Ma è coerente questa correzione?

Scritto il alle 09:02 da Danilo DT


Mazzata, contromazzata, supermazzata.
Le cose sono andate un po’ come si prevedeva. Il famigerato movimento A-B-C ormai è scritto sui grafici e gli indici raggiungono livelli che si erano un po’ scordati con una volatilità “d’altri tempi”. Partirei proprio da questo aspetto. Se guardate il grafico qui a fianco, noterete che il rapporto tra VIX e SP500 è inversamente proporzionale e con una volatilità a questi livelli la correzione prende le sembianze di un movimento che potrebbe essere importante. Andiamo a vedere i grafici dei mercati.

SP500
Ahi ahi ahi…. linea Maginot che va a farsi benedire. Il segnale che riceviamo conferma quanto di brutto auspicato in passato. 1246 non ha retto ed ora..non ci resta che la TL dinamica. Aspettiamoci pure l’indice al livello della tratteggiata rossa, in pèrossimità del cerchiolino verde. A-B-C bello evidente con target prima descritto. A conferma di quanto detto basta poi guardare anche il grafico di Nasdaq e Nikkey (il Sol calante, come definito qualche post fa…) per rendersi conto del momento difficile per le borse…

WTI
Poche nuove per il WTI che staziona in area 70 $, in prossimità di MM e supporti, con configurazione di un triangolo alla ricerca di una direzionalità. Non c’è altro da dire…

T Bond
Anche qui sarò breve, confermo le cose dette in passato. T Bond in ripresa, malgrado Bernanke che fa intendere ai mercati la volontà di aumentare ulteriormente i tassi di interesse. Rompe la TL ribassista prima e la MM55 dopo. Fly-to-quality. Punto

Cross € vs $
Anche qui sarò breve, anche perchè confermo tutto quanto detto in precedenza. Non avendo nulla di nuovo da aggiungere, preferisco non tediarvi.

Ma veniamo alla domanda posta nel titolo. Tutto questo è coerente?
La risposta è NO se la crescita globale viene confermata a questi livelli oppure, perlomeno, il rallentamento previsto sarà in linea con quello effettivo. In questo caso le azioni sono assolutamente CHEAP e (come si dice in gergo) l’investimento più SEXY resta l’equity (Il P/E ,medio mondiale è pari a 14 circa, nel 2000 era pari a 25, nel 2004 a 18, con tassi di interessi ben più alti (soprattutto in area Euro, negli USA è un discorso un po’ a parte).
La risposta è SI se effettivamente c’è il rischio di un forte rallentamento globale.
La possibilità dell’ipotesi 2, al momento, secondo me, non è superiore ad un 30%.
Personalmente sono fiducioso, ma la volatilità, non illudiamoci, resterà elevata ancora per un po’ almento fino a quando la “gamba correttiva” non sarà completata

VN:R_U [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

BCE: che ne sarà dei bond acquistati con il QE?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+