Intermarket Groove: risk on!

Scritto il alle 10:51 da Danilo DT

La mia griglia intermarket oggi ci lascia dei messaggi molto più chiari ed evidendi. Uno scenario da “risk on” dove risultano evidenti alcuni scenari di paura e di fuga dal rischio anche se non si parla assolutamente di panico

La griglia intermarket che ho ideato ha un timeframe intraday con uno sviluppo di 5 giornate lavorative. Quindi un grafico intraday a 5 giorni. Come detto ieri nei commenti, il grafico intermarket intraday ha come obiettivo il cercare di fotografare lo scenario di breve periodo dei mercati finanziari.
Partendo dall’alto a sinistra (quadrante 1), e poi proseguendo via via (fino al quadrante 9) troverete:

1. Future SP 500
2. DAX index
3. Bank Index
4. VIX Volatility index
5. T Note Gov.
6. Dollar Index
7. Future WTI
8. Gold Future
9. CRB index

La prima area (1-2-3) è relativa all’equity. Dubbi sulle tendenze di breve? Direi di no, anche se ieri sera le banche (Bank Index) sembrano aver dato un segnale di ripresa. Ma troppo poco per poterne decretare l’inversione e una sufficiente influenza per il rimbalzo dell’equity. Sarà fondamentale la giornata odierna negli USA per meglio capire che cosa accadrà alle banche. Nel frattempo sull’equity lo scenario è negativo

Seconda area (4-5-6) dove è visibile un VIX in progressivo aumento, il T Note in progressiva crescita e Dollar Index in progressiva salita. Tre segnali inequivocabili di RISK ON.

Terza area (7-8-9) è quella delle commodity, in preda ai turbini della speculazione.
Se l’oro si appaia alla seconda area (e quindi risk on), il petrolio (quadrante 7) va in wedge e il CRB in triangolo potenzialmente ribassista. Ai punti quindi vince la debolezza.

Che ne dite? Ai lettori l’arduo compito di commentare il mercato e di dire liberamente la loro.
E magari dare anche un feed back su questo genere di post, con eventuali critiche o ulteriori implementazioni o eventuali sostituzioni tra asset analizzati.

STAY TUNED!

DT

Sostieni I&M!

Ti è piaciuto questo post? Clicca su Mi Piace” qui in basso a sinistra!


Vota su Wikio!
Tutti i diritti riservati © | Grafici e dati elaborati da Intermarket&more su database Bloomberg | NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!) | Vuoi provare il Vero Trading professionale? PROVALO GRATIS! |
Seguici anche su Twitter! CLICCA QUI! |

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
4 commenti Commenta
maurobs
Scritto il 25 maggio 2011 at 11:18

ma non si vedono i grafici o sbaglio?

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 25 maggio 2011 at 11:31

maurobs@finanzaonline,

Non sbagli… 8O
:roll: :roll: :roll:

Ora dovrebbe essere ok… Chiedo scusa per l’intoppo tecnico!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

maurobs
Scritto il 25 maggio 2011 at 11:41

tutto ok

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

vichingo
Scritto il 25 maggio 2011 at 14:37

Hai detto bene: come sempre bisogna attendere wall street che da sempre condiziona tutti i listini mondiali. Se c’è la volontà di ampliare la discesa, bene, altrimenti si torna su a toccare i massimi o si lateralizza. Qualche storno è comunque sempre salutare per le ripartenze e per me che sto facendo un pac mi va bene qualsiasi scenario, dato che si mangia anche col dividendo. 8)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Euro o non Euro....questo è il problema?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+