Conflitto sociale: NON è un problema solo africano

Scritto il alle 08:02 da Danilo DT

Le immagini sono ancora nei nostri occhi, le abbiamo visti tutti in TV. Se questa non è sommossa popolare, se questa non è crisi socio-umanitaria, se questo non è vero conflitto sociale, se questa non è guerra civile.
Purtroppo il conflitto sociale si sta allargando a macchia d’olio. E di questo potete leggere di tutto, ovunque.
La cosa che incuriosisce è che tutto questo accade proprio nel giorno dove la FAO denuncia un caro prezzi per gli alimentari mai visto. Siamo ai massimi storici.

Mai così in alto dal 1990. I prezzi alimentari mondiali a gennaio sono saliti ancora a livelli record, battendo il primato del 2008 quando la fiammata sul costo delle derrate scatenò una serie di violente rivolte in Africa, in particolare in Egitto, e nel Sud Est Asiatico. A rivelarlo è il Food Prix Index, della Fao, l’agenzia Onu per l’alimentazione e l’agricoltura. Lo speciale indice, dopo sette mesi consecutivi di crescita, ha segnato infatti una nuova impennata raggiungendo il picco più elevato, in termini sia reali sia nominali, dal 1990, da quando cioè la Fao ha iniziato la misurazione dei costi. (Source)

Metteteci le guerre, il clima, i cattivi raccolti ed ovviamente la speculazione. La morale non cambia. Gli alimentari sono cari come non mai e dove si sfiora la soglia della povertà e dove gli stipendi sono da fame, scatta la guerra, la protesta, la contestazione.
Questa slide rende bene l’idea sulla situazione di questi stati, messi in ginocchio, assieme alla loro popolazione, dal caro alimenti.

(Source: Business Insider)

Effetto contagio

La situazione in Egitto si fa difficile, ma… nel resto dei paesi limitrofi con i quali possiamo notare un forte rischio contagio, come stanno le cose? Ecco in sintesi un po’ di news trovate in rete…

MAROCCO

Il re Mohammed VI ha evitato l’estendersi della rivolta introducendo sistemi per frenare il carovita. Ma è un lento stillicidio: solo martedì due disoccupati si sono dati fuoco.

ALGERIA

È qui che a metà dicembre si è accesa la scintilla che ha incendiato l’area. Molti i suicidi di protesta; il presidente Bouteflika è ancora al potere e due giorni fa, tre disoccupati si sono mutilati.

TUNISIA

Cacciato Ben Ali, il primo ministro Ghannouchi deve ora vedersela con le riforme chieste dalla popolazione. Che ancora manifesta, insoddisfatta del governo di compromesso.

LIBIA

Nel paese di Gheddafi, al potere dal 1969, a inizio gennaio centinaia di libici hanno occupato case contro il carovita. Subito arriva la repressione.
La disoccupazione è al 31%.

EGITTO

Il più popoloso dei paesi dell’area (84 milioni di abitanti) ha visto nel corso di cinquant’anni ha visto la successione di Gamal Nasser fino al 1970, al-Sadat
fino al 1981, poi Mubarak. Il resto… è cronaca di questi giorni.

GIORDANIA

Le tante proteste ad Amman, ultima quella di venerdì scorso, hanno portato due giorni fa il re Abdallah a licenziare il vecchio premier Marouf Bakhit e a nominare il nuovo, Marouf Bakhit

ARABIA SAUDITA

Le manifestazioni sono arrivate persino in Arabia Saudita, a Gedda, dove ha trovato rifugio l’ex dittatore tunisino Ben Alì. E anche nel paese di Re Abdullah, un uomo si è dato fuoco.

YEMEN

Il 35% degli abitanti ha tra i 14 e i 29 anni; il tasso di disoccupazione è del 35%. Oggi è prevista una manifestazione per chiedere le dimissioni del presidente Saleh nella capitale San’a.

SUDAN

Il presidente al-Bashir ha accettato formalmente l’indipendenza del Sud. Ma il Sudan diviso, in una situazione di instabilità, potrebbe essere focolaio di una rivolta generale.

MAURITANIA

Anche in Mauritania ci sono state proteste di piazza e un imprenditore si è dato fuoco. Il paese ha un tasso di disoccupazione del 30%. I giovani sono il 31% della popolazione.

Forse è meglio iniziare a prendere sul serio uno scenario che non deve essere visto solo localmente (Nord Africa) ma rischio di diventare una sommossa ben più grave.
PS: ma…non si era già detto mesi fa del rischio di un aumento dei conflitti sociali?

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo su Wikio!

E CLICCA QUI per poter votare gli ultimi 3 post di I&M! DAI VISIBILITA’ ALL’INFORMAZIONE INDIPENDENTE!

STAY TUNED!

DT

Tutti I diritti riservati ©
NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

Sostieni I&M!
Clicca sul bottone ”DONAZIONE” qui sotto o a fianco nella colonna di destra!

Image Hosted by ImageShack.us

Seguici anche su Twitter! CLICCA QUI!

Vuoi provare il Vero Trading professionale? PROVALO GRATIS!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (3 votes cast)
Conflitto sociale: NON è un problema solo africano, 10.0 out of 10 based on 3 ratings
69 commenti Commenta
Scritto il 4 febbraio 2011 at 08:37

Rame, caffè e riso da primato, arretra il greggio

http://www.ilsole24ore.com/art/finanza-e-mercati/2011-02-04/rame-caffe-riso-primato-074513.shtml?uuid=AaD7JV5C

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 4 febbraio 2011 at 09:00

Senza sembrare troppo bigotto io una riletturina di qualche passo di San Matteo, San Paolo e San Giovanni la rifarei..:

“Voi udrete parlare di guerre e di rumori di guerre; guardate di non turbarvi, infatti bisogna che questo avvenga, ma non sarà ancora la fine. Perché insorgerà nazione contro nazione e regno contro regno” .. “ci saranno carestie e terremoti in vari luoghi. Ma tutto questo non sarà che principio di dolori”. (Matteo 24.6-7)

“Negli ultimi giorni verranno tempi difficili, perché gli uomini saranno egoisti, amanti del denaro, vanagloriosi, superbi, bestemmiatori, ribelli ai genitori, ingrati, irreligiosi, insensibili, sleali, calunniatori, intemperanti, spietati, senza amore per il bene, traditori, sconsiderati, orgogliosi, amanti del piacere anziché di Dio, aventi l’apparenza della pietà, mentre ne hanno rinnegato la potenza”, cioè porteranno il nome di cristiani senza esserlo (II Timoteo 3:1-5).

O piu’ specificatamente sull’egitto con Isaia 19:1-4:

“Oracolo sull’Egitto.
Ecco, il Signore cavalca una nuvola leggera ed entra in Egitto;
gli idoli d’Egitto tremano davanti a lui
e all’Egitto si scioglie il cuore nel petto.
«Io inciterò Egiziani contro Egiziani,
combatteranno il fratello contro il fratello, il vicino contro il vicino,
città contro città, regno contro regno.
Lo spirito che anima l’Egitto svanirà,
io renderò vani i suoi disegni;
quelli consulteranno gli idoli, gli incantatori,
gli evocatori di spiriti e gli indovini.
Io darò l’Egitto in mano di un signore duro,
un re crudele dominerà su di lui»,

Oggi sono troppo mistico…. sara’ che e’ Venerdi..
Buona giornata.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

fabio1
Scritto il 4 febbraio 2011 at 09:19

@ mariothegreat

No Mario, non sei nè troppo bigotto nè troppo mistico.
Non si vive, infatti, solo di “Amici”, “Zelig” o “Novantesimo minuto” (almeno non dovrebbe essere…).
Anzi, forse è giunto il momento che ognuno di noi con umiltà iniziasse davvero a porsi delle domande ed a prendere seriamente in considerazione questi passi della Bibbia (e molti altri) che dopo duemila anni trovano oggi conferme assai precise….

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 4 febbraio 2011 at 09:25

@ Fabio1:
vero… non solo “Amici” e 90° minuto”… ma anche “uomini e Donne”, “Grande Fratello”, “Isola dei famosi”… O per lo meno, la media delle persone è così. Vedevo ieri su Wikio, i post più votati erano proprio su Uomini e Donne… E poi ci lamentiamo….

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

aquilifer
Scritto il 4 febbraio 2011 at 09:32

il carovita dream sai gia e dovuto a i derivati usati dalle banche correggimi se sbaglio
http://intermarketandmore.finanza.com/conflitto-sociale-non-e-un-problema-solo-africano-23908.html
http://ilgiornalieri.blogspot.com/2010/09/ripresa-economica-i-derivati-restano-la.html
poi dice FABER in questo momento i Treasury sono ipervenduti e credo che siano il migliore posto in cui rifugiarsi nel trimestre. Per l’S&P 500 mi aspetto una correzione del 10%”, ha spiegato l’investitore.
http://www.wallstreetitalia.com/article.aspx?IdPage=1073678

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

aquilifer
Scritto il 4 febbraio 2011 at 09:35

il primo link di prima e sbagliato volevo mettere questo
http://www.linkiesta.it/europa-le-regole-sui-derivati-le-scrivono-le-lobby

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

bergasim
Scritto il 4 febbraio 2011 at 10:20

mariothegreat@finanza,

Ma tu credi, o scrivi per documentarci il fatto che ti occuoi di profezie?

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

fabio1
Scritto il 4 febbraio 2011 at 10:28

@DT

In Italia (ma certo non solo) è in atto una mirata operazione orchestrata dai “soliti potenti noti” per “rincoglionire” la popolazione, in particolare i giovani.
Attraverso i mass media, gli scandali, l’abbandono ed il rifiuto dei valori morali e spirituali tradizionali si vuole rendere il popolo incapace di pensare, incanalando il gregge dietro a vanità o, peggio ancora, esempi e modelli assolutamente negativi.
Di sicuro i cambiamenti avvenuti dal ’68 in poi hanno avuto un ruolo fondamentale: oggi ne stiamo vivendo le tristi conseguenze…

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

paolo41
Scritto il 4 febbraio 2011 at 10:40

Dream Theater,

…..perchè escludere Iraq, Iran, Afghanistan, Pakistan, Libano, Palestina e tutti i paesi asiatici dove, oltre a fattori economici, soffia il vento religioso e antioccidentale….

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

mattacchiuz
Scritto il 4 febbraio 2011 at 10:49

certo che davvero, se la situazione scappa di mano, ed è chiaro che scapperà di mano se non permetteranno al mercato di fare il proprio corso invece che continuare a iniettare carta nelle vene del morto, si andrà in contro a conflitti di ogni tipo e non solo regionali…

spero solo che i libri di storia ricordino bernanke, trichet, i nostri leader politici, i manager e tutti coloroche sono stati artefici dell’impoverimento generale di miliardi di persone con i giusti epiteti. spero che la storia li condanni all’infamia, così come è giusto che sia!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

mattacchiuz
Scritto il 4 febbraio 2011 at 10:52

anzi, non vi dico il disgusto che provo ogni volta che sento parlare i nostri capi di stato, corrotti fino nell’anima, adesso che “vogliono immediatamente” una transizione politica in egitto mentre fino a ieri erano pappa e ciccia con chinque permettesse loro di far fare afffari senza troppi problemi ai loro amici. spero che gli egiziani non si lascino “rubare” di mano la loro personale rivolta, indipendentemente dal fatto che possa essere bene o male per la stabilità del medio oriente.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

bergasim
Scritto il 4 febbraio 2011 at 10:59

mariothegreat@finanza,

Ci sei?

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

hironibiki
Scritto il 4 febbraio 2011 at 11:27

mariothegreat@finanza,
WOW mi stupisco di questo post!!!! Ne colgo subito l’occasione allora :mrgreen:
Questo si che è cogliere la sottile differenza tra il “possibile e il certo”. Senza entrare in merito è su questo che la mia sicurezza si basa. Le cose ANDRANNO sempre peggio e non ci sarà storia!! Perchè così deve essere.
DT una volta ha citato anche un’altro passo… Beh aggiungo come ultima nota una parola che sicuramente tutti avrete sentito. La battaglia di Armaghedon, vi suona famigliare?
Poi per carità ognuno è libero di decidere come vuole.. Ma ragazzi la Bibbia parla chiaro in merito agli ultimi giorni, proprio come hai citato tu mariothegreat@finanza
Incredibile come la Bibbia, pur essendo stata scritta centinaia, migliaia di anni fà sia totalmente attuale!!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

mattacchiuz
Scritto il 4 febbraio 2011 at 11:35

la bibbia, come il corano, come tutti gli altri libri “sacri” non parlano solo di Dio, ma parlano spesso dell’uomo. i sentimenti dell’uomo, le sue pulsioni, le sue speranze, la sua bassezza e la sua grandezza sono credo immutate nei secoli. sono cambiati gli strumenti ad assieme ad essi le tecniche con cui il dispotismo è riuscito a imporsi su milioni di persone, ma non c’è differenza tra il pensiero di allora con quello nostro. per questo certe scritture rimangono sempre attuali, per questo dovremmo imparare a leggere, capire, e fare scelte diverse. certo che se i nostri leader invece fanno sempre le stesse scelte, noi tutti paghiamo. spero solo che da questo non ne esca uno scontro tra popoli.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

l.b.chase
Scritto il 4 febbraio 2011 at 11:39

BELLA QUESTA!!!! http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/02/04/adesso-negli-usa-si-pensa-ai-bond-centenari/90165/

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

bergasim
Scritto il 4 febbraio 2011 at 11:40

si ma a me piacerebbe, capire chi scrive e cita articoli della bibbia, se sia credente e praticante, o scriva tanto per scrivere qualcosa di attinente a quello che sta succedendo oggi in medioriente, cercando di portare il discorso su temi più alti, ma solo per fini di informazione.
Essere credenti oggi non è facile, è più facile essere etichettati come bigotti dai venditori di sogni a libro paga di qualcuno molto potente, il gran burattinaio.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

paolo41
Scritto il 4 febbraio 2011 at 11:42

hironibiki@finanza,

..probabilmente non si tratta di ultimi giorni, quanto del fatto che la terra è popolata da uomini “buoni” e “cattivi”, tanto per semplificare quanto ha scritto Mario, e, quando con il loro comportamento tendono a prevalere l’uno sull’altro, si verificano i cicli storici di memoria “vichiana”.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

vichingo
Scritto il 4 febbraio 2011 at 11:43

I mix esplosivi nei paesi nord africani e del medio oriente sono la povertà, la corruzione, l’estremismo religioso. Quest’ultimo fa leva sul malcontento della popolazione per imporsi e dettare le proprie “regole” che non mi sembra siano tanto democratiche. Comunque ogni paese è sovrano e libero di gestirsi come vuole ( almeno così dovrebbe essere).

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

daino
Scritto il 4 febbraio 2011 at 11:47

Una blogger conoscitrice dell’egitto risponde alla domanda se la rivolta in corso sia eterodiretta:

Sempre secondo le tue fonti in Egitto, è vero che si tratta di una rivoluzione spontanea? O come sostiene qualche complottista, c’è il sospetto che sia comunque eterodiretta come tante rivoluzioni colorate avvenute negli ultimi anni?

Chi considera eterodiretta questa rivolta non ha seguito, credo, gli ultimi anni della vita politica egiziana. Da una parte, la crisi economica, l’impoverimento sempre più intollerabile della società egiziana, l’aumento dei prezzi, la corruzione e la mancanza di prospettive in cui il paese sembrava affondare. Dall’altra, elementi come l’enorme ruolo di internet nella rinascita politica della gioventù egiziana, l’attivismo dei blogger, autentica élite culturale e punto di riferimento della dissidenza, il Movimento 6 aprile, l’attivismo della società civile, testimoniano da tempo un fermento che il mondo ha scoperto solo oggi. Ti faccio un esempio: già nel 2007, per citare solo un episodio esemplificativo del ruolo politico che internet ha assunto in Egitto, la partecipazione via Twitter agli scioperi dei lavoratori delle fabbriche tessili di Mahalla fu un fenomeno capace di richiamare l’attenzione dei più attenti tra i giornalisti della stampa internazionale, persino in Italia dove siamo generalmente distratti. Certo: nessuno si aspettava che la protesta, di colpo, arrivasse ad assumere la portata che abbiamo visto in questi giorni. Ma l’idea che una sollevazione tanto trasversale, tanto generalizzata e sentita, possa essere il risultato di chissà quale macchinazione straniera è, semplicemente, fantapolitica, e non tiene conto di una realtà che, in questi anni, è stata a portata di click per chiunque la volesse vedere.

http://crisis.blogosfere.it/

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 4 febbraio 2011 at 11:48

@ paolo41:

per carità, escludo nulla, in ogni dove però c’è un accentuarsi del conflitto sociale…

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

mattacchiuz
Scritto il 4 febbraio 2011 at 11:50

l.b.chase@finanzaonline: BELLA QUESTA!!!! http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/02/04/adesso-negli-usa-si-pensa-ai-bond-centenari/90165/  

e pensa che sti coglioni che si inventano ste stronzate sono pure andati all’università. questa è gente folle, criminali! nemmeno l’evidenza del loro fallimento, l’evidenza che l’enorme castello di carta sta in piedi solo per miracolo e solo perchè alle spalle ci sono cittadini addormentati a cui giorno dopo giorno viene rubato il futuro, nemmeno la storia più recente insegna nulla a questi psicopatici.
dai, è ora che si fermino! non sanno prevedere cosa succede in due anni e vogliono indebitare il proprio popolo per 1 secolo, pura follia!!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

mattacchiuz
Scritto il 4 febbraio 2011 at 11:53

intanto pure Mubarak sembra essere andato a scuola con Bernanke: “se lascio il paese cade…” dichiara MuBarak .In americano si traduce con “too big to fail”.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

fabio1
Scritto il 4 febbraio 2011 at 11:58

@bergasim

Non è facile, ma è certo possibile.
E’ semplicemente una questione di scelta.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 4 febbraio 2011 at 12:06

@ Matta:
ovvio, devono allungare all’inverosimile la vita del debito, altrimenti diventa insostenibile…

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 4 febbraio 2011 at 12:09

Intanto… vi segnalo solo questo, ma poi approfondirò la settimana prox…ne vale la pena.

lo sapete quanto vale oggi il CDS dell’Irlanda? 568
lo sapete quanto vale il CDS di Monte Paschi Sub? 557

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

bergasim
Scritto il 4 febbraio 2011 at 12:09

fabio1@finanza,

scelta, la fede non è una squadra calcistica, vivere secondo determinati principi comporta molti più rischi ( vedasi le varie persecuzioni dei cristiani in determinate aree ) e responsabilità, ma allo stesso tempo ti può aprire gli occhi su quello chew accade intoro a te, con occhi diversi, occhi non ancora ciechi al dolore e all’indifferenza verso gli altri, ti rende libero e non schiavo dal potere o dai soldi, ma i veri principi morali oggi vengono calpestati da coloro che agiscono( per loro scelta ) al volere di qualcuno che li ha plasmati, attenebrati con regali e promesse, tutte false ma in apparenza luccicanti come oro, ma in realtà null’altro che piombo.
Purtroppo non ci sono molte prospettive postive per il futuro dell’umanità, le troppe disparità non potranno continuare a lungo è evidente che il tempo nella clessidra stà per finire.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

hironibiki
Scritto il 4 febbraio 2011 at 12:16

bergasim: si ma a me piacerebbe, capire chi scrive e cita articoli della bibbia, se sia credente e praticante, o scriva tanto per scrivere qualcosa di attinente a quello che sta succedendo oggi in medioriente, cercando di portare il discorso su temi più alti, ma solo per fini di informazione.Essere credenti oggi non è facile, è più facile essere etichettati come bigotti dai venditori di sogni a libro paga di qualcuno molto potente, il gran burattinaio.  

Per rispondere alla tua domanda il mio punto di vista è quello di credente :mrgreen:
Per questo quando qualcuno cita passi della Bibbia mi piace rifletterci sopra. Senza ovviamente entrare nel merito perchè poi come dicevo è giusto che ognuno sia libero di vedere e pensare come vuole, ma solo per “amore della conversazione” di cui questo sito è estremamente generoso :mrgreen:

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

hironibiki
Scritto il 4 febbraio 2011 at 12:20

bergasim: fabio1@finanza, scelta, la fede non è una squadra calcistica, vivere secondo determinati principi comporta molti più rischi ( vedasi le varie persecuzioni dei cristiani in determinate aree ) e responsabilità, ma allo stesso tempo ti può aprire gli occhi su quello chew accade intoro a te, con occhi diversi, occhi non ancora ciechi al dolore e all’indifferenza verso gli altri, ti rende libero e non schiavo dal potere o dai soldi, ma i veri principi morali oggi vengono calpestati da coloro che agiscono( per loro scelta ) al volere di qualcuno che li ha plasmati, attenebrati con regali e promesse, tutte false ma in apparenza luccicanti come oro, ma in realtà null’altro che piombo.Purtroppo non ci sono molte prospettive postive per il futuro dell’umanità, le troppe disparità non potranno continuare a lungo è evidente che il tempo nella clessidra stà per finire.  

WOW riflessione profonda. Concordo con te. Tutto rema contro oggi. Però se solo le persone avessero gli stessi valori morali espressi dalla Bibbia, beh molte cose schifose oggi non le avremmo.. Invece l’avidità, il potere ecc, ha creato una società di cacca

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

fabio1
Scritto il 4 febbraio 2011 at 12:41

@ hironibiki

concordo pienamente :wink:

Fermo restando la libertà nell’aderire o meno alla fede cristiana, è oggettivamente innegabile che essa propone princìpi di giustizia, amore, equità…che se fossero presi più in considerazione consentirebbero all’umanità di vivere un positivo “trend di crescita a lungo termine”.
Ma oggi i “valori” in cui si crede sono totalmente opposti. E le conseguenze, infatti, sono sotto gli occhi di tutti.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

gremlin
Scritto il 4 febbraio 2011 at 13:46

GRANDIOSO !

NAPOLITANO HA SFODERATO I CO…..NI

FEDERALISMO: QUIRINALE DICE CHE NON SUSSISTONO CONDIZIONI PER EMANAZIONE DECRETO FISCO COMUNI

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

bergasim
Scritto il 4 febbraio 2011 at 13:47

MA VAI

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

bergasim
Scritto il 4 febbraio 2011 at 13:53

gremlin,

Scusa ma dove l’ha detto, non si sono ancora news

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

gremlin
Scritto il 4 febbraio 2011 at 13:53

bergasim,

ABBI FEDE FRATELLO!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

gremlin
Scritto il 4 febbraio 2011 at 13:53

bergasim,

RAI NEWS

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

gremlin
Scritto il 4 febbraio 2011 at 14:00

il governo deve riferire al parlamento, fornire le motivazioni e poi ripresentare il tutto al quirinale
e i leghisti duri e puri sono sempre più nervosi (rif. radio padania)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

bergasim
Scritto il 4 febbraio 2011 at 14:01

chissà quale scusa accamperanno

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

gremlin
Scritto il 4 febbraio 2011 at 14:06

bergasim,

berlusca ha appena detto di essere il LEADER EUROPEO (???) più apprezzato coi sondaggi al 51%

ma un ometto così, col mausoleo che s’è fatto costruire negli anni 80 ad arcore e che poi ha sanato col condono, non ha bisogno di scusarsi

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

hironibiki
Scritto il 4 febbraio 2011 at 14:19

gremlin,
AHAHAHAH si l’ho visto anche io AHAHAHAHAH

Lascio questa piccola perla di saggezza. E’ vecchia ma SEMPRE attuale!
——————————
ODE A BERLUSCONI ONESTO

Il presidente Berlusconi può definirsi un por-
tento di abilità, oltre che un uomo simpati-
co come pochi altri, meriterebbe di essere de-
cantato con rime sacre, come ad altri è già
capitato. Meriterebbe un monumento di ster-
minata mole, che delle sue gesta desse l’e-
co indistruttibile nei secoli, tale che il fe-
lice amato nome di questo abilissimo imprendi-
tore giungesse fino ai nostri lontani nipoti. Scor-
giamo in lui lo sportivo vero e perciò lo sor-
reggiamo con tutte le nostre forze nel mu-
tevole clamore degli stadi, levando un applau-
so a lui e al suo MILAN

NOTA: Se sei un tifoso Milanista leggi il testo normalmente, altrimenti leggi un rigo si e uno no.
————————-

PS: chissenefrega del calcio!!!! Era solo divertente leggerla come l’avevano scritta migliaia di anni fà :mrgreen:

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

bergasim
Scritto il 4 febbraio 2011 at 14:32

Occupazione Usa: creati 36 mila posti, deluse le attese

adp ma vaffan…..o

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

bergasim
Scritto il 4 febbraio 2011 at 14:34

disoccupazione al 9%, si con l’evaporazione dei lavoratori

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

bergasim
Scritto il 4 febbraio 2011 at 14:37

http://www.bls.gov/news.release/pdf/empsit.pdf

che differenza di dati
tabella a1

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

bergasim
Scritto il 4 febbraio 2011 at 14:39

stessa cosa tabella a 12 e a 15, mo mi gioco un trio. 1,12 e 15 sulla ruota di bari

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

bergasim
Scritto il 4 febbraio 2011 at 14:42

ci vuole coraggio a pubblicare questi articoli

http://www.wallstreetitalia.com/article.aspx?IdPage=1078348

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

bergasim
Scritto il 4 febbraio 2011 at 14:52

non creano posti di lacoro, e colpa della neve e la curva sale, borse naturalmente ancora in salita, pazzesco.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

aquilifer
Scritto il 4 febbraio 2011 at 15:14

mattacchiuz: certo che davvero, se la situazione scappa di mano, ed è chiaro che scapperà di mano se non permetteranno al mercato di fare il proprio corso invece che continuare a iniettare carta nelle vene del morto, si andrà in contro a conflitti di ogni tipo e non solo regionali…
spero solo che i libri di storia ricordino bernanke, trichet, i nostri leader politici, i manager e tutti coloroche sono stati artefici dell’impoverimento generale di miliardi di persone con i giusti epiteti. spero che la storia li condanni all’infamia, così come è giusto che sia!  

GRANDE MATTA :D QUANDO CI VUOLE CI VUOLE mi fai venire voglia di dirne 2 anche a me
quando scrivi cosi.
aggiungo io ,la gente dovrebbe leggere di piu in italia ,perche da questo punto di vista cioe della lettura che e cultura siamo messi male
l ignoranza permette di fare migliaia di vittime
persone che hai citato come Bernanke,trichet, o fanno finta di spargere ottimismo in buona fede ,oppure sono pressati dalla massoneria capitalista nel dichiarare la condotta dell economia durante i discorsi che tengono .
sta di fatto che il metodo che usa Bernanke di stampare moneta , non fa ulteriormante che peggiorare la situazione gia fragile
lo deduco avendo letto una parte di alcuni scritti di LUDWIG VON MINES pioniere della scuola economica austriaca che dice (non ce modo di evitare il collaso finale di un boom indotto da espansione creditizzia.LA scelta e solo se la crisi debba avvenire Prima come risultato di un abbandono volontatrio di un ulteriore espansione del debito o piu TARDI con la totale catastrofe del sistema monetario indotto)
E dunque un illusione quella che induce a cercare di cancellare il debito con altro debito.
(sarebbe come cercare di spegnere un incendio gettando benzina)
per concludere i banchieri centrali anche per me :D sono corrotti ,illusi e meriterebbero che la storia li cataloghi come INFAMI, la FED cioe LE BANCHE che la compongono e le loro lobby essendo stati la causa del principale impoverimento generale di miliardi di persone

http://www.linkiesta.it/negli-usa-torna-paura-le-banche

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 4 febbraio 2011 at 15:20

bergasim,

Assolutamente credo nelle profezie, anche se dopo molti anni di studio non credo piu’ a tutto….

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 4 febbraio 2011 at 15:24

hironibiki@finanza,

Ogni volta che la rileggo trovo sempre nuovi significati! Comunque va’ detto che, almeno per me, ci vorranno ancra alcune generazioni per arrivare alla battaglia di Armageddon… off topic ma affascinante…

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 4 febbraio 2011 at 15:30

Susate se non ho partecipato al post e non ho risposto a tutte le solleticazioni implicite dell’interessantissima discussione ma oggi sono fuori praticamente tutto il giorno…

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

hironibiki
Scritto il 4 febbraio 2011 at 16:20

mariothegreat@finanza,
Sempre per amore della conversazione allora rispondo con questa scrittura:

36 “In quanto a quel giorno e a quell’ora nessuno sa, né gli angeli dei cieli né il Figlio, ma solo il Padre. 37 Poiché come furono i giorni di Noè, così sarà la presenza del Figlio dell’uomo. 38 Poiché come in quei giorni prima del diluvio mangiavano e bevevano, gli uomini si sposavano e le donne erano date in matrimonio, fino al giorno in cui Noè entrò nell’arca, 39 e non si avvidero di nulla finché venne il diluvio e li spazzò via tutti, così sarà la presenza del Figlio dell’uomo. ….. 42 Siate vigilanti, dunque, perché non sapete in quale giorno verrà il vostro Signore.” (MATTEO 24:36)

Non si può sapere quando.. Certo i “segni” iniziano a vedersi chiaramente però.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

lampo
Scritto il 4 febbraio 2011 at 16:33

Siamo arrivati a questi livelli anche perché chi svolge ruoli di primaria importanza nella “squadra” politica ed economica (e lobbistica) che “comanda” il mondo attuale, vivendo nel loro habitat, in cui gioca un ruolo fondamentale il solo possedere denaro (o altri beni di notevole valore) ha perso del tutto il senso di contatto con la popolazione che rappresenta il mondo circostante.
Cioè con quella realtà economica e sociale che, rispettando le regole dettate dalle leggi, religione o semplice senso del dovere, alimenta l’economia reale, e permette a tali “capitani” di godere dei propri privilegi, appartati nello loro cabine e club d’elitè.
Insomma costoro hanno oramai dimenticato che, per poter funzionare il sistema economico attuale, e goderne quindi dei frutti, quel valore intrinseco che ha il denaro come merce di scambio per soddisfare le necessità primarie e secondarie della popolazione che vive all’infuori del loro mondo.
Per questi egoisti, l’importante e speculare ed aumentare i propri possedimenti, forse anche grazie al fatto che le moderne ricerche mediche, consente loro una prospettiva di vita più lunga di quella che si aspettavano (ho letto recentemente un articolo di un noto premier che qualche hanno fa ha fatto una scommessa milionaria proprio su questo).
Peccato che hanno rammentato che far parte di una elitè, rappresenta solo una folata del vento della storia.
Certo, stanno cercando di alimentare tale soffio di vento più che si può… ma presto la popolazione capirà, purtroppo a forza di scontri sociali come quelli di questi giorni, che il denaro che possiedono non vale praticamente più nulla per le loro necessità primarie. Allora si ritornerà al baratto o allo scambio di lavoro con beni… rendendo del tutto insignificanti tutti quei numeri che sono riportati nel saldo delle attività finanziarie, sulle varie diavolerie finanziarie create e stampati sulle banconote, che diventeranno carta straccia.
Non mi meraviglierei che succeda lo stesso per alcune materie preziose, almeno per i comuni mortali.

Credo che quello che sta avvenendo in questi giorni… sia da collocare in questo contesto, purtroppo solo iniziale.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

mattacchiuz
Scritto il 4 febbraio 2011 at 16:36

lampo: le moderne ricerche mediche, consente loro una prospettiva di vita più lunga di quella che si aspettavano

sarà la piazza incazzata a ricordare a sta gentaglia che non sono immortali :-)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

lampo
Scritto il 4 febbraio 2011 at 16:51

Aggiungo solo che molti nostri governanti, alla fine non sono tanto diversi, da Maria Antonietta che, per soddisfare le esigenze del popolo, pronunciò la famosa frase:
“Il popolo non ha il pane? Diamogli le brioche…”

Le “brioche” attuali sono i sussidi di disoccupazione, i food stamps o sposare un riccone/a :wink:

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

lampo
Scritto il 4 febbraio 2011 at 16:57

mattacchiuz:
sarà la piazza incazzata a ricordare a sta gentaglia che non sono immortali   

Per quella volta saranno comodamente in residenze private come queste:
http://foto.ilsole24ore.com/SoleOnLine5/Notizie/Europa/2011/bunker-vip-mosca/bunker-vip-mosca_fotogallery.php

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

hironibiki
Scritto il 4 febbraio 2011 at 17:21

lampo,
Caccamo sono peggio degli hotel Hilton!! Però non potranno andare in barca. Almeno quello :mrgreen:

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

pecunia
Scritto il 4 febbraio 2011 at 17:26

i bunker generano la fortuna di chi li costruisce…. naturalmente facendo leva sulla stupidità umana!
il sole continuerà a sorgere per molto molto tempo. perchè?
non credo a tutte le catastrofiche previsioni di cui si parla, bensì credo ai corsi e ricorsi storici . Gianbattista Vico docet.

In quanto alla bibbia, penso sia un meraviglioso libro (non solo per credenti..) che si presta a più d’una interpretazione.
:D

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

bergasim
Scritto il 4 febbraio 2011 at 17:28

daltronde dal tuo soprannome il commento è più che legittimo

:lol:

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

pecunia
Scritto il 4 febbraio 2011 at 17:34

il denaro è solo un buon complemento. se credi solo nel denaro sei perso.

ma mio suocero diceva che:
se hai un amico hai un tesoro. se hai un tesoro hai molti amici. :mrgreen:

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 4 febbraio 2011 at 17:34

hironibiki@finanza,

Sono d’accordo, infatto e’ tempo sprecato cercare di conoscere il momento “esatto” pero una timeline e’ stata lascita nell’apocalisse e negli scritti di altri profeti, possiamo quindi conoscere (chi crede) in quale posizione siamo adesso, del resto come nel passo da te citato possiamo per intero leggere:
In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:
«In quei giorni, dopo quella tribolazione,
il sole si oscurerà,
la luna non darà più la sua luce,
le stelle cadranno dal cielo
e le potenze che sono nei cieli saranno sconvolte.
Allora vedranno il Figlio dell’uomo venire sulle nubi con grande potenza e gloria. Egli manderà gli angeli e radunerà i suoi eletti dai quattro venti, dall’estremità della terra fino all’estremità del cielo.
Dalla pianta di fico imparate la parabola: quando ormai il suo ramo diventa tenero e spuntano le foglie, sapete che l’estate è vicina. Così anche voi: quando vedrete accadere queste cose, sappiate che egli è vicino, è alle porte.
In verità io vi dico: non passerà questa generazione prima che tutto questo avvenga. Il cielo e la terra passeranno, ma le mie parole non passeranno.
Quanto però a quel giorno o a quell’ora, nessuno lo sa, né gli angeli nel cielo né il Figlio, eccetto il Padre».
Secondo te i germogli si iniziano a vedere?

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

bergasim
Scritto il 4 febbraio 2011 at 17:42

Il culmine si potrebbe raggiungere quando l’europa rinneghera la sua fede.

APOSTASIA
2 Tess. 2:3
Dal Greco “APOSTASIA”, significa “abbandonare”, “tradire”, “andar via da”, “cadere da una posizione”.
Si applica a qualcuno che, ad un certo punto della sua vita, decide di abbandonare quanto professato fino allora. Relativo al Cristianesimo, attraverso i secoli, ci sono sempre state persone che hanno abbandonato la loro fede in Gesù Cristo per svariati motivi. Durante gli “Ultimi Giorni”, però, si verificherà un abbandono di massa delle dottrine Cristiane ortodosse. Questa “apostasia” è già in atto ed in continua crescita.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

bergasim
Scritto il 4 febbraio 2011 at 17:44

vedasi crocifissi levati nelle scuole, mi sembra un dato assolutamente da non sottovalutare, o la pedofilia nei preti,motivi per un motivo o per l’altro per ottenere quanto sopra.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

mattacchiuz
Scritto il 4 febbraio 2011 at 17:46

dipende, se l’apostasia fosse riferita a quegli schifo di credo politici con cui ci hanno lavato il cervello fin da piccoli, sarebbe bellissimo.
una mega manifestazione contro OGNI POLITICO… vorrei vedere chi di loro avrebbe la dignità di dimettersi da “politico” e raggiungere la folla…

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 4 febbraio 2011 at 17:49

bergasim,

In effetti questa era una preoccupazione di Giovanni Paolo II che aveva implorato di aggiungere una nota sulla costituzione Europea circa la tradizione Cristiana, guarda caso non e’ stato ascoltato.. Aggiungici le profezie di Malachia sull’ultima papa ( anche se potrebbero essere apocrife) e quelle di Padre Pio sui tre giorni di buio… e ci siamo rovinati il weekend.. eh eh…

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

hironibiki
Scritto il 4 febbraio 2011 at 17:53

:mrgreen:
mariothegreat@finanza,

SICURO che si vedono eccome!!!
Però bisogna tener in considerazione che la Bibbia a volte non parla in senso letterario.. Tipo prendi Rivelazione dove viene citata babilonia la grande. La grande meretrice.. Beh da un’analisi più profonda si intuisce che non è letteralmente una donna ma un'”associazione”..
Peccato che devo andare a casina perchè è molto interessante questo argomento..
Un saluto a tutti ci “vediamo” lunedì buon week

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

bergasim
Scritto il 4 febbraio 2011 at 18:00

hironibiki@finanza,

F E D

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

bergasim
Scritto il 4 febbraio 2011 at 18:14

http://www.bloomberg.com/apps/quote?ticker=.IT10:IND

MA CHE CA..O DICONO E’ ORA DI FINIRLA BUFFONI, CIARLATANI, PAGLACCI.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

nervifrank
Scritto il 4 febbraio 2011 at 18:35

bergasim: http://www.bloomberg.com/apps/quote?ticker=.IT10:INDMA CHE CA..O DICONO E’ ORA DI FINIRLA BUFFONI, CIARLATANI, PAGLACCI.  

Perchè Berga?

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 4 febbraio 2011 at 18:55

Finisco la giornata con questo video del … cavaliere dell’apocalisse, veramente carino.. comunque e’ un riflesso di un vetro….
http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=pbAug4qqegs

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

mattacchiuz
Scritto il 4 febbraio 2011 at 19:02

mariothegreat@finanza: Finisco la giornata con questo video del … cavaliere dell’apocalisse, veramente carino.. comunque e’ un riflesso di un vetro….
http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=pbAug4qqegs  

ficcccccccccco :mrgreen: :mrgreen:

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

VEDO PREVEDO STRAVEDO tra 10 anni!

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Per informazioni, contatti, proteste, idee e quant'altro.... contattatemi !

Image Hosted by ImageShack.us

intermarketandmore@gmail.com

Google+