Intermarket Groove: tutti gli occhi sul default greco

Scritto il alle 09:30 da Danilo DT

Intermarket intraday: il mercato è risk on

Nel week end avrete probabilmente avuto modo di leggere un post di Mattacchiuz  sulla ristrutturazione del debito greco che mette a nudo coi numeri (al nostro membro del S.I.D. , ingegnere prestato alla finanza, piace molto dimostrare coi numeri quanto afferma, rendendo tutto molto chiaro e per certi versi difficile da contestare) quale sarà il progetto di “salvataggio” in Grecia. Ovvero… comunque vada…sarà un successo (nel senso che nella migliore delle ipotesi ci ritroveremo nella situazione attuale tra un toto di anni) e che si cercherà di indebitare il privato all’inverosimile. Ma vi consiglio di leggere questo illuminante post sul default Grecia e capirete quali sono i progetti a cui si sta puntando. intanto le news si susseguino ed i motivi per essere RISK ON aumentano…

June 20 (Bloomberg) — European governments failed to agree on releasing a loan payout to spare Greece from default, ramping up pressure on Prime Minister George Papandreou to first deliver budget cuts in the face of domestic opposition.
     On the eve of a confidence vote that may bring down Papandreou’s government, euro-area finance ministers pushed Greece to pass laws to cut the deficit and sell state assets, and left open whether the country will get the full 12 billion euros ($17.1 billion) promised for July.
     “We forcefully reminded the Greek government that by the end of this month they have to see to it that we are all convinced that all the commitments they made are fulfilled,” Luxembourg Prime Minister Jean-Claude Juncker told reporters early today after chairing a seven-hour euro crisis meeting in Luxembourg.
     Decisions on the next payout and a three-year follow-up package were put off until early July, prolonging Greece’s fiscal agony and heightening the brinksmanship that has marked Europe’s handling of the unprecedented debt crisis. (Bloomberg Note)

Quindi la palla ora passa al Governo Greco, che dovrà concretizzare quanto detto e programmato (occhio alle sommosse popolari…) altrimenti… niente soldini…. Il mercato (a livello di media) non è così esplicito, ma l’intermarket intraday tentenna. Lo scenario è evidentemente RISK ON. La chiusura altalenante di Wall Street sembrava voler suggerire un momento di relax per gli orsetti incarogniti degli ultimi giorni. Invece lo scenario che ci viene dipinto non è così brillante, ahimè, malgrado un ipervenduto interessante e supporti chiave ormai alla portata di mano.

Intermarket Intraday

La griglia intermarket che ho ideato ha un timeframe intraday con uno sviluppo di 5 giornate lavorative. Quindi un grafico intraday a 5 giorni. Come già detto, il grafico intermarket intraday ha come obiettivo il cercare di fotografare lo scenario di breve periodo dei mercati finanziari.
Partendo dall’alto a sinistra (quadrante 1), e poi proseguendo via via (fino al quadrante 9 in basso a destra) troverete:

1. Future mini SP 500
2. Shanghai Comp Index
3. Bank Index
4. VIX Volatility index
5. T Note Gov.
6. Dollar Index
7. Future WTI
8. Gold Future
9. CRB index

La prima area (1-2-3) è relativa all’equity. Il MiniFuture SP 500 continua ad essere debole anche oggi. La Grecia fa paura e il sentiment non è dei migliori. Ma è Shanghai che rappresenta la lampante fotografia del momento. Canale ribassiste evidente e chiaro, quasi indiscutibile. Nota stonata: le banche, avevano raggiunto un livello di ipervenduto notevole e tendono a rimbalzare. La tensione sul settore (Vedi anche l’indice di Stress di ST Louis in aumento, visto venerdì nel post Macro Mega Chart) sta aumentando e quindi prudenza.

Seconda area (4-5-6) dove troviamo un VIX che venerdì era piatto, ma anche un governativo USA che tenta un testa spalle rovesciato di breve e spinge al rialzo. Dollaro che sembrava in indebolimento ma proprio stamattina riacquista forza. Quindi il Dollaro USA, se mi rompe la trendline di breve, sarà un nuovo messaggio di “safe haven e quindi indiscutibile elemento ribassista per i mercati.

Terza area (7-8-9) è quella delle commodity. Tracollo nell’intraday per il WTI che si trascina dietro anche il CRB (causa dati macro). Oro invece che tiene bene: la paura continua a dominare sui mercati…

MORALE: La giornata delle tra streghe è scivolata via senza colpo ferire. E’ stata una tregua prima del ritorno in battaglia. Ma la battaglia si fa molto dura. Ed i mercati sembrano molto preoccupati degli eventi. In questo mercato, sono certamente i sentimenti a fare la differenza.

Buona giornata e buon trading a tutti!

PS: ormai sono diversi giorni che la rubrica giornaliera Intermarket Groove di intermarket intraday viene pubblicata. Gradirei i vs commenti sia sull’utilità di questa rubrica (per voi) più eventuali critiche anche sugli indici usati. Il tutto per cercare di fare un qualcosa che sia valido non solo per me ma anche per voi. Visto che ci siamo, cerchiamo di fare le cose bene, no? Grazie a tutti anche per il sostegno che vorrete dare a questa iniziativa….

STAY TUNED!

DT

Sostieni I&M!

Ti è piaciuto questo post? Clicca su Mi Piace” qui in basso a sinistra!


Vota su Wikio!
Tutti i diritti riservati © | Grafici e dati elaborati da Intermarket&more su database Bloomberg | NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!) | Vuoi provare il Vero Trading professionale? PROVALO GRATIS! |
Seguici anche su Twitter! CLICCA QUI! |

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
2 commenti Commenta
alfio200
Scritto il 20 giugno 2011 at 10:09

La rubrica è ottima (come tutto il sito), ma, so di ripetermi…più commenti sulle valute. Ad esempio…rapporto euro altre valute in base al discorso Grecia. Grazie.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

battista
Scritto il 20 giugno 2011 at 10:18

ciao DT e un saluto a tutti ,

grazie per l ‘ invio quotidiano , molto interessante e di facile interpretazione

Penso che questa settimana ( e tutte le prossime … ) sara’ condizionata dall ‘ esito della situazione Grecia e dalla riunione FOMC

Secondo voi , quali sono le aspettative del mercato per la riunione FOMC ? Tassi confermati e stop QE ( salvo prosecuzione riacquisto di quanto in scadenza ) , estensione / prosecuzione del Q2 ? Nuovo Q3 gia’ da subito ? Qualcosa di similare ?

Sara’ sufficiente dire che tutto va piu’ o meno bene e che il rallentamento attuale e’ momentaneo e il secondo semestre sara’ meglio ?

Grazie per i vs commenti , se vorrete

Un saluto a tutti

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Come vorresti I&M?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+