Alert sulle Banche Europee

Scritto il alle 11:21 da Danilo DT

Molto spesso mi soffermo sulla tematica solidità e dimensioni banche, sulla leva finanziaria e sul deleveraging, perché ritengo il sistema finanziario ancora estremamente fragile e sempre fondamentale. Infatti non posso concepire una vera ripresa economica senza il supporto del sistema bancario. Ma le banche in questo stato possono supportare attivamente un’eventuale ripartenza dell’economia?
Personalmente credo di no.

A parte questo discorso, ritengo interessante fare il punto sulla situazione e vedere come stanno attualmente le cose. In questo post, il sito CreditWriteDown mette giù un elenco delle piùà grandi ed importanti banche d’Europa, una classifica secondo diversi criteri di quali sono i principali istituti di credito del vecchio continente.
Buttate un occhio a questa interessante analisi CLICCANDO QUI
Successivamente Barry Ritholz ha riportato nel sul blog un’interessante grafico dove va a riassumente le più importanti banche del globo a livello dimensionale. Ma no solo. Infatti il grafico riporta sia il livello di capitalizzazione ma anche il cambiamento di valore (market value) negli ultimi 12 mesi.
E qui viene il bello. Credo sia un luogo comune pensare che le banche più grandi siano negli USA.
Sbagliato. Lì troviamo le più influenti e potenti. Ma le più grandi si trovano altrove.
Dove? Guardate voi stessi il ranking delle varie banche e stupitevi. E capirete ulteriormente pernchè continuo a focalizzarmi sullo staso di salute delle banche europee.



Il podio è così strutturato:

Medaglia d’oro: UK con RBS
Medaglia d’argento: DE con Deutsche Bank
Medaglia di bronzo: FR con BNP Paribas

Cliccate sul grafico qui sotto ed ingranditelo. Ne vale la pena.

A questo punto è più che lecito porsi uan domanda molto importante. Negli USA i processo di deleveraging è già in uno stadio avanzato, la FED ha “salvato” le banche comprando asset tossici e liberando i bilanci da tanta sporcizia. E in Europa? Abbiamo le banche più grosse, Ma il processo di deleveraging e pulizia è ancora in uno stadio embrionale. Forse sarebbe l’ora di iniziare a guardare con una certa preoccupazione non solo le banche USA ma soprattutto le nostra banche, quelle europee. Lo schema sopra legittima questo mio timore, e la slide qui sotto ci testimonia che…la leva finanziaria, nelle banche euorpee, è ancora a livelli assurdi.

Leva Finanziaria Banche Euro - Clicca per ingrandire!

Certo, ci sarà nuovamente qualcuno che dirà che sono il solito gufo portajella, che è tutto ok, che le banche sono solide e che lo Stato salverà tutto e tutti col Fondo di Tutela dei Depositi. Ma vi faccio una domanda. Che succede se RBS collassa? O che capita se Deutsche Bank si ritrova a dover essere salvata in fretta e furia? Ci sono le risorse sufficienti per salvare tutto e tutti con lo stesso principio Made in USA “too big to fail“?

Quindi, tanto per essere chiari, NON vi sto dicendo che in Europa tutte le banche falliranno. E ci mancherebbe! Vi sto solo dicendo che saranno necessari in futuro altri sforzi per salvare o rattoppare situazioni difficili. E il costo finirà accollato, di certo, non alle banche stesse…

Vi lascio con questo messaggio che, se non altro, vi illustra il vero stato di salute dei nostri istituti di credito.

 

STAY TUNED!

DT

Tutti i diritti riservati ©

NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

Sostieni I&M! Clicca sul bottone ”DONAZIONE” qui sotto o a fianco nella colonna di destra!

Image Hosted by ImageShack.us

Vuoi provare il Vero Trading professionale? PROVALO GRATIS!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (4 votes cast)
Alert sulle Banche Europee, 10.0 out of 10 based on 4 ratings
5 commenti Commenta
lucianom
Scritto il 3 novembre 2010 at 13:42

Forse hanno bisogno di un altro stress test

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

paolo41
Scritto il 3 novembre 2010 at 14:13

Dream, molto interessante ed esplicativo: qualcosa sapevo, ma il quadro ha chiarito molti dei miei dubbi.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 3 novembre 2010 at 14:27

paolo41: Dream, molto interessante ed esplicativo: qualcosa sapevo, ma il quadro ha chiarito molti dei miei dubbi.  

Bene, mi fa piacere, e spero che sia chiaro anche per gli altri. :D

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 3 novembre 2010 at 17:09

Borsa -1.21%. e protagoniste le banche. Mi avranno sentitno? Mah… Stasera tanto si gioca la vera partita…. A dopo! :wink:

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

paolo41
Scritto il 3 novembre 2010 at 17:20

Dream Theater,

….però c’è qualcosa che mi sfugge, perchè mentre sono giù le banche europee non mi sembra che sia altrettanto per le banche USA. Inoltre c’è stato un importante calo sull’oro, argento e derrate alimentari……

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Euro o non Euro....questo è il problema?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+