RECESSIONE? I multipli USA non sono da buttare, occhio al terrorismo psicologico!

Scritto il alle 07:52 da Danilo DT

Soft landing, è la speranza che tutti si auspicano. Se veramente ci sarà un rallentamento breve, allora potrebbe venire meno il rischio di recessione. Per la cronaca, soft landing, ovvero “atterraggio morbido”, sta a significare un rallentamento della crescita economica che non si trasforma in una recessione. Esso è l’obiettivo di una banca centrale quando cerca di aumentare i tassi d’interesse per evitare che l’economia si surriscaldi e per abbassare l’inflazione. Quindi frenare l’economia senza inchiodarla. E’ opinione comune che la direzione presa dall’economia sia proprio quella del soft landing.

Ma la NY FED quindi, che verità ci vuole raccontare? Per chi non lo sapesse, la NY FED esprime uno dei modelli anticipatori della recessione più noti. Secondo questo modello, la recessione sarebbe sicura. Infatti come potete vedere, quando il modello è andato sopra a 45, la recessione è sicura. Quindi questa previsione cozza completamente con il modello “soft landing” illustrato prima.

NY FED Recession probability model

Spiegazione:
This model uses the slope of the yield curve, or “term spread,” to calculate the probability of a recession in the United States twelve months ahead. Here, the term spread is defined as the difference between 10-year and 3-month Treasury rates. (NYFED)

E’ dunque un modello che lavora sull’analisi dei tassi di interesse. E allora tutto diventa chiaro, visto che da tempo seguiamo il differenziale di rendimento della curva dei tassi USA. E le anomalie sono ben note.

La cosa che dobbiamo ricordare è che il rally degli ultimi 13 mesi è stato guidato dalle aspettative che gli utili delle “magnifiche 7” decollino. Questo rally ha fatto espandere il multiplo P/E di cinque punti dal minimo di ottobre 2022 (da 15x a 20,3x).

E per fortuna le trimestrali ci hanno comunicato che, la crescita anno su anno dell’EPS del terzo trimestre è ora del +4%.

Ma non fermiamoci al P/E che è la fotografia del presente. Guardiamo avanti, ovvero facciamo quello che fanno i mercati. Forward Price Earning. E questo grafico diventa molto interessante. Infatti possiamo notare come il Nasdaq sia potenzialmente a rischio per logiche AI, ma notiamo anche quanto altri mercati possono essere visti come sottovalutati. USA sicuramente non regalati come anche l’India.

Global Index Forward Price Earning


Difficile fare una valutazione con questo mercato? Allora mettiamola così. Prendiamo per esempio il mercato USA che resta il benchmark assoluto. E ragioniamo con lo Shiller P/E.
Il Shiller P/E, noto anche come PE10 o CAPE (Cyclically Adjusted Price-to-Earnings), è un indicatore finanziario sviluppato da Robert Shiller. A differenza del tradizionale rapporto prezzo/utili (P/E ratio), che utilizza gli utili degli ultimi 12 mesi, il Shiller P/E usa gli utili medi degli ultimi 10 anni, corretti per l’inflazione.

Il calcolo del Shiller P/E avviene dividendo il prezzo di mercato attuale di un’azione per la media degli utili reali degli ultimi 10 anni. Questo approccio mira a fornire una visione più a lungo termine della valutazione di un mercato azionario, riducendo l’impatto delle fluttuazioni degli utili nel breve termine.

Shiller PE per Wall Street

Guardate questo grafico. Alle condizioni attuali di inflazione, risulta che il P/E di Wall Street non è esagerato. Ci sta. E non dimenticate che ragioniamo con il forward PE. Quindi situazione in cui non vedo il rischio crollo per esagerate valutazioni e quindi LUNGI da chi fa terrorismo psicologico. Ovvio, il mercato sempre nasconde rischi ed opportunità, ma almeno possiamo ragionare con più serenità al futuro, analizzando i prossimi dati macro in uscita.

STAY TUNED!

Danilo DT

(Clicca qui per ulteriori dettagli)

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto. Informati presso il tuo consulente di fiducia. Se sei interessato agli argomenti qui espressi e vorresti approfondirli, contattami!
NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)
(Se trovi interessante i contenuti di questo articolo, condividilo ai tuoi amici, clicca sulle icone sottostanti, sosterrai lo sviluppo di I&M!).

ℕ𝕦𝕠𝕧𝕠 𝕔𝕒𝕟𝕒𝕝𝕖 𝕀ℕ𝕊𝕋𝔸𝔾ℝ𝔸𝕄 𝕔𝕠𝕟 𝕔𝕠𝕟𝕥𝕖𝕟𝕦𝕥𝕚 𝕖𝕤𝕔𝕝𝕦𝕤𝕚𝕧𝕚
𝕋𝕒𝕜𝕖 𝕒 𝕝𝕠𝕠𝕜!

Segui il canale Intermarketandmore su WhatsApp

Nessun commento Commenta

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

VEDO PREVEDO STRAVEDO tra 10 anni!

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+