RISCHIO FINANZIARIO: il mercato prende coraggio

Scritto il alle 14:40 da Danilo DT

volatilita-_mercati

Lo scenario è in movimento.

La violazione del T Bond anticipata in TRENDS ha avuto conferma con la violazione in pianta stabile di area 875 dello Spoore. E sia il Dollaro USA che l’oro hanno avuto le loro belle ripercussioni, e ora…occorre adeguarsi.

Ormai sembra abbastanza chiaro il fatto che dal punto di vista macro, i conti non tornano ancora. Ma i mercati finanziari sono sempre stati incoerenti, o in apparenza lo sono stati. Oggi resta veramente impossibile sapere dove andremo a finire.

Occorre adeguarsi, lo ripeto.
E allora, lasciamo correre i mercati, tuteliamoci con lo stop loss, e sfruttiamo il trend.
Intanto, nel post di ieri sullo S&P 500 si parlava nei commenti dei nuovi target. Ora si punta all’area 944, ma la partita è ancora apertissima.
Ho provato a buttare un occhio al mio “quadro del rischio di mercato” e il risultato è evidente.

Si sconta la ripresa

La cosa curiosa è che i mercati finanziari stanno scontando uno scenario da ripresa economica. Se il Governo USA voleva infondere fiducia sui mercati, magari con l’aiuto di qualche grosso operatore, beh, diciamo che c’è riuscito.
La fotografia de rischio finanziario e della situazione ce la dà questo grafico sovrapposto.

Rischio finanziario

rischiomercato

RISCHIO DI MERCATO - MAGGIO 2009

Risulta evidente un aumento dell’equity (bianco), una diminuzione della volatilità (arancione) e un forte indebolimento dell’indice ITRAXX che misura i cds corporate europei.
Quindi il mercato sconta una chiara diminuzione di rischio. Scenario classico di un mercato in uscita dalla recessione. Oppure di un mercato che ha “fame” di ripresa, che vive su delle speranze imposte e che segue il trend, in attesa che…succeda qualcosa.
Coincide perfettamente anche il mercato obbligazionario. Il T bond continua a perdere valore. E il fatto che i bond USA siano venduti ne è testimonianza l’indebolimento del dollaro che trascina al rialzo l’oro.

INTERMARKET

Quindi:

1. Equity forte
2. Volatilità in discesa
3. ITRAXX in indebolimento
4. Governativi che scendono (reverse fly to quality e non solo)ù
5. Dollaro che perde valore
6. Oro che si rivaluta

Questo è secondo me il quadro. Un quadro inaffidabile a livello di solidità ma che strutturato così ha sicuramente senso di esistere.
Stiamo all’occhio…

STAY TUNED!

-Avviso per i lettori-


Se ritieni interessante e utile questo post o altri articoli fai una DONAZIONE e contribuisci alla continuazione di questo progetto. Anche un piccolo contributo può essere importante!

Grafici by Bloomberg. Per ingrandirli basta cliccarci sopra.

Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

I sondaggi di I&M

TASSO BCE a fine 2024 in %

View Results

Loading ... Loading ...