FINITI I SOLDI. Adesso il consumatore USA ha perso il turbo

Scritto il alle 14:10 da Danilo DT

FLASH: adesso è ufficiale. Le famiglie USA e quindi il consumatore americano, ha esaurito il plus che ha alimentato i consumi fino ad oggi. Si tratta dell’eccesso di risparmio. Come vedete siamo palesemente in negativo. E voi sapete bene quanto è importante il sentiment del consumatore USA.

“Consumers remained concerned with elevated price levels, which predominated write-in responses. March’s write-in responses showed an uptick in concerns about food and gas prices, but in general complaints about gas prices have been trending downward. Indeed, average 12-month inflation expectations came in at 5.3 percent—barely changed from February’s four-year low of 5.2 percent. Recession fears continued to trend downward both in write-in responses and as measured by consumers’ Perceived Likelihood of a US Recession over the Next 12 Months. Meanwhile, consumers expressed more concern about the US political environment compared to prior months.” (Source)

STAY TUNED!

Danilo DT

(Clicca qui per ulteriori dettagli)

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto. Informati presso il tuo consulente di fiducia. Se sei interessato agli argomenti qui espressi e vorresti approfondirli, contattami!
NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)
(Se trovi interessante i contenuti di questo articolo, condividilo ai tuoi amici, clicca sulle icone sottostanti, sosterrai lo sviluppo di I&M!).

ℕ𝕦𝕠𝕧𝕠 𝕔𝕒𝕟𝕒𝕝𝕖 𝕀ℕ𝕊𝕋𝔸𝔾ℝ𝔸𝕄 𝕔𝕠𝕟 𝕔𝕠𝕟𝕥𝕖𝕟𝕦𝕥𝕚 𝕖𝕤𝕔𝕝𝕦𝕤𝕚𝕧𝕚
𝕋𝕒𝕜𝕖 𝕒 𝕝𝕠𝕠𝕜!

Tags:   |
Nessun commento Commenta

I sondaggi di I&M

QUATTRO SCENARI PER IL 2024

View Results

Loading ... Loading ...