ORO – PETROLIO – DOLLARO: STRATEGIE

Scritto il alle 14:21 da Danilo DT

cassaforte dollariGoldman Sachs di qualche mese fa: il petrolio raggiungerà i 200 $/barile.
Goldman Sachs di qualche giorno fa: il petrolio arriverà a 50 $/barile.

Alzi la mano chi non si è sentito preso in giro da questa analisi assolutamente divergenti, redatte dalla stessa casa sulla medesima tematica?
In linea di massima però, andando a fondo della questione, mi sono reso conto che un qualcosa di sensato c’è. Per carità, non riferito all’analisi fondamentale, perché trovo assurdo poter dire che un asset possa cambiare valore ed arrivare a valere un quarto, ovvero il 25%, nell’arco di qualche settimana.
Il mio è un discorso meramente tecnico. Ma lo ritengo, visto lo scenario, molto interessante. Guardate e dite che ne pensate.

Punto PRIMO: PETROLIO

petrolio trendCrolla il greggio. L’OPEC anticiperà il meeting d’emergenza dove si decideranno tagli e contromisure. Il rallentamento è evidente e la speculazione, come sempre , pure. Ma non andiamo avanti coi fondamentali, guardiamo il grafico.
Ci siamo appoggiati su un supporto statico importante. E molto probabilmente è l’ultima spiaggia prima di quota 50$/bar. E guarda caso, 50 è il target di Goldmas Sachs….
Andiamo ad aggiungere lo scenario del dollaro

Punto SECONDO : DOLLARO USA

us dollar euroRipeto, lascio perdere i discorsi fondamentali, ma valutiamo solo l’analisi tecnica. Dai massimi, l’Euro (qui valutiamo il cross EUR/USD) ha corretto pesantemente ed ora si trova proprio sul livello chiave di Fibonacci, ovvero il 61.8% .

Sommiamo a questo scenario quello del petrolio. Collimano perfettamente.
Quindi si fanno forza l’un l’altro.

Punto TERZO: ORO

gold aurum oroChiudiamo con l’oro, che completa in modo ideale lo scenario sopra descritto. All’interno del trend ribassista bianco, noterete che siamo tornati esattamente sulla trendline verde, rimbalzando sul 50% di Fibonacci.

Sommate questo scenario assieme ai due precedenti, e ditemi: non trovate che ci sia una notevole assonanza?
Quindi ritengo che il comportamento di questi tre assets dovà essere valutato congiuntamente. E l’operatività che ne deriverà sarà automatica.

Se ritieni interessante e utile questo post o altri articoli del blog CLICCA QUI per capire come sostenere l’iniziativa.


Conclusioni

Direi che oggi, vedendo i grafici sopra esposti, vale la pensa giocarsi le tre carte:
SHORT Dollaro vs Euro
LONG Petrolio
LONG Oro

Ovviamente è semplice stabilire dove mettere gli stop loss… E se scatteranno gli stop, allora prepariamoci ad un super dollaro, ad un petrolio a 50$ al barile e ad un oro a 730 $/oz. Tanto per cominciare.

STAY TUNED!

Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Sondaggio #3-21: ORO a fine anno sarà... (base 1950 $/oz)

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+