ABENOMICS: la BoJ sceglie la strada dei tassi negativi

Scritto il alle 09:27 da Danilo DT

japan___rising_sun_by_instinctarts-d3ct0s3.jpgSembra ormai la mossa della disperazione. Kuroda, dopo i brutti dati sui consumi, mantiene il livello degli acquisti (80 trillioni di Yen) ma porta il tasso di riferimento a -0.1%. in altri termini, non sanno più che pesci pigliare per far salire il tasso inflazione…

Ormai l’Abenomics è diventato quasi una barzelletta. Da sempre l’ho considerato un vero “esperimento di politica monetaria” vista la sua unicità e visto che la stessa BOJ, alla fine, non ha la più pallida idea di dove si andrà a finire.
A dire il vero, il dato di ieri sulle vendite al dettaglio non mi ha sorpreso proprio per nulla ed andava a certificare tutti i nostri dubbi sulla spavalda politica monetaria di Kuroda, con la benedizione di Abe.
Facciamo un piccolo passo indietro. La BOJ sta espandendo oltremisura il suo bilancio con una costante e progressiva operatività , al fine di drogare l’economia, alla ricerca di un’effimera espansione che non c’è.
Il grafico qui sotto vi riassume per grandi linee il quadro della situazione.

a) Bilancio BOJ
b) Nikkei (che prima ci credeva e ora un po’ meno)
c) Tasso inflazione CPI

boj-bilancio-banca-centrale-inflazioneOvviamente la prima importantissima chiave di lettura è proprio il tasso inflazione. Tanti sforzi per cosa, se poi l’inflazione è a +0.2%? Qui si rischia l’ennesima deflazione.
Ma cosa è successo? Il deprezzamento dello yen ha avuto effetti deleteri sulle classi più deboli e sui consumatori, andando ad abbatterne il potere d’acquisto, visto che non c’è stata quantomeno una compensazione con un proporzionale aumento di pensioni e retribuzioni. E quindi il risultato che ne è derivato, lo abbiamo visto ieri. Vendite al dettaglio che vanno a -1-1%.

giappone-vendite-dettaglioNon dimentichiamo poi l’importante fattore demografico (che purtroppo tende a somigliare al nostro…). Il peso delle pensioni e la loro relativa perdita di potere d’acquisto è stata di certo determinante.
Quindi, per farla breve, ennesima dimostrazione che l’Abenomics è stato ed è tuttora un insuccesso o se preferite è un processo fallimentare.
Quindi, al meeting BOJ di oggi era importante capire cosa si sarebbe inventata la BOJ per giustificare il tutto. Ed ecco che succede quello che personalmente non mi aspettavo.
Proprio come al casinò, se peggioro la situazione, posso anche decidere di…alzare la posta in gioco. Ed ecco che, perfettamente in linea con qualche altra banca centrale (…) la BoJ si decide…

La Banca del Giappone ha sorpreso mercati ed economisti di tutto il mondo con la sua decisione di imporre una politica di tassi di interesse negativi. La decisione choc ora mette pressione sulle altre banche centrali e in particolare quella americana, la quale da dicembre ha deciso di prendere una direzione completamente opposta. (WSI)

BOOM… il malato cronico, magicamente, si tonifica e riprende a correre all’impazzata. Bond sovrani che tornano a salire, Nikkei in forte ripresa, yen che ovviamente si indebolisce contro USD.
Quindi dopo la BCE, anche lo BOJ passa ai tassi negativi e fa sentire la FED ancora più isolata, avendo quest’ultima una politica monetaria divergente in modo totale.

ScreenHunter_2148 Jan. 29 08.30Le conseguenze di breve però non devono essere nemmeno considerate. L’euforia è normale, la speculazione si nutre di questi eventi. Ma la situazione che si sta generando non fa che complicarsi, anche a livello di equilibri globali. Insomma, direi che ormai siamo passati dalle cure con antidolorifici, alla morfina e ora…ai riti voodoo… E si alza sempre la posta in gioco… ma più si alza il livello e più sarà dolorosa la ricaduta. Ma forse questo discorso non vale solo per il Giappone.

Riproduzione riservata

STAY TUNED!

Danilo DT

(Clicca qui per ulteriori dettagli)

(Se trovi interessante i contenuti di questo articolo, condividilo ai tuoi amici, clicca sulle icone sottostanti, sosterrai lo sviluppo di I&M!). E se lo sostieni con una donazione, di certo non mi offendo…
Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto. Informati presso il tuo consulente di fiducia. Se non ce l’hai o se non ti fidi più di lui,contattami via email ([email protected]). NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (3 votes cast)
ABENOMICS: la BoJ sceglie la strada dei tassi negativi, 10.0 out of 10 based on 3 ratings
5 commenti Commenta
ob1KnoB
Scritto il 29 gennaio 2016 at 12:07

Come nei farmaci antidolorifici c’è l’assuefazione e via via l’inefficacia a CURARE I SINTOMI (nel frattempo NON CURIAMO l’origine della malattia) non possiamo che registrare che gli stimoli monetari perdono efficacia sia nell’entità assoluta sia in quella temporale. Non arriveremo alla prossima ‘iniezione’ Draghi in un quadro migliore…anzi. E dalla Yellen sballottata tra le forze centripete e centrifughe pre elettorali non aspettiamoci grandi iniziative.
La protervia dei negazionisti di una prossima recessione è motivata esclusivamente dalla prosecuzione della fase di concentrazione del potere corporate economico, avallata indistintamente da quasi tutti i regimi economici. Anzi, il paradosso sarà che, a crash avvenuto, saranno le grandi corporate, ormai quasi monopoliste mondiali, a terminare il lavoro….
Manuale per la sopravvivenza: terra coltivabile, acqua, energia e tante armi per difenderle.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)

サーファー
Scritto il 29 gennaio 2016 at 12:57

Dove son finiti i GIAPPONESI d’ITALIA?

[TUTTI] I vari fans ed allievi di ALETTA e di MILANO FINANZA?

A CORE&CORE (è una ramificazione! ANCHE NEGLI ORGANI DI “CONTROLLO”), APPASSIONATAMENTE – “pecunia non olet”.

Le FORMICHE che IN QUESTI ANNI ne hanno scritte – scriviamo BENE il verbo: SCOPIAZZATO REPORTS di sedicenti ESPERTI (i famosi QUAQUERI!) – di TUTTI I COLORI.

Anzi, (di) MIRACOLI – di carta-cartone!

PS: Personaggi (questi) che in ASIA ed in GIAPPONE, NESSUNO CONOSCE. NON LI HANNO MAI VISTI; MAI SENTITI; MAI INTERVISTATI. NON HANNO RELAZIONI – FIGURARSI QUELLI DI PESO/”CONTO”. NON HANNO PUBBLICAZIONI.

NON PERVENUTI – a finale.

NULLI!

サーファー © Surfer [DIFFIDATE SEMPRE DA QUESTI POLLI! E SI FANNO CHIAMARE ESPERTI – solo in Italia si danno le patacche!]

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)

ottofranz
Scritto il 29 gennaio 2016 at 19:21

ok ragazzi…allora ci penso io .Se mi fate fare il premier in Giappone stampo un po’ di yen e li regalo a tutte le famiglie giapponesi. Per un anno di fila una pensione congrua ad ogni capofamiglia …ahhh voglio un po’ vedere … In Italia funzionerebbe …in Giappone non so :-) ma ci provo… ( Ciao Mitici ) (Surfer doppio mitico ) :-)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)

Scritto il 29 gennaio 2016 at 21:55

ot­to­franz,

Ciao Fren-go!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 29 gennaio 2016 at 21:55

ot­to­franz,

Ciao Fren-go!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

VEDO PREVEDO STRAVEDO tra 10 anni!

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+