MONTE dei PASCHI: aumento rinviato. Chi investe in queste condizioni?

Scritto il alle 09:00 da Danilo DT

crisi-monte-paschi-mps

I mercati finanziari al momento hanno assorbito egregiamente all’onda d’urto dell’esito del referendum costituzionale.
Sicuramente preoccupava non poco l’impatto che tale votazione poteva avere su quello che rappresenta un po’ l’ultima spiaggia per la banca senese Monte dei Paschi.
La vittoria del “no” ha imposto a MPS un blocco preventivo dell’operazione.

La vittoria del “No” ha provocato un cortocircuito informativo tra Siena, Roma e Milano. Il giorno in cui le banche del consorzio di garanzia avrebbero dovuto valutare il risultato dell’operazione di conversione dei bond subordinati e decidere se procedere o meno con l’aumento di capitale dell’istituto, nessuna decisione è stata presa. (FQ) 

Quindi, complice la vittoria del NO, a mercato aperto e senza la diffusione di un comunicato ufficiale, dalla riunione milanese degli advisor negli uffici di Mediobanca è filtrata la voce che le banche hanno deciso di far slittare di tre-quattro giorni ogni decisione in merito, anche per permettere ai possibili “anchor investor” (ammesso che esistano) di valutare l’evoluzione politica alla luce delle dimissioni annunciate del governo Renzi.
Ricordate cosa dissi in passato? Anche se non era in agenda, un ipotetico “Piano B” poteva essere quello dell’intervento statale. Un po’ quanto è successo anni fa in Germania, tanto per intenderci. Interventi finalizzati a salvare le banche, anche se (in questo caso) con la necessaria autorizzazione BCE che già si è fatta intendere come possibile.
Potrebbe anche essere sono un “momento di transizione” proprio perchè l’obiettivo fondamentale è, al momento, salvare la banca e successivamente, trovare investitori disponibili a riavviarla. Infatti, oggi, quali potrebbero essere le prospettive di un investitori, che sia privato o istituzionale?
Tutto è tremendamente incerto. Che accadrà tra l’altro con i “devastanti” NPL che stanno erodendo capitale? Nessuno sa rispondere. L’unica cosa che resta un “drammatico” bigliettino da visita è questa.
Una Monte dei Paschi che, dai massimi del 2014 (e parliamo di neanche 30 mesi fa)sta registrando un -98.55%

MPS: dai massimi del 2014…

monte-dei-paschi-massimi-2014

Ma che poi, se vista dai massimi storici, ci illustra un ricidolo, incredibile ed incommentabile -99.80%. Lehman Brothers, visti i rimborsi (molto frammentari e limitati, ben inteso), diventa una passeggiata di salute…

MPS dai massimi storici

mps-massimi-storici-borsa

Riproduzione riservata

STAY TUNED!

Danilo DT

(Clicca qui per ulteriori dettagli)

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto. Informati presso il tuo consulente di fiducia. NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)
(Se trovi interessante i contenuti di questo articolo, condividilo ai tuoi amici, clicca sulle icone sottostanti, sosterrai lo sviluppo di I&M!)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (5 votes cast)
MONTE dei PASCHI: aumento rinviato. Chi investe in queste condizioni?, 10.0 out of 10 based on 5 ratings
2 commenti Commenta
pecunia
Scritto il 6 dicembre 2016 at 16:08

E la gente che è andata in massa a votare, ascoltando l’untore di turno, continua a sperare che un salvataggio nazionale sarà indolore.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

VEDO PREVEDO STRAVEDO tra 10 anni!

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+