#BITCOIN: sarà anche la valuta del futuro, però…

  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • PDF
  • Print
  • Twitter
  • Technorati
  • del.icio.us
  • Wikio IT

…raggiunti i 620 USD. Dite quello che volete ma questa resta comunque una bolla speculativa (230900% in due anni). Intanto per il Senato USA è un attacco frontale alla sicurezza nazionale del paese…

Mi è capitato spesso di confrontarmi con dei sostenitori incalliti del cosiddetto ”Bitcoin”, la valuta “virtuale” che sta prendendo piede nel cybermondo e non solo. Il Bitcoin è già ora una realtà, riconosciuto nel mondo anche da alcuni stati che la accettano, pensate, persino per il pagamento delle imposte. Quindi il Bitcoin non può certo essere definito un “fenomeno da baraccone”, una scommessa persa in partenza, uno schema Ponzi fine a se stesso.

(ANSA) - Bitcoin, la moneta ”virtuale” tanto trendy quanto controversa – per la quale le autorita’ americane stanno cercando di definire le regole – ha adesso anche il suo primo ‘sportello bancomat’. Lo ha aperto martedì scorso in una caffetteria di Vancouver, in Canada, la societa’ Robocoin, del Nevada. Un vero e proprio Atm col quale scambiare il proprio denaro per comprare o vendere Bitcoin.

Diamo a Cesare quello che è di Cesare.
Il Bitcoin è quella che possiamo definire LA valuta alternativa. Quindi come tutte le cose che hanno un prezzo (anche i bulbi di tulipani in Olanda nel 1623 avevano un mercato più o meno trasparente) sono soggette a DOMANDA ed OFFERTA. E quindi, quando si genera un forte squilibrio tra le due parti, arriva la SPECULAZIONE.
Non è dunque il caso di arrabbiarsi quando si dice che c’è una bolla speculativa sul Bitcoin, in quanto con questa affermazione non si vuol dire che il Bitcoin NON ha futuro. Ma semplicemente che OGGI il Bitcoin ha raggiunto quotazioni che PERSONALMENTE ritengo dissennate. MA attenzione, è il mercato che comanda, è il mercato che domina e quindi sarà lui a dire col tempo chi ha ragione.
Questo grafico spera metta tutti d’accordo. E’ l’andamento del Bitcoin vs USD in SEI mesi.

BITCOIN: andamento a 6 mesi grafico

Oggi siamo a 620 USD (ieri sera mentre stavo scrivendo questo post era a 535$!) quando lo stesso valeva sei mesi fa 150$, molto meno un anno fa valeva circa 20 $ e due anni fa, arrivava a circa 2 $. Se non erro significa il 30900% in due anni…

BITCOIN: andamento a DUE anni

Ovviamente quello che sta facendo la differenza è proprio quanto ho detto all’inizio. Oggi non c’è equilibrio tra domanda ed offerta, e la prima sembra sia MOLTO sostenuta proprio dall’area Asiatica. Leggete questo articolo  da un sito finanziario cinese e capirete.

Questa eccessiva euforia ha comunque messo un po’ di paura alle autorità monetarie cinesi e anche USA. Addirittura in Senato c’è chi parla di attentato alla sicurezza nazionale. Presa di posizione forse eccessiva, ma che rende l’idea sulla paura che si ha nei confronti del Bitcoin e della sua potenziale forsa destabilizzante.

On Monday, bitcoin and other digital currencies will come under the glare of the Senate Committee on Homeland Security and Governmental Affairs. And ahead of next week’s hearings, the five federal agencies with the most skin in the virtual currency game sent the Committee their take on this hot-button issue. According to letters penned by the agencies — which the Committee made available on Friday (see below) — all five are watching these currencies very closely, though some realize internet money has very legitimate uses that have nothing to do with criminal activity. (Source) 

Ma forse è proprio quello che si vuole, creare un “mondo alternativo” che faccia saltare il banco, o meglio le banche centrali e renderci meno schiavi e più liberi. Questo potrebbe essere il progetto ma che…molto probabilmente non è ancora maturo per il grande salto.
Oggi il Bitcoin è una moda, sicuramente, e si teme che sempre più persone, attratte dal grafico che prima vi ho illustrato, si lascino tentare e vogliano salire sul carro il prima possibile alla ricerca…della speculazione? Dell’investimento della vita? Di cosa?

Io pesonalmente temo che oggi il Bitcoin rappresenta un rischio solo per chi si avventura a queste quotazioni. E poi un bel giorno, quando ci sarà più equilibrio tra le parti, ne riparleremo. Ma ovvio, è solo il mio parere che come sempre conta nulla.

Flash: BITCOIN last chart

Volatilità nell’intraday pazzesca. Da un massimo di 618.94$ all’attuale 540$. E fa sempre un bel -12%….

STAY TUNED!

Danilo DT

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto.
Informati presso il tuo consulente di fiducia. Se non ce l’hai o se non ti fidi più di lui, contattami via email.
NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

I need you! Sostienici!

Buttate un occhio al nuovo network di Meteo Economy: tutto quello che gli altri non dicono

§ Tutti i diritti riservati © | Grafici e dati elaborati da Intermarket&more su databases professionali e news dal web §


VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 4.0/10 (6 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
#BITCOIN: sarà anche la valuta del futuro, però…, 4.0 out of 10 based on 6 ratings

Commenti (n° 14)Commenta

  1. NB: ora siamo a 610$…Wow….

    VN:F [1.9.20_1166]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  2. ihavenodream scrive:

    ma siete sicuri di queste quotazioni? vale a dire: il bitcoin è una moneta non è un assett…quindi chi accetta la moneta la valuta a 600 dollari oppure fa quotazioni diverse? se no e’ evidente che è una enorme bufala…cioè mettiamo che un negozio di cellulari online ammetta il pagamento in bitcoin…i prezzi sono coerenti con le quotazioni “virtuali” del bitcoin oppure no?

    VN:F [1.9.20_1166]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  3. ihavenodream scrive:

    ihavenodream@finanza,

    Altro punto: il bitcoin che costo ha? se voglio un prestito in bitcoin quanto è il tasso d’interesse? che faccio vado da ogni singolo utente e chiedo se mi fa un prestito e a quale interesse? se non c’è una sorta di banca centrale che regola questo aspetto il bitcoin sarà sempre una roba medievale, ma se c’è una bnca centrale allora vien meno il senso del bitcoin…un’altra bufala x cybernauti ignoranti…

    VN:F [1.9.20_1166]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  4. Per quanto mi riguarda la ho studiata solo “tecnicamente” in passato.
    Certo che se avessi pensato di investirci qualcosa… ma non me ne pento, uno fa quello che gli va di fare.
    Il suo difetto è che non ha “cannoniere” o global players con peso politico che la difendano e per le monete fiat è un problema. Corre il rischio opposto.
    A breve e medio termine chi sa cogliere il “sentiment” può far soldi con tutto se gli interessa.

    VN:F [1.9.20_1166]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  5. atomictonto scrive:

    Mi sembra tutto molto strano.
    Ad esempio PayPal è un veicolo di pagamento online molto diffuso.
    Cioè “smaterializza” monete correnti come Euro o USD o altro (io posso versare in banca 100 euro cartacei, accreditermeli online su PayPal oppure pagare con PayPal e poi vedermi addebitata la carta o il conto) e consente di pagare beni online…ATTENZIONE però, i beni online che compro coi “bit-money” sono valutati e prezzati al valore di cambio della moneta di riferimento!
    Se la quotazione di BitCoin è di 600 USD io devo poter comprare un iPhone (per dire) da Euronics pagandolo UN BitCoin…cosa che chiaramente non avviene…ergo la quotazione è del tutto campata per aria (e secondo me legata ad una speculazione stile bolla-internet fine anni ’90…”siccome domani farà un sacco di soldi per forza allo OGGI il la compro” e la quotazione aumenta senza legame con la realtà).

    VN:F [1.9.20_1166]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  6. Ciao… confesso di essere anche io tra quelli rimasti al palo, perchè non capisco cosa ci sia dietro…

    Da una parte una valuta svincolata dai capricci di una o più bance centrali fà tanto pensare… finalmente!…

    … però non riesco a capire cosa sia dietro al bitcoin.

    Quale è la risorsa scarsa che rappresenta? non è tangibile, è il risultato di un algoritmo di calcolo ma non ha un utilizzo proprio, mi ricorda un pò quei progetti seti@home che giravano circa 10 anni fa, e mi chiedo pechè qualcuno dovrebbe darti in cambio qualcosa di reale per qualcosa di così intangibile ed inutilizzabile… non è nemmeno oro o argento che uno deve faticare ad estrarre e raffinare e trasportare…

    Qualcuno può spiegarmi cosa rappresenta? potenza computazionale che magari (o meglio certamente viste le asic specializzate che già esistono) tra un paio di anni sarà 100 volte superiore e quindi 100 volte meno costosa in termini di energia impiegata?

    Non capisco cosa ci sia dietro… e nel dubbio… evito, salvo poi pentirmene…

    Mi sembra tanto una bolla internet stile 1999 all’ennesima potenza…

    Uff… odio non capire , per cui se qualcuno gentilmente mi spiega… grazie!

    VN:F [1.9.20_1166]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  7. sturmer@finanza:
    Ciao… confesso di essere anche io tra quelli rimasti al palo, perchè non capisco cosa ci sia dietro…

    Da una parte una valuta svincolata dai capricci di una o più bance centrali fà tanto pensare… finalmente!…

    … però non riesco a capire cosa sia dietro al bitcoin.

    Quale è la risorsa scarsa che rappresenta? non è tangibile, è il risultato di un algoritmo di calcolo ma non ha un utilizzo proprio, mi ricorda un pò quei progetti seti@home che giravano circa 10 anni fa, e mi chiedo pechè qualcuno dovrebbe darti in cambio qualcosa di reale per qualcosa di così intangibile ed inutilizzabile… non è nemmeno oro o argento che uno deve faticare ad estrarre e raffinare e trasportare…

    Qualcuno può spiegarmi cosa rappresenta? potenza computazionale che magari (o meglio certamente viste le asic specializzate che già esistono) tra un paio di anni sarà 100 volte superiore e quindi 100 volte meno costosa in termini di energia impiegata?

    Non capisco cosa ci sia dietro… e nel dubbio… evito, salvo poi pentirmene…

    Mi sembra tanto una bolla internet stile 1999 all’ennesima potenza…

    Uff… odio non capire , per cui se qualcuno gentilmente mi spiega… grazie!

    scusate i refusi… quando uno scrive troppo in fretta… ;-))

    VN:F [1.9.20_1166]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  8. sturmer@finanza,

    Su internet trovi tutto quello che vuoi per informarti.
    L’idea di fondo era quella di creare una moneta non inflazionabile e non dipendente da banche centrali, veniva e viene creata col mining fino ad un numero max di bitcoins.

    Qui trovi tutto:

    https://en.bitcoin.it/wiki/Controlled_Currency_Supply

    http://bitcoin.org/en/

    VN:F [1.9.20_1166]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  9. riccardo1981 scrive:

    Beh che dire ne avevo preso uno a 86$ … lasciatemi il mio momento di gloria.. 8)

    VN:F [1.9.20_1166]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  10. …ed ha anche sfiorato nel frattenmo sempre nell’intraday i 525$… BABBABIA….

    VN:F [1.9.20_1166]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  11. Danilo DT,

    Sembra che a comprare siano i soliti cinesi. http://fiatleak.com/

    VN:F [1.9.20_1166]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  12. idleproc@finanza,

    Ciao…

    Ti ringrazio, ho guardato di nuovo le spiegazioni… però… non dico che sia mal congegnato, sembra che sia stato progettato con attenzione, soprattutto sul discorso del limite assoluto dei 21 milioni di pezzi e delle rese descrescenti, però… mi sembra tanto un atto di fede, chi li ha comprati deve sperare che la gente normale alla fine li accetti come moneta e non cambi idea, perchè dietro alla fine non c’è nessuna risorsa scarsa che li giustifichi… e loro stessi confessano di non essere certi del fatto che possa prendere piede. Questo non vuol dire che non vorrei tornare indietro di un paio d’anni e comprarne a 5 dollari… ma confesso che mi pare tanto un bulbo di tulipano immateriale… soprattutto sull’incremento esponenziale delle quotazioni; avevo guardato a metà ottobre ed erano a 120 dollari, ora a 1000????

    E’ però anche vero che una volta qualcuno usava le conchiglie come moneta… insomma, non so cosa pensare… sarò vecchio ma tra un bitcoin e 4 sterline d’oro… non mi vengono dubbi. A costo di sbagliare tutto.

    VN:F [1.9.20_1166]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  13. sturmer@finanza,

    E’ un atto di fede. Come tutte le monete fiat.
    Soltanto che quelle sono sostenute “socialmente” e “legalmente” da chi conta e… militarmente da stati o sistemi di potere continentali e sovracontinentali.
    Inoltre, prova a pensare cosa accadrebbe se governi intervenissero o cominciassero a fare trading i grandi players anche solo per demolirne la credibilità e l’accettazione come moneta alternativa.

    http://bitcoinwisdom.com

    VN:F [1.9.20_1166]
    Rating: 0 (from 0 votes)