C’è spazio per un taglio della BCE?

Scritto il alle 11:34 da Danilo DT

La notizia del giorno è quella sull’Euribor, aumentato a dismisura nell’arco di poche ore. E contemporaneamente dall’altra parte dell’oceano, Goldman Sachs decide di scrivere 2 righe all’amico Trichet.
“Caro amico Jean Claude, la tua politica monetaria è stata indirizzata al mantenimento dell’inflazione su parametri accettabili. Però questo atteggiamento difensivo ha contribuito in modo decisivo a far rivalutare l’Euro contro dollaro. Noi di Goldman, assieme al popolo americano, ti chiediamo di venirci incontro: tagli ai tassi e fai sì che il dollaro si riprenda un po’. Per una volta, fai il Bernanke, privilegia la crescita economica e non il fattore inflativo, anche perché nei prossimi mesi l’inflazione scenderà, grazie anche ad un petrolio che molto probabilmente si ridimensionerà su livello accettabili e più consoni al suo valore reale. Mi raccomando, J.C., il 6 dicembre non ci tradire! Anche perché noi il giorno 11 dicembre non ce ne staremo a guardare e una sforbiciata di 25 bp la daremo. Ma se tu non tagli, che fine farà il dollaro? Si allarga il differenziale dei tassi e il dollaro non potrà che ulteriormente indebolirsi”
Ovviamente questo non era il teso originale, diciamo che il concetto di massima era questo, ma scritto in modo molto più Ufficiale.

BCE: la ricerca dell’indipendenza

Finora la politica della BCE è stata dindipendente. Anche perché,come ho già scritto in passato, la BCE ha come obbiettivo chiave la gestione dell’inflazione, a differenza della FED che invece è alla perenne ricerca del sostenimento alla crescita economica. Ma una cattiva gestione della politica monetaria può avere effetti devastanti. Ne è la comprova la politica di Greenspan, aggressiva e spavalda, di cui ancor oggi (se mi è permesso dirlo) se ne pagano le conseguenze. E io, anche se sarò MOLTO contestato, faccio il tifo per l’indipendenza. Una cattiva gestione della politica monetaria, può dare dei benefici nell’immediato, però poi può creare danni che si pagano per lungo tempo. Meglio faticare un pochino prima e poi ripartire alla grande.

VN:R_U [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

BCE: che ne sarà dei bond acquistati con il QE?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+