Intermarket – Torna la fiducia ? – II parte

Scritto il alle 11:49 da Danilo DT

(per visualizzare la prima parte, clikka qui)

Seconda parte

S&P 500 vs. EUR/JPY

Proprio su questo tema, si è molto discusso nei post intitolati “la chiave di volta”, dove è stata illustrata la correlazione “strana” tra i listini azionari e la debolezza dello Yen. Questa correlazione si spiega per la presenza del cosiddetto carry trade. Ma vi rimando ai suddetti post per delucidazioni. Intanto guardiamo cosa sta succedendo. E proprio qui vediamo che la cosa torna a farsi interessante.
Guardando il grafico dello SP500, risulta evidente una rottura tecnica.

spx-elliott.gif

Come potete vedere, proprio ieri sera è stata violata la trendline ribassista di breve periodo, e siamo arrivati al target di 1490. Come vedere, anche gli indicatori direzionali (qui trovate MACD e DMI) o sono già long o stanno per diventarlo. (Ho anche abbozzato un conteggio Elliottiano). Quindi massima attenzione. E’ il momento di tornare a fare la spesa? Presto per dirlo. Dove cercare conferme? Innanzitutto nella violazione di 1490 e poi… Eccovi la risposta.

eurjpy1.gif

E’ sempre lui, il cross EUR/JPY. Guardate il grafico. E notate la PERFETTA correlazione con l’indice S&P 500. Anche qui, stanotte, abbiamo registrato la rottura della trendline ribassista e ci siamo andati a sbattere su un importante resistenza posta a 160, accompagnata inoltre da una media mobile, che il questo cross hanno sempre dato segnali importanti (guardate le frecce). Quindi la conferma ce l’avremo proprio dalla rottura della media mobile a 200 giorni e della resistenza a 160. Significherebbe nuovi carry trades, nuovi investimenti in borsa e nuovo indebolimento dello yen.

Bond vs. S&P 500

Anche di questo abbiamo già parlato in passato, e anche qui confermo quanto detto. La borsa sembra rialzare la testa? Et voilà, il fly to qualità viene limitato e i titoli considerati “porto sicuro” perdono valore. Ed è interessantissimo vedere che siamo proprio sulla trendline rialzista, in concomitanza di MM a 21 e 55 giorni. Quindi, una rottura al ribasso ne determinerà l’inversione di trend.

rx11.gif

CONCLUSIONI:

Facciamo la somma delle parti. Per poter dire che la borsa ricomincerà a salire, grazie ad una rinnovata fiducia, sarà necessario avere contemporaneamente:

  • la violazione di area 1490 per lo S&P 500

  • la violazione di area 160 per il cross EUR/JPY

  • la rottura al ribasso della trendline per il Bund

Dopodiché…di certezze non ce ne sono. Ma di certo l’intermarket ci può dare una grossa mano per avere una chiave di lettura che ha il grande vantaggio di essere OGGETTIVA e non influenzata dalle emozioni e dalla psicologia.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Come vorresti I&M?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+