BCE: TRICHET COERENTE E TASSI FERMI

Scritto il alle 10:00 da Danilo DT

eurodollar.jpg

Quanto successo ieri è di più quanto era prevedibile. Molti si sarebbero aspettati una sorpresina dal gran capo della BCE, JC Trichet, ma come previsto, abbiamo avuto un nulla di fatto.
Su questo blog abbiamo già parlato spesso della “coerenza” del banchiere dell’Unione Europea e dell’incoerenza della FED e del suo capo, Mr. Bernanke.
Il mercato purtroppo non dava grossi spazi operativi a Trichet, il quale ha dovuto deludere tutti coloro che spingevano per una mossa aggressiva e, secondo me, pericolosa.

Inflazione: il grosso problema

Problema numero uno: inflazione. E di questo abbiamo agià speso milioni di parole. Trichet come sempre dà la massima priorità al monitoraggio e controllo dell’inflazione. Il mercato delle materie prime ha raggiunto prezzi siderali. Petrolio a 106 $/bar (ATTENZIONE! Raggiunto il mio target! Ora sarà interessante vedere che succede), commodities agricole a quotazioni spaziali, il tutto non può che essere un tremendo virus che va a corrodere il potere d’acquisto dei cittadini. E Trichet sa bene che tagliare i tassi con questo scenario potrebbe, si, dare un stimolo nell’immediato al’economia europea, ma sa anche che nel medio lungo questa manovra potrebbe avere effetti molto gravi. E’ la vecchia storia della STAGFLAZIONE, di cui abbiamo parlato in passato, ovvero il grosso rischio che stanno correndo negli USA e che Mr. Smith ancora non prende in seria considerazione.

Dollaro debole? No problem

Non dimentichiamo però che siamo in un momento veramente particolare: l’economia è in forte frenata, e l’Euro ha una forza mai vista. In concomitanza con un super barile (come dicevo a 106$) ci troviamo oggi con un Super Euro. E poi…c’è il problema dei salari: ad esempio in Germania si susseguono richieste di aumenti.
Domanda: come farà la BCE a mantenere, come da regolamento, l’inflazione al 2%? Sicuramente non tagliando i tassi. E sul dollaro? Trichet non ha fatto riferimenti: segno che forse al momento non preoccupa ancora… Andatelo però a raccontare a tutti i titolari di aziende che esportano!

VN:R_U [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Euro o non Euro....questo è il problema?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+