PREVISIONE MERCATI 2009: MATERIE PRIME E CICLI DI MERCATO

Scritto il alle 10:38 da Danilo DT

materie prime 24/12/2008Il mio primo piccolo approfondimento, va alle commodity, con un accenno al Baltic Index.
In linea di massima, come già sapete, io ritengo che un WTI a 38 $/bar sia poco credibile. O se preferite, ritengo questo prezzo non realistico. Sul prezzo del petrolio si è già detto molto in passato, troverete tutto nella categoria dedicata.

Preferisco in questa sede fare un ragionamento diverso.
Come ben sapete, io cerco di dare un approccio un po’ diverso alle mie analisi , con l’utilizzo di una visione più ampia del mercato tramite l’analisi intermarket.
Mettiamo per un attimo da parte il fatto che il mercato, in questa fase, sia abbastanza bizzarro e volatile.
Ritengo però che certe regole di logica economico finanziaria continuino ad essere valide. Tra alcune di queste regole ne ricorderei in particolar modo una, legata appunto all’analisi intermarket.

La ripartenza passa dalle materie prime

L’analisi intermarket parte da un primo concetto , che è il seguente.

La chiave di tutto resta alla fine il trend delle materie prime.
Con questo cosa voglio dire? Che la ripresa economica, quella vera, la vedremo innanzitutto proprio da un’inversione delle commodity.
Infatti l’analisi intermarket dice che in linea di massima, l’inversione di trend delle materie prime anticipa sempre l’inversione dell’equity.
Il che mi pare decisamente logico. Assieme a questo concetto, io ne aggiungerei un altro, che non è scritto sui testi di Pring e Murphy ma che abbiamo avuto modo di imparare con un po’ di esperienza.
Un’inversione del mercato la vedremo anche con la ripartenza del Baltic Index.

 

 

CRB: a livello degli anni ‘70

 

crb materie prime grafico commodity 24/12/2008

Il grafico qui sopra è abbastanza eloquente. Come mi diceva ieri, in colloqui privati, l’amico AnonimoCDS, è possibile vedere ulteriori tonfi?
La verità è che, in questo momento, stiamo vivendo degli eccessi, anche se Fibonacci è abbastanza impietoso e non esclude ulteriori ribassi.
Personalmente credo sia difficile vedere quotazioni ancora più basse. Un paio di motivi?
Secondo me il petrolio verrà nuovamente traghettato al rialzo e l’oro ha davanti a se un futuro decisamente positivo. Idem il platino, che in questo periodo inizio a preferire (tenete d’occhio il grafico!)

 

 

Baltic Index, CRB e WTI

 

baltic index crb wti 24/12/2008

Continuiamo questo rapido excursus con un grafico sovrapposto che va a sintetizzare i concetti prima espressi. Come potete vedere l’andamento di CRB e Baltic Index è abbastanza coincidente. Teniamoli d’occhio. Saranno un interessante indicatore della ripresa economica.

 

 

Ciclo economico

 

ciclo economico 24/12/2008Chiudo con questo ultimo grafico, banale, conosciuto, ma spesso dimenticato. Non dimentichiamoci di lui…

E’ il grafico dei cicli di mercato. Oggi rappresenta delle anomalie rispetto alla realtà dei fatti, ma merita comunque di essere preso in considerazione. La straordinarietà della crisi ha cambiato “le carte in tavola” anche alle più tradizionali regole intermarket. Resta però il fatto che, secodno me, resta sempre necessaria una riaprtenza delle materie prime come elemento anticipatore della ripresa dell’azionario.

 

STAY TUNED !

 

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Euro o non Euro....questo è il problema?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+