Percezione rischio finanziario: Italia oggi meglio che altrove

Scritto il alle 09:45 da Danilo DT

Per tastare i polso al mercato ci sono tanti indicatori. Come per capire la percezione del rischio finanziario presente si possono usare tanti metodi.
Oggi ve ne riporto uno che, ovviamente , non è così convenzionale ma non per questo non è invece efficace.
Quando parliamo di rischio, parliamo di azioni ma anche di obbligazioni. Ed è chiarissimo che, soprattutto negli ultimi tempi, quando il mercato è RISK ON si comprano bond anche con rating più bassi e si cerca di sfruttare la massimo la parte lunga della curva comprando le obbligazioni con scadenza più lunga perché hanno rendimenti maggiori.
Quindi è abbastanza normale, nella fase di risk on, ritrovarci con un differenziale tasso 10yr-2yr in restringimento, proprio in virtù degli acquisti fatti sulla parte lunga della curva.
Avrete quindi già capito che in questa sede riprendo il differenziale tasso 10yr-2yr.
Guardate questo grafico che racchiude il differenziale tasso 10yr-2yr dei paesi del G-7.

Grafico Differenziale tasso 10yr-2yr

Interessante notare che nell’ultimo mese, un po’ ovunque la percezione di rischio finanziario è diminuita in tutti i paesi del G-7. Guardate il Giappone: impressionante il cambiamento di rotta a seguito della politica monetaria sfacciata della BOJ. Ma poi… guardate l’ultimo tratto dei vari grafici. Tutti i paesi del G-7 si trovano con una curva che torna a salire e quindi una percezione del rischio finanziario che torna a farsi sentire un po’. Tranne uno: l’Italia. Che significa? Potrebbe essere un segnale che la nostra borsa (vista la forte esposizione sui finanziari, molto sensibili all’andamento dei bondi statali) potrebbe essere incredibilmente da preferire a tanti altri mercati.
Finchè Berta fila…

NON PERDERE IL MEETING DI INTERMARKETANDMORE – CLICCA QUI!

Buttate un occhio al nuovo network di

Meteo Economy: tutto quello che gli altri non dicono

STAY TUNED!

DT

| Tutti i diritti riservati © | Grafici e dati elaborati da Intermarket&more su databases professionali e news tratte dalla rete | NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

VN:R_U [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
Percezione rischio finanziario: Italia oggi meglio che altrove, 10.0 out of 10 based on 1 rating
3 commenti Commenta
fabio1
Scritto il 8 maggio 2013 at 12:42

Ma secondo voi: è normale che l’indice DAX, in sole 9 sedute, sia schizzato con + 800 punti ( + 11%)?
A memoria, negli ultimi anni, non ricordo un impennata così forte in così poco tempo…
I casi sono due: o l’elastico si ritrae (secondo logica) oppure, se il trend dovesse ancora continuare senza sosta, siamo alla follia pura…

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

pinco14
Scritto il 8 maggio 2013 at 13:51

fabio1@finanza,

Propendo per la follia..Mercati totalmente drogati dalle banche centrali. Leggi questo

http://www.zerohedge.com/news/2013-05-07/extreme-complacency-trumps-macros-biggest-5-week-plunge-two-years?fb_action_ids=10201067035427577&fb_action_types=og.likes&fb_source=other_multiline&action_object_map={%2210201067035427577%22%3A122410004624884}&action_type_map={%2210201067035427577%22%3A%22og.likes%22}&action_ref_map=[]

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

andrea4891
Scritto il 8 maggio 2013 at 14:58

ma quale rischio ?? tutti ne parlano e le borse salgono pacifiche

probabilmente ne abbiamo per un altro anno: tutti vogliono farci vendere per comprare loro a buon prezzo

non c’è deflazione finanziaria, e tutti sono contenti

W la fi …

W la finanza !!

che cos’avevate capito ??

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

VEDO PREVEDO STRAVEDO tra 10 anni!

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+