Grafico FTSE MIB: Devil cross e gap aperto

Scritto il alle 10:35 da Danilo DT

piazza-affari-milano

Grafico FTSE MIB: attenzione all’area 22.000 punti

Buongiorno a tutti. Questa mattina buttiamo un occhio al grafico FTSE MIB e cerchiamo di capire cosa sta accadendo. Prima però una rapida premessa.

Il breakout segnalato la scorsa settimana ha sicuramente dato gli esiti previsti. Per carità, io non ne ho tratto beneficio anche perché ho preferito restare a guardare. Però ho sempre seguito i movimento della borsa e dei mercati anche per capire le dinamiche che si stanno formando.

Un po’ tutti i listini mondiali sono stati protagonisti, nella giornata di ieri , di un buon rally. A trascinare l’entusiasmo sono state le banche soprattutto. I dati di Barclays prima e di BNP Paribas dopo hanno riacceso le speranze del toro che è tornato a scalpitare.
E tutto questo rientra nella logica di questo mercato. Infatti con questa situazione, è abbastanza normale ritrovarsi con un mercato che “oscilla” in una specie di “trading range”. Il trend rialzista primario, quello che ha guidato il mercato al grande rialzo partito a marzo 2009, è stato violato ed oggi il mercato praticamente lateralizza. Distribuzione? Secondo me si, ma oggi non possiamo dirlo con certezza. Godiamoci il trading range e cerchiamo di capire cosa diavolo sta accadendo.

Grafico FTSE MIB

ftse-mib-grafico-gap-devil-cross-2010

Come potete vedere dal grafico FTSE MIB qui sopra esposto:

1) i prezzi sono usciti dal canale ribassista
2) c’è stata la formazione di un gap, che dovrà essere chiuso
3) i prezzi risono infranti in un punto importante, area 21750, a contatto delle medie mobili a 21 + 200 giorni
4) oggi assisteremo all’incrocio ribassista (devil cross) delle due medie mobili, 21 e 200
5) ieri il mercato ha sfiorato area 21950, ovvero una resistenza statica molto importante
6) però il MACD sta ritornando positivo
7) e l’RSI sta riacquistando forza.

Cosa aspettarsi dalle prossime sedute?

 

Quando divento così operativo, mi faccio paura da solo… Scherzi a parte, fondamentale l’area 22.000 punti per il nostro FTSE MIB. Come vedete ho abbozzato una trendline rialzista di breve che disegna la tendenza intrapresa dla mercato nelle ultime sedute. Mi aspetto innanzitutto che il gap di ieri venga chiuso e che area 22.000 punti, che rappresenta comunque il rintracciamento del 38.2 % di Fibonacci oltre che una resistenza reale statica molto importante, sia un’area molto tosta.
E proprio quest’area, dal punto di vista operativo, può diventare, per il trader, un interessante area di stop loss.

STAY TUNED!

Vuoi provare il Vero Trading professionale? PROVALO GRATIS!

ATTENZIONE!

 Sostieni questo blog di finanza democratica ed indipendente. CLICCA QUI SOTTO!

sostieni I&M

Vuoi seguire questo blog ?

Vota questo blog e condividi l’articolo!

http://www.wikio.it

Image Hosted by ImageShack.us

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

EURO: quale futuro ci attende?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+