB@finanzaonline,

Dream Theater,

…condivido in pieno…..

7voice
Scritto il 31 Marzo 2012 at 10:30

il fondo ???? altra stonzata di questi collusi ! il problema è chi ha determinato i derivati oltre il dovuto ? QUESTA RAPINA CONTINUATA QUANDO FINIRA’ ? TE LO DICO IO:QUANDO LI SBATTERANNO TUTTI IN GALERA !COMMISSIONI ,BANCHIERI CENTRALI , E POLITICI MARCI ! I FERRI DOVRANNO ESSERE A QUINTALI ! IL TINTINNIO DOVRA’ ODERSI DA UN EMISFERO ALL’ALTRO SENZA SE O MA! IN GALERA QUESTI MONNEZZARI.

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Sondaggio #5-21: WTI crude oil a fine anno (base 50$/bar)

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+