TESLA: raggiungiamo livelli di fantafinanza MAI vista

Scritto il alle 15:31 da Danilo DT

Entrano gli arabi con un fondo sovrano, si parla anche di delisting. Ma merita così tanta fiducia Tesla? Occorre un aumento di capitale?

I post che ho scritto in passato su Tesla non sono stati certo molto teneri. Cliccate qui su TESLA per andarli a riprendere. E quindi capirete la mia sorpresa quando ho scoperto queste due cose.

1) Si presenta un fondo sovrano e si compra azioni Tesla per la bellezza di 3 miliardi di USD
2) Addirittura si parla di possibile delisting del titolo

NOTIZIA 1

… A sostenere le quotazioni sono indiscrezioni del Financial Times, secondo cui il fondo sovrano saudita e’ arrivato ad avere una quota in Tesla il cui valore spazia da 1,7 a 2,9 miliardi di dollari. Stando all’FT, il Public Investment Fund (PIF) supervisionato dal principe Mohammed bin Salman, ha rastrellato una quota del 3-5% nel produttore di auto elettriche. E lo ha fatto nell’anno in corso, probabilmente dopo il tour americano dell’erede al trono a Riad… [Source] 

NOTIZIA 2

Elon Musk, il visionario capo di Tesla, ha detto che la società potrebbe ritirarsi dalla borsa: il suo annuncio è però arrivato su Twitter, e non si è capito bene se fosse un’idea astratta o un piano concreto. Questo ha provocato un po’ di agitazione tra gli azionisti, finché Tesla non ha diffuso un comunicato spiegando che non è ancora stata presa nessuna decisione, ma dando ai dipendenti dell’azienda – che sono tutti azionisti – alcuni dettagli su come si svolgerebbe l’operazione. A fine giornata, le azioni di Tesla erano salite dell’11 per cento, a 379,57 dollari. [Source] 

Sul fondo sovrano saudita che compra azioni Tesla, diciamo che ci potrebbe anche stare, malgrado una situazione finanziaria quantomeno precaria.
Ma sul delisting, signori, qui siamo alla barzelletta.
Vi ricordo che ad oggi, Tesla rappresenta in borsa la più grande scommessa (a livello volumetrico) dei listini. Oggi il titolo vale circa 15 volte il suo patrimonio netto. E tutto questo non può essere certo giustificato dagli utili, visto che è in perdita costante, brucia cassa come se non ci fosse un domani e non ha mai presentato utili a bilancio.
E definirla una start up, ormai, direi che è quantomeno azzardato.
La cosa che poi mi incuriosisce è questa. Dai dati che ho a disposizione, risulta che Tesla si è polverizzata nel primo semestre 2018 ben 1.8 miliardi di UDS in cassa. E la stessa cassa che a fine giugno vale 2.2 miliardi di USD.
Se la matematica non è un’opinione, direi che è quantomai plausibile che nei prossimi mesi sarà necessario un aumento di capitale.

E quindi, secondo voi, questa società potrebbe mai essere delistata? Si, ma in un caso quantomai drammatico…
Quindi, in sintesi, anche a livello di comunicazione, diventa interessante capire quanto fumo ci sia e quanto invece risulti poi concreto…
Io nel dubbio, lascio ad altri le emozioni sul titolo.

AD UN PASSO DAI MASSIMI…

GRAFICO TESLA TSLA by Tradingview

STAY TUNED!

Danilo DT

(Clicca qui per ulteriori dettagli)

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto. Informati presso il tuo consulente di fiducia.
NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 9.0/10 (8 votes cast)
TESLA: raggiungiamo livelli di fantafinanza MAI vista, 9.0 out of 10 based on 8 ratings
1 commento Commenta
paolo41
Scritto il 8 agosto 2018 at 18:21

….. paradossi americani !!!!!!!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Come vorresti I&M?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Per informazioni, contatti, proteste, idee e quant'altro.... contattatemi !

Image Hosted by ImageShack.us

intermarketandmore@gmail.com

Google+