Ditemi che è un brutto sogno…

Scritto il alle 09:30 da Danilo DT

legge-delega-depenalizzazioni

La legge Delega 67/2014 passerà alla storia come un clamoroso errore di tipo giuridico e sociale. Una serie di depenalizzazione di reati anche gravissimi sia sul patrimonio ma anche sulla persona. e li chiamano “reati minori”…

Voglio credere che sia un errore anche se gravissimo. Perchè così non fosse, signori, sarebbe semplicemente vergognoso. Ok, non è un errore? Allora alzo le mani e mi arrendo proprio.
Poi giudicate voi…

In questi giorni ho avuto un sacco di problemi, ho avuto pochissimo tempo per leggere e scrivere, però mi è capitata tra le mani qualche scorcio della legge delega 67/2014 e con enorme sgomento ho scoperto che certi reati sono stati cancellati oppure depenalizzati.
Lo so che qui la finanza non c’entra però, permettetemi, la nostra società si avvicina sempre di più al Far West.

reato-stradalePer farla breve, cari teppisti e delinquenti della strada, festeggiate! Si, perchè grazie alla nuova legge di stabilità potrete serenamente investire le persone e fuggire, tanto l’omissione di soccorso è stata depenalizzata.
Io forse l’ho messa sul ridere ma, credetemi, mi vien voglia di piangere.

Se quindi investo una persona, non c’è più il rischio del carcere. A dirlo è la Legge delega 67/2014, varata dal Consiglio dei Ministri.

Ma non c’è solo il reato stradale tra quelli “depenalizzati”. La lista è bella corposa. Alcuni esempi? Le contravvenzioni disciplinate dal Codice penale, nonché quei reati contro il patrimonio come il furto semplice, la truffa e l’appropriazione indebita.
Avete letto bene, sono quei reati comuni le cui pene dovrebbero tutelare la nostra serenità.

Quindi, finalmente, abbiamo capito l’obiettivo del Governo e del Jobs Act: creare posti di lavoro, si nella malavita con la microdelinquenza, trasformano il paese in un Far West.
Ma non è tutto.

FALSO_IN_BILANCIOTra i reati depenalizzati troviamo anche alcuni reati commessi contro la persona, quali la lesione personale semplice, l’aver preso parte a risse da cui consegue morte o lesione di qualcuno, l’omicidio colposo semplice, l’omissione di soccorso ed infine anche molte ipotesi di reati societari che vanno dal falso in bilancio all’impedito controllo della formazione fittizia di capitale. Sono inclusi in questa lunga lista anche alcune ipotesi di illecito fallimentare, come la bancarotta semplice e l’omessa dichiarazione dei redditi o l’infedele dichiarazione. E ancora il danneggiamento, le omesse ritenute, la violazione di domicilio, il rifiuto di atti d’ufficio e l’abuso di ufficio.

cadavere-occultamentoSiete sconvolti? No, aspettate, vi dò io la mazzata finale. Tanto non finisco più in carcere nemmeno per questo… Infatti non finirà in carcere NEMMENO chi commetterà incesto, occulterà cadaveri o verrà trovato in possesso o sorpreso a fabbricare documenti di identificazione falsi.
Cari amici lettori, non me la sento di commentare.
Permettetemi un minuto di silenzio, ricordando i bei tempi andati.
Game over.

PS: ovviamente non stavo scherzando. Leggete voi stessi

 

STAY TUNED!

Danilo DT

(Clicca qui per ulteriori dettagli)

(Se trovi interessante i contenuti di questo articolo, condividilo ai tuoi amici, clicca sulle icone sottostanti, sosterrai lo sviluppo di I&M!). E se lo sostieni con una donazione, di certo non mi offendo…

InvestimentoMigliore LOGO

La tua guida per gli investimenti. Take a look!

 

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto.
Informati presso il tuo consulente di fiducia. Se non ce l’hai o se non ti fidi più di lui,contattami via email (intermarketandmore@gmail.com).
NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

VN:R_U [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (2 votes cast)
Ditemi che è un brutto sogno..., 10.0 out of 10 based on 2 ratings
11 commenti Commenta
draziz
Scritto il 23 dicembre 2014 at 10:28

…perchè pensi che Grillo abbia urlato, usando il megafono e rivolgendosi ad un certo palazzo, “arrendetevi!” ?

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

reragno
Scritto il 23 dicembre 2014 at 10:44

Eppure questo governo e il suo presidente ha l’appoggio di tutti i poteri forti e della stampa.
O sbaglio?

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)

kry
Scritto il 23 dicembre 2014 at 10:44

SCONVOLTO? Ma di che ti scandalizzi Danilo, tanto era già così , in carcere ci finivano solo i polli, si è voluto solamente certificare ciò che già era magari pensando di risparmiare sulla spesa pubblica. Quando l’ignoranza regna sovrana nei centri di potere si ottengono certi risultati. Forse non hanno capito che stanno firmando la loro condanna o meglio stanno firmando la legge : LICENZA DI LIBERA CACCIA PER UCCIDERE IL POLITICO. AUGURI.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +3 (from 3 votes)

whitenoise
Scritto il 23 dicembre 2014 at 11:49

Penso sia il peggior intervento di questo governo, quello che mi stupisce è che passato completamente sotto silenzio e anche nella blogosfera indipendente è stato trattato gran poco, forse perchè non ha valenze “economiche” dirette e perchè, come Kry giustamente osserva, è di fatto già così. Un ulteriore lasciapassare per l’imbarbarimento. Non c’è mai un limite al peggio, fortuna che ho le valige pronte.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

zanella51
Scritto il 23 dicembre 2014 at 11:59

scusatemi, io non provo alcun orrore vedendo queste cose.
è la naturale conseguenza di quello che vogliono milioni di italioti, non per questo hanno dato il loro voto al fanfarone di renzi ed ai delinquenti del pc.
ma cosa pretendiamo, ci sono milioni di persone che vivono alle spalle di chi lavora veramente, sono la maggior parte di chi lavora nella pubblica amministrazione, sanità, scuola, e non parliamo della giustizia, eccetera.
quali le consequenze? non lo so ma stiamo andando verso una deriva che non sarà per nulla piacevole.
grillo le ha sempre dette ed urlate queste cose, ma non è servito a niente.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 2 votes)

Scritto il 23 dicembre 2014 at 12:11

In galera Ci vanno (ormai) solo gli spacciatori ed i tossici – oltre naturalmente agl’Immigrati (“clandestini”).

Ossia, gli ultimi degli ultimi – che non hanno mai avuto santi, né nelle proprie Famiglie e né nella società civile.

Queste sono le patrie galere.

I “galantuomini col cappotto”, non Le vedranno mai.

サーファー © Surfer

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

draziz
Scritto il 23 dicembre 2014 at 12:23

zanella51@finanza,

Quoto e sottoscrivo.
Ma se chiedi in giro, pare non l’abbia votato nessuno, tutti rispondono di aver votato “altro”…
Raramente qualcuno ti risponde, ma avrebbe fatto meglio a star zitto, che “a qualcuno la fiducia bisognava pur darla…”
Proprio una bella mandria di bovini…

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +2 (from 2 votes)

ob1KnoB
Scritto il 23 dicembre 2014 at 14:41

Con i dati di due anni fa’ in Italia un detenuto costava all’amministrazione tra 40 e 45000 mila euro l’anno. Lasciamo perdere le condizioni della detenzione su cui potremmo legittimamente discutere.
Dei delitti e delle pene. 120 euro al giorno equivalgono ad un albergo di discreto livello. O ad un discreto stipendio. Chissà se per un tossico o un clandestino sarebbe più riabilitante un lavoro onesto o qualche anno di carcere.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

maximot2010
Scritto il 23 dicembre 2014 at 15:22

Purtroppo sembra che tra i legislatori, politici del nostro paese, non ci sia scelta. Forse per un malaugurato caso, per tradizione, non so, forse la stessa società, sembra che ad intraprendere questa professione, ci siano persone non in grado di svolgere il proprio lavoro.
Parliamo di inetti ? Si. Parliamo di persone non dotate di polso, non dotate di sguardo verso i reali problemi.
Il fatto è che se un operaio lavora con i piedi, viene sbattuto a casa, mentre questi non li sbatte a casa nessuno.
Purtroppo non sono capaci di fare il loro lavoro, ma ce li dobbiamo tenere. Se ne salveranno giusto un pugno, giusto per statistica, perchè in mezzo a tanta feccia, è proprio statistica che qualcuno di salvi.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

perplessa
Scritto il 24 dicembre 2014 at 21:04

non mi scandalizzo affatto. ho dato solo una breve scorsa al provvedimento e non ho letto la lista di tutti i reati, sopprattuto il falso in bliancio, che convengo non dovrebbe stare nella lista. ma ho letto che la sanzione parte da 5000 euro, che non è poco per reati che ora sono punibili solo sulla carta, visto che la giustizia non funziona. mi pare scontato che funzionerà come funziona attualmente per altre oblazioni, cioè il debito se il soggetto non paga viene iscritto a ruolo e se ne occuperà equitalia, con conseguente lievitazione nel tempo e prima o poi se il soggetto ha qualcosa da pignorare, per esmpio un’automobile, sarà pignorato. anche se i decreti attuativi non ci sono ancora, mi pare altrettanto scontato che la prassi sanzionatoria sarà assai più celere del procedimento penale, come già avvenuto in passato per la depenalizzazione di altri reati.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 27 dicembre 2014 at 22:36

Carissimo Danilo,
molto preoccupato dei problemi che hai esposto, ho navigato in rete, trovando risposte diverse da quelle che hai riportato.
In particolare nel sito bufale.net, c’è una spiegazione sulle depenalizzazione molto molto diversa da quella che hai riportato, e soprattutto, che riguarda solo reati “da multare” e non “da galera”

http://www.bufale.net/home/guida-utile-depenalizzazioni-dei-reati-lievi-legge-delega-n-672014-bufale-net/

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Come vorresti I&M?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Per informazioni, contatti, proteste, idee e quant'altro.... contattatemi !

Image Hosted by ImageShack.us

intermarketandmore@gmail.com

Google+