US Debt Ownership: i padroni del debito USA

Scritto il alle 14:44 da Danilo DT

USA salvati dal default, tutti felici e contenti. Soprattutto i possessori del debito USA, che si sono visti la morte in faccia a seguito delle vicende relative al debt ceiling (tetto del debito USA),i quali grazie all’accordo hanno tirato un sospiro di sollievo. Ma chi sono i possessori del debito USA, quelli più importanti? E soprattutto, quale ruolo strategico hanno? Vi presento due grafici. Sono fondamentali per capire (o meglio, sottolineare perché ne parliamo da anni…) certe cose.

US Debt Ownership: il ruolo della FED

Un grafico che vale più di mille parole. Questi sono i principali possessori del debito USA. Evidente il ruolo dei paesi asiatici, ruolo che riprendiamo dopo. Prima però, godetevi lo spettacolo marchiato FED. Oggi la Federal Reserve è il principale possessore di debito USA. Il motivo dell’impennata del grafico ovviamente ha un nome: quantitative easing.

La torta del debito USA ed il ruolo dei paesi emergenti



E’ noto che Cina e Giappone siano tra i più grandi possessori di debito USA. Presi singolarmente sono secondi solo alla FED ma messi assieme la battono tranquillamente.
Ma poi, lasciando da parte i “cugini “ inglesi, guardate chi sono gli altri US bondholder.
OPEC, Brasile, Taiwan, Paesi Caraibici, Hong Kong, Russia.
Il debito è nelle mani dei paesi emergenti, i futuri nuovi padroni dell’economia. Questo fatto non è MAI da trascurare. Secondo voi, quando un soggetto detiene la maggior parte del debito di un emittente, non si può dire, in gergo squisitamente tecnico e in pure slang finanziario, che lo tiene per le pa**e?

STAY TUNED!

DT

Ti è piaciuto questo post? Clicca su Mi Piace” qui in basso a sinistra!

Tutti i diritti riservati © | Grafici e dati elaborati da Intermarket&more su database Bloomberg | NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!) | Vuoi provare il Vero Trading professionale? PROVALO GRATIS! |
Seguici anche su Twitter! CLICCA QUI! |

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
20 commenti Commenta
paktrade
Scritto il 3 agosto 2011 at 15:02

Eccome!!!
E a proposito, chi sono i detentori del debito italico, a chi abbiamo dato le nostre tanto care palline?
DT, con i tuoi immensi strumenti tecnici, ci dai le stesse cosine anche per Italia, Germania, Francia e Spagna? Così capiamo meglio come muoverci!!!

Grassie!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

    Scritto il 3 agosto 2011 at 15:06

    cavolo!!! mi ci va una valangata di tempo per tirare fuori tutti sti dati!!!
    Vedrò che posso fare, dai..
    :-)

    VN:F [1.9.20_1166]
    Rating: 0 (from 0 votes)

paktrade
Scritto il 3 agosto 2011 at 15:15

No, mica subito, con calma… Forse il più interessante sarebbe l’Italia, e a seguire DEU, FRA e ESP, ma con calma, se ce la fai, se ne hai voglia, e anche per favore!
Anche in forma tabellare, le tortine me la faccio io… Sono anche bravino, va! :lol:

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

hironibiki
Scritto il 3 agosto 2011 at 15:20

paktrade,
wow sarebbe bello vedere un grafico stile plum cake giusto per cambiare un pò dalla solita torta :mrgreen:

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

alfio200
Scritto il 3 agosto 2011 at 15:24

La vignetta è fantastica! Posso sapere da dove l’hai presa?

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

alfio200
Scritto il 3 agosto 2011 at 15:45

Che stress il forex di oggi! D’altronde, non posso allontanarmi, costretto qui, col dito sul mouse, in attesa del discorso di Berlusconi e dell’effetto che avrà sulle valute. Il forex mica chiude alle 17.30. :wink:

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 3 agosto 2011 at 15:52

alfio200@finanza,
Ehm…. :roll: Nummerecordo… però rendeva l’idea… disu bin?

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

lucianom
Scritto il 3 agosto 2011 at 15:53

Ma quale paura per il default Usa, è da inizio Aprile che tutti stanno acquistando 10 year note è stata solo una farsa.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 3 agosto 2011 at 16:18

UPDATE

Intanto beccatevi questo interessante ed importante grafico… La Cina avrebbe dovuto continuare la diversificazione valutari.. E invece…qualcosa non quadra, non vi pare?

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

a_rnasi
Scritto il 3 agosto 2011 at 16:26

Dream Theater,

mancanza di grandi alternative Dream…

China Joins Russia in Blasting U.S. Borrowing After Debt Deal
2011-08-03 06:29:13.906 GMT

By Bloomberg News
Aug. 3 (Bloomberg) — China, the largest foreign investor in U.S. government securities, joined Russia in criticizing American policy makers for failing to ensure borrowing is reined in after a stopgap deal to raise the nation’s debt limit.
People’s Bank of China Governor Zhou Xiaochuan said China’s central bank will monitor U.S. efforts to tackle its debt, and state-run Xinhua News Agency blasted what it called the “madcap” brinksmanship of American lawmakers. Russian Prime Minister Vladimir Putin said two days ago that the U.S. is in a way “leeching on the world economy.”
The comments reflect concern that the U.S. may lose its AAA sovereign rating after President Barack Obama and Congress put off decisions on spending cuts and tax increases to assure enactment of a boost in borrowing authority. China and Russia, holding a total $1.28 trillion of Treasuries, have lost nothing so far in the wake of a rally in the securities this year.
“It’s probably frustration more than anything else for China,” said Brian Jackson, a senior strategist at Royal Bank of Canada in Hong Kong. While the nation has concerns, “they realize there’s not a lot of options for them out there and so they need to keep buying Treasuries.”
China held $1.16 trillion of Treasuries as of May, U.S.
Treasury Department data show. The nation has accumulated the holdings as a by-product of holding down the value of its currency, a policy U.S. officials have said gives China an unfair advantage in trade.

Treasuries Gain

Expressions of concern about the fiscal health of the U.S.
and the impasse among lawmakers have failed to dent global demand for the securities, with yields on 10-year notes declining to the lowest levels since November. Two-year yields fell to a record low in Tokyo trading today.
Investors in Treasuries earned 3.12 percent in the three months ending July 31, based on Bank of America Merrill Lynch data. That means a $10 million holding earned $312,000 in the period.
China’s central bank welcomes this week’s legislation that raised the U.S. debt limit, preventing a default, and will “closely observe” the implementation, Zhou said in a statement on the central bank’s website today. Xinhua said the move “failed to defuse Washington’s debt bomb for good,” in a commentary dated yesterday.
Standard & Poor’s indicated last week that anything less than $4 trillion in deficit cuts would jeopardize its AAA rating for the U.S. The measure enacted by Obama yesterday threatens automatic spending cuts to enforce $2.4 trillion in spending reductions over the next 10 years.

‘First Step’

Obama said yesterday the debt measure was a “first step”
on a path that must also include increasing revenue. The $14.3 trillion debt ceiling will be raised by at least $2.1 trillion.
“They are living beyond their means and transferring part of the problems onto the world economy,” Putin told a youth camp at Lake Seliger outside Moscow Aug. 1. “In a way, they are leeching on the world economy.”
Moody’s Investors Service and Fitch Ratings say their AAA credit ratings for the U.S. may be downgraded if lawmakers fail to enact deficit-reduction measures and the economy weakens.
China’s Dagong Global Credit Rating Co. today cut its grade for the U.S. to A from A+ with a negative outlook.
“China hopes the U.S. administration and the Congress would take responsible policy measures to handle its debt issue,” Zhou said. He highlighted the global role of U.S.
Treasuries, saying that any “large fluctuations and uncertainties” in the market for the securities would undermine financial stability and hinder the world economic recovery.

‘Madcap Farce’

The Xinhua commentary said that the higher debt ceiling and plans to reduce spending were not enough to make any sizable dent in the nation’s fiscal burden. It referred to a “madcap farce of brinksmanship” before the agreement was reached.
A previous Xinhua commentary on clashes between Republicans and Democrats said that “the ugliest part of the saga is that the well-being of many other countries is also in the impact zone when the donkey and the elephant fight,” referring to the symbols often used for the Democratic and Republican parties.
Obama signed the debt-limit compromise yesterday. The measure raises the ceiling until 2013.
In his statement, Zhou also commented on China’s foreign- exchange reserves, which are the world’s largest at more than $3 trillion.
The Asian nation will continue to “seek diversification in the management of reserve assets, strengthen risk management, and minimize the negative impacts of the fluctuations in the international financial market on the Chinese economy,” Zhou said. China will also take “effective measures to maintain relatively rapid growth to safeguard economic and financial stability,” he added.

For Related News and Information: Global economy watch: GEW TNI CHECO MOSTREAD BN Emerging markets view: EMMV Top China news: TOP CHINA China economic statistics: ECST CH

–Zheng Lifei. With assistance from Anton Doroshev and Jack Jordan in Moscow and Wes Goodman in Singapore. Editors: Chris Anstey, Ken McCallum

To contact Bloomberg News staff for this story:
Zheng Lifei in Beijing at +86-10-6649-7560 or [email protected]

To contact the editor responsible for this story:
Paul Panckhurst at +852-2977-6603 or
[email protected]

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

    Scritto il 3 agosto 2011 at 16:30

    RISPOSTA ESATTA mio caro…
    La grande quantità di liquidità non può essere investita in asset class troppo agressive, visti i lumi sull’Euro… Quindi… tanto vale rincarare la dose ed aumentare il patto di sangue (e la strizzatina ai genitali…) con gli USA….

    VN:F [1.9.20_1166]
    Rating: 0 (from 0 votes)

a_rnasi
Scritto il 3 agosto 2011 at 16:28

eppoi scusa..quando i soldi li dai a lui…… :lol::lol::lol::lol::lol:

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

jt_livingstone
Scritto il 3 agosto 2011 at 16:31

paktrade,

nell’attesa che DT ci metta una torta tipo quella che ha fatto per i detentori del debito USA ti riposto il link su chi sarebbe nei guai se l’Italia andasse a gambe all’aria

http://www.businessinsider.com/whose-heads-will-roll-if-italy-goes-bust-2011-8

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

rulloclash
Scritto il 3 agosto 2011 at 16:37

In arrivo la patrimoniale?

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 3 agosto 2011 at 16:43

paktrade,

Intanto beccati questo…

http://intermarketandmore.finanza.com/piigs-non-solo-italia-badate-bene-31347.html

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 3 agosto 2011 at 16:43

rulloclash@finanza,

Guarda i commenti di questo post….

http://intermarketandmore.finanza.com/rassegna-stampa-e-link-finanziari-2-32316.html/comment-page-1#comment-107629

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

paktrade
Scritto il 3 agosto 2011 at 17:25

jt_livingstone,
Dream Theater,

Grazie, comincio ad avere più chiara la situazione, almeno un po’…

Dall’articolo di JT_Livingstone emerge che:
If Italy can’t pay its dues, banks all over the world will be vulnerable.
e scatterebbe l’effetto domino…
Dall’articolo di DT emerge che circa il 50% della prima colonna è in mano a banche italiane (Unicredit, Intesa, MPS, Banco Popolare), quindi il nostro debito è al 50% in mani italiane o no?
Poi c’è DB che ha venduto tutto l’altro giorno, e chi se l’è preso? E i privati?

Comunque vi ringrazio ancora entrambi!!!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

a_rnasi
Scritto il 3 agosto 2011 at 18:53

paktrade,

il problema principale a mio giudizio è la sostenibiità nel medio termine dell incremento degli interessi sul debito. Se l Italia fa aste sui titoli potrebbero si esserci bid cover in diminuzione ma deserte non credo. In questa situazione, però la richiesta di un maggior saggio di interesse dai sottoscrittori con prezzi offerti in asta piu bassi puó forse portare nel medio termine ad una situazione non sostenibile in termini di tassi pagati. Leggevo oggi un broker di Bofa che ha fatto delle simulazioni se l Italia si andasse a rifinanziare sul mercato ai tassi attuali in base alle prossime scadenze: indicativamente sarebbero circa se non ricordo male 6/8 miliardi in piu di interessi in 2/3 anni mi pare.. a suo giudizio abbastanza sostenibile se non subentrano nuove tensioni. Comunque domani magari posto bene tutti i dati della simulazione

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

a_rnasi
Scritto il 3 agosto 2011 at 19:06

Dream Theater,

Comunque Dream io penso che ci stiamo avvicinando ad una politica, da parte del Governo Cinese, di ridistribuzione del reddito utilizzando l’enorme avanzo disponibile per stimolare i consumi interni. Già da Settembre mi pare partiranno i nuovi scaglioni di reddito su cui i cinesi pagano le varie aliquote fiscali con un innalzamento della soglia esente e minori tasse sulle successive. in pratica la gente comune avrà in tasca un po’ di soldini in più da (si spera) spendere. Se il governo si renderà conto che per buttare via i soldi (nei titoli di stato usa) tanto vale darli ai suoi connazionali allora per gli USA sono dolori perchè non so veramente dove gli stati uniti riusciranno a trovare masse così enormi di soldi per i loro Treasury.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

hironibiki
Scritto il 4 agosto 2011 at 09:16

a_rnasi@finanza,
Potrebbero pagare il petrolio dell’arabia saudita con i titoli di stato :mrgreen:

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

EURO: quale futuro ci attende?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+