Il fantastico mondo di JEROME POWELL

Scritto il alle 08:48 da Danilo DT

Audizione del presidente della FED. Tutto va a gonfie vele, tutto va come previsto, tutto bene. E’ evidente che Powell ha imparato la lezione.

Ve lo ricordate il primo intervento pubblico di Jerome Powell? Un disastro. I mercati subito presero paura, temendo l’arrivo del temuto falco. Fece l’ingenuità di dire quello che pensava. Che c’è di strano, direte voi? Beh, è ovvio che in certi ruoli occorre recitare una parte, tanto che subito dopo, lo stesso Powell fece delle correzioni e alla prima occasione i suoi toni cambiarono radicalmente.
Probabilmente ha avuto qualche lezione dalla Yellen, forse ha capito cosa il mercato voleva sentirsi dire. E quanto ha detto lo stesso Jerome Powell ieri sera mi ha impressionato. Leggete voi stessi.

(Teleborsa) – La ripresa economica è solida e i rischi sono bilanciati, assicura il presidente della Fed, Jerome Powell in un’audizione alla commissione bancaria del Senato americano. Inoltre il tasso di disoccupazione è basso e tenderà a scendere ancora mentre i recenti dati sull’inflazione sono ”incoraggianti”. Alla luce di questa situazione macroeconomica, la Fed ritiene che la strada migliore da percorrere è quella di continuare ad aumentare i tassi d’interesse in maniera graduale. Le condizioni finanziarie ”restano favorevoli alla crescita. Il nostro sistema finanziario è decisamente più forte di quanto non lo fosse prima della crisi ed è in una buona posizione per far fronte alle necessità di credito delle famiglie e delle imprese”. “L’Unione europea non è un nemico degli Stati Uniti”, ha poi specificato Powell dopo le dichiarazioni del presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, che aveva definito l’Unione europea un “nemico” di Washington.

Ora, siamo onesti. Quanto descritto da Powell non è esattamente il mondo perfetto, il mondo a cui qualsiasi economia vorrebbe mirare, il mondo che è utopia e che in questo caso è diventato realtà? Per carità, siamo d’accordo che la situazione USA è migliore di quanto lo sia in Europa, ma mi sembra proprio che il buon Powell stia cercando di tenere elevata la fiducia. Perché sempre di fiducia si parla e il grande timore del sistema è che la fiducia venga meno. In un’economia fatta di carta, senza la fiducia come si riuscirà a dare valore a tutto quello che un valore non ha? Dite che sto esagerando? Lasciatemi quantomeno il beneficio del dubbio… Per lo meno vogliate ammettere che Trump con il suo protezionismo potrebbe quantomeno scalfire questo mondo perfetto.

STAY TUNED!

Danilo DT

(Clicca qui per ulteriori dettagli)

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto. Informati presso il tuo consulente di fiducia.
NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (4 votes cast)
Il fantastico mondo di JEROME POWELL, 10.0 out of 10 based on 4 ratings
Tags: ,   |
Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

BCE: che ne sarà dei bond acquistati con il QE?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+