Ancora correlazione tra il petrolio e il dollaro.

Scritto il alle 14:30 da Danilo DT

Nelle ultime giornate sembrava che tra i due ci fosse un po’ più di freddezza. Ed invece oggi ci troviamo con un petrolio che “litiga” con quota 90 $/bar, e quindi in diminuzione rispetto ai 97 $/bar a cui veniva trattato nelle ultime settimane a New York. Conseguentemente il $ si rafforza e va a 1.46 vs. Euro, in chiara ripresa rispetto a quota 1.50 sfiorata la settimana scorsa.
C’è un però. Guardate il grafico che vi propongo qui sotto…

Correlazione WTI-USD

Notate l’andamento sia del Petrolio e sia del Dollaro (qui vs. Euro, per poter rendere più visibile la situazione).. Potete notare che, in occasione dell’ultima correzione del WTI, la tendenza di entrambi sia cambiata, però l’accelerazione del petrolio è stata di gran lunga superiore a quello del dollaro.
Morale: la correlazione sta continuando, però è evidente la volontà di portare ad una specie di “sganciamento” tra i due.
E’ una questione di tempo. Anche perché, non dimentichiamolo mai, la storia ci insegna che è abbastanza normale che il Dollar Index e le materie prime si muovano in direzioni opposte. Solo che ultimamente, dollaro e WTI erano quasi dei gemelli siamesi, un eccesso del mercato che verrà ridimensionato prossimamente.

VN:R_U [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Euro o non Euro....questo è il problema?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+