Cerca nel Blog

Materie prime: parte la correzione

Scritto il alle 10:50 da Danilo DT

In questi giorni di burrasca sui mercati finanziari, abbiamo assistito, oltre che alle violente correzioni delle borse, anche ad un rallentamento della corsa delle materie prime.

Infatti, dopo diversi mesi dove il grafico delle materie prime sembrava disegnato col righello, abbiamo visto un qualcosa di nuovo.

Eccovi il grafico del CCI, il Continuous Commodity Index, la cui definizione la potete trovare QUI.

CCI: Grafico Continuous Commodity Index

Innanzitutto rivedetevi questo post; il grafico ha raggiunto perfettamente il target del 200%. A quel punto parte la correzione, la rottura del canale e anche della Media mobile a 55 giorni. A questo punto lo scenario per le commodity rischia di essere inderogabilmente compromesso. Importanti i livelli di 618 e 597.

E ricordate bene, le commodity sono importantissime per le dinamiche intermarket: vedasi inflazione, tanto per cominciare e tutto ciò che ne deriva (ad esempio tassi…)

STAY TUNED!

DT

Sostieni I&M!
Clicca sul bottone ”DONAZIONE” qui sotto o a fianco nella colonna di destra!


Ti è piaciuto questo articolo? Votalo su Wikio! CLICCA QUI per poter votare gli ultimi 3 post di I&M! DAI VISIBILITA’ ALL’INFORMAZIONE INDIPENDENTE!
Tutti i diritti riservati © | Grafici e dati elaborati da Intermarket&more su database Bloomberg | NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!) | Vuoi provare il Vero Trading professionale? PROVALO GRATIS! |
Seguici anche su Twitter! CLICCA QUI! |

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (3 votes cast)
Materie prime: parte la correzione, 10.0 out of 10 based on 3 ratings
Lascia un commento
caposci

Caro Dt una domanda la ipotetica discesa fino a 597 circa ; se le materie prime scendono i tassi si alzano ? e l’inflazione cala giusto ? mi rifai un ripasso non sono un esperto. grazie

Scritto il 17 marzo 2011 at 11:33
caposci

dt non c’eè nessuno oggi ?

Scritto il 17 marzo 2011 at 12:54
laico

Io sono al lavoro :cry: ….i mercati sono aperti…e mi tocca lavorare anche oggi…
Caposci@:

Se posso permettermi, volevo correggerti in un punto, ossia se le materie prime scendono, i tassi non si alzano in quanto riducendosi l’inflazione, non v’è alcun bisogno di adottare manovre restrittive…..

Scritto il 17 marzo 2011 at 15:17
caposci

a me non torna una cosa, il rame a fatto un testa spalle ribassista, e l’ora il trend rialzista, ma è possibile che queste due materie prime siano scorrelate?

Scritto il 17 marzo 2011 at 15:19
laico

L’oro è un bene rifugio, ossia quando sul mercato gli indicatori (vix, bund,t-note t-bond etc..) indicano “risk on” questa materia prima tende a scendere o quantomeno a lateralizzare (anche se nell’ultimo anno questa relazione è un po’ saltata (speculation rules..), mentre il copper (mi piace il termine che fa molto british :-) ), è molto più legato alla crescita economica, quindi se la crescita (di carta, ovvero QE) comincia a stentare ecco che il rame può scendere e l’oro salire ancora di più, a fronte di un’attesa correzione dell’equity, questo a grandi linee….
Poi se Dream vuole integrare…..

Scritto il 17 marzo 2011 at 16:04
Finalmente una grande guida indipendente per i tuoi investimenti

InvestimentoMigliore LOGO

Clicca sul logo e scoprici!

Sostieni IntermarketAndMore

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Come vorresti I&M?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Per informazioni, contatti, proteste, idee e quant'altro.... contattatemi !

Image Hosted by ImageShack.us

[email protected]

Seguimi su Libero Mobilesiti Check PageRank
Google+