Wall Street e COT Report: Chart e analisi

Scritto il alle 14:45 da Lukas

GUEST POST: analisi dei dati del CFTC e del COT Report secondo Lukas. Mercati in stand by in attesa degli eventi

Cari amici, anche in quest’ultima settimana di ferragosto, i mercati finanziari hanno continuato nella loro apparente tranquilla navigazione.

Lo scenario intermarket in auge ormai da circa 3 mesi è risultato infatti del tutto confermato. In particolare, e’ continuata la ripresa delle quotazioni delle commodities, cresciute negli ultimi 3 mesi di oltre il 12 % in termini reali. Si è altresì allentata ulteriormente la tensione sul mercato obbligazionario, in particolare i bond Usa hanno registrato in quest’ultima settimana uno storno dell’1% delle loro sempre siderali quotazioni. E’ infine continuata la crescita lenta ma costante dei mercati azionari.
In particolare il nostro benchmark di riferimento, l’$&P 500, ha registrato un rialzo settimanale dello 0,87 %, che porta il risultato complessivo degli ultimi 3 mesi ad un forse inatteso + 11 %, ed a ridosso dei massimi dell’anno. Al momento trova pertanto ancora piena conferma un del tutto coerente scenario RISK ON.

Dopo tale premessa, passo, ad esaminare i nuovi dati del COT REPORT settimanale, pubblicati venerdì dalla CFTC (Commodity Futures Trading Commission), concernenti i valori aggregati dei Futures e delle Options su tutti gli indici azionari USA, che risultano essere i seguenti :

Commercial Traders : – 50.566

Large Traders : + 21.447

Small Traders : + 29.119

Anche in quest’ultima settimana, non è dunque cambiata la configurazione del Cot Report sull’azionario Usa. Le variazioni settimanali delle Net position sono risultate complessivamente pari a 5.082 contratti. In particolare, i Large Traders in quest’ultima settimana hanno ridotto la loro precedente posizione Net Long, cedendo i suddetti 5.082 contratti long, ai Commercial Traders per 3.590 unità, che rimangono però ancora saldamente attestati su una posizione Net Short. Gli Small Traders invece hanno acquistato i restanti 1.492 contratti rafforzando ulteriormente la loro del tutto abituale posizione Net Long, che oggi dividono con i Large traders.

Lo scenario intermarket e le risultanze del Cot report settimanale, che come evidenziato non presentano sostanziali novità, mi inducono a prolungare la mia attuale posizione Flat sul mercato azionario, in attesa di verificare, in particolare, se il nostro benchmark di riferimento, l’S&P 500, avrà la forza di superare in settimana i massimi dell’anno 2012.
Se lo farà vorrà dire che il trend rialzista in corso è ancora forte, altrimenti potremmo assistere rapidamente ad un cambio di scenario, e ad un nuovo storno dei listini dell’equity.

Vi ringrazio, come si sempre, per la vostra stima e fiducia, ed auguro a TUTTI gli amici del blog una serena e proficua settimana.

LUKAS

Non sai come comportarti coi tuoi investimenti? BUTTA UN OCCHIO QUI | Tutti i diritti riservati © | Grafici e dati elaborati da Intermarket&more su databases professionali e news tratte dalla rete | NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Sondaggio #6-21: BITCOIN (BTC) a fine 2021 sarà... (base 30.000 $)

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+