Intermarket Groove: RISK ON con new entry

Scritto il alle 09:45 da Danilo DT

Intermarket intraday: nuovi grafici nella nostra griglia quotidiana!

I pareri ed i consigli dei lettori sono sempre bene accetti e qualche giorno fa, un lettore mi chiedeva di fare alcune integrazioni alla griglia dell’intermarket intraday. Dopo qualche modifica tecnica, ecco creata la nuova griglia, che come sempre è “work in progress” e può sempre essere modificata (dipende dai vs pareri!). Intanto credo sia già una griglia molto completa ed interessante, che ci permette di avere una fotografia alquanto attendibile di cosa sta accadendo sul mercato.
Oggi giornata di fuego. A parte la temperatura in ufficio, che risulta essere fuori da qualsiasi logica (grazie all’aria condizionata rotta…) è atteso il voto greco sul piano di austerity, come scritto dal collega membro del S.I.D. Gremlin nel post che mi ha preceduto. L’Asia ha tenuto bene e gli USA hanno chiuso ieri sera in modo positivo. In brevissimo penso di poter dire che la “taratura” di The Trender è stata corretta… Ma andiamo a vedere la nuova griglia intermarket intraday. Spero che la nuova formula sia gradita e che sia soprattutto comprensibile.

Intermarket Intraday

La griglia intermarket (con ben 12 grafici) che ho ideato ha un timeframe intraday con uno sviluppo di 5 giornate lavorative. Quindi un grafico intraday a 5 giorni. Come già detto, il grafico intermarket intraday ha come obiettivo il cercare di fotografare lo scenario di breve periodo dei mercati finanziari.
Partendo dall’alto a sinistra (quadrante 1), e poi proseguendo via via (fino al quadrante 12 in basso a destra) troverete:

1. Future mini SP 500
2. Shanghai Comp Index
3. Bank Index
4. Dax Future
5. VIX Volatility index
6. T Note Gov.
7. Dollar Index
8. Bund Future
9. Future WTI
10. Gold Future
11. CRB index
12. Future Copper (Rame)

La prima area (1-2-3) è relativa all’equity. Visibile il rimbalzo dell’equity (inutile farsi domande sul perché e sul per come, coi dati di ieri c’era poco da salire…), Shanghai Index attendista, Bank Index che segue lo Spoore e DAX che anche stamattina apre bene sulle speranze in buone notizie greche.

Seconda area (4-5-6) dove troviamo un VIX impostato in modo molto interessante. Wedge ribassista e se rompe area 19 accompagnerà il rally di borsa. Il governativo USA accompagna lo scenario RISK ON, come anche il Dollar Index (safe haver) evidentemente ribassista e idem la nostra new entry, il Bund Future, che è una fotocopia del T Note USA. La seconda area è tutta a favore di RISK ON.

Terza area (7-8-9) è quella delle commodity. Petrolio WTI che segue l’equity e tenta una fuga. Oro sotto tono ma che poi si appiattisce (quindi il mercato non lo vebde a piene mani), CRB che segue il petrolio e il Rame (new entry che è forte).

MORALE: ieri parlavamo di punti coincidenti dell’intermarket. Effettivamente il mercato ha scelto la strada della positività e TUTTO l’intermarket contrada, come un orologio svizzero, è partito ed oggi è in chiaro scenario RISK ON. Ma attenzione: non cantiamo tropo presto vittoria. Sappiamo bene che basta uno starnuto a far cambiare le carte in tavole. Questo mercato è comandato dall’intelligenza artificiale e quindi soggetto a movimenti rapidi e anche incomprensibili. Ma ormai penso che questo lo abbiate capito…

Buona giornata e buon trading a tutti!

PS: ormai sono diversi giorni che la rubrica giornaliera Intermarket Groove di intermarket intraday viene pubblicata. Gradirei i vs commenti sia sull’utilità di questa rubrica (per voi) più eventuali critiche anche sugli indici usati. Il tutto per cercare di fare un qualcosa che sia valido non solo per me ma anche per voi. Visto che ci siamo, cerchiamo di fare le cose bene, no? Grazie a tutti anche per il sostegno che vorrete dare a questa iniziativa….

STAY TUNED!

DT

Sostieni I&M!

Ti è piaciuto questo post? Clicca su Mi Piace” qui in basso a sinistra!


Vota su Wikio!
Tutti i diritti riservati © | Grafici e dati elaborati da Intermarket&more su database Bloomberg | NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!) | Vuoi provare il Vero Trading professionale? PROVALO GRATIS! |
Seguici anche su Twitter! CLICCA QUI! |

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
8 commenti Commenta
gremlin
Scritto il 29 giugno 2011 at 09:57

DREAM noi alla mattina ci svegliamo presto con l’aria condizionata che funziona, non stimao mica qui a cantare la ninna nanna alle bambole… (copiright Bersani) :mrgreen:

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

gremlin
Scritto il 29 giugno 2011 at 10:02

quando tutti dicono “oh che bello, si sale!” significa che è venuto il momento per comprarsi almeno una piccola put protettiva che oggi viene via per poco…

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

gremlin
Scritto il 29 giugno 2011 at 10:28

i dati economici Usa rilasciati ieri e l’altro ieri hanno ridato slancio alle speranze di un QE3 e non prezzano assolutamente un rialzo imprevisto dell’inflazione

quindi prego non confondere un sentiment positivo di breve puramente speculativo (cioè quello attuale) da un sentiment positivo “strutturale” che giustificherebbe posizionamenti long di lungo periodo

la rottura confermata di 1300 di sp 500 andrebbe seguita con primo target area 1320 e secondo target area 1340

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 29 giugno 2011 at 14:44

…intanto io aspettavo sempre una replica del lettore francesco che ha contestato nei giorni passati la rubrica. speravo di poter intavolare un dibattito costruttivo. Pazienza…

intanto che dite dell’intermarket intraday a 12 grafici? manteniamo questo oppure torniamo al modello originario a 9? :D

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

mattia06
Scritto il 29 giugno 2011 at 15:00

Andava bene prima adesso ancora meglio…grazie

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Vincent Vega
Scritto il 29 giugno 2011 at 15:37

Dream Theater,

ottima aggiunta, grazie

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

pinco14
Scritto il 29 giugno 2011 at 15:46

Vedo mio suggerimento è stato subito ben accolto….griglia mi sembra ottima e completa
Anche se nella seconda striscia a mio parere non sarebbe stato male (al posto di uno dei 3 indicatori “safe haven”) un “non safe haven” (tipo BTP. treasury irlandese, BONOS…) tanto per avere a colpo d’occhio un indicazione sull’allargamento o meno degli spread.

Grazie

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Lukas
Scritto il 29 giugno 2011 at 18:01

Dream Theater,

il nostro long sull’S&P…..questa settimana va alla grande !!!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

EURO: quale futuro ci attende?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+