TRIMESTRALI USA: si riparte con qualche preoccupazione

Scritto il alle 11:09 da Danilo DT

Facciamo sempre attenzione ad una cosa che vado ripetendo da tempo immemore.
I mercati stanno tornando a correre grazie alla tregua sulla guerra commerciale. Ma non scordiamo MAI che chi comanda in borsa…sono sempre loro, gli UTILI aziendali, è ancora di più oggi, con un ciclo economico così condizionato da banche centrali e fattori esogeni.
Anche perché, ridendo e scherzando, lo SP500 è tornato in area 3000 punti e quindi c’è isogno di nuove “boccate di ossigeno” per giustificare nuovi rialzi.

Grafico SP500

Chart S&P 500 by TradingView

E quindi massima attenzione ai prossimi giorni, quando avremo quindi le trimestrali USA.

(…) Le prime società che pubblicheranno i risultati relativi al terzo trimestre saranno saranno quelle del comparto finanziario: JP Morgan, Citigroup, Goldman Sachs, ma anche BlackRock, Wells Fargo, Charles Schwab, First Republic Bank. Tutte queste istituzioni finanziarie comunicheranno i propri risultati domani.
Si aggiungeranno, sempre il 15 ottobre, anche le trimestrali di UnitedHealth Group e di Johnson & Johnson. Mercoledì, poi, sarà il giorno di Netflix, Bank of America e BNY Mellon; giovedì di Philip Morris e Morgan Stanley; venerdì, infine, spicca il report di Coca-Cola. (…) questo terzo trimestre prolungherà la earnings recession con il terzo consecutivo registrato nella crescita dei profitti. Per questi ultimi la previsione è di -4,77%. Ci si aspetta che i settori più colpiti saranno quello energetico e IT, mentre marceranno in direzione opposta, con incrementi nel ritmo di crescita, le utility, real estate, health care e communications services. (…) [Source

In questa analisi di Reuters Refinitif la diminuzione prevista è un po’ più “leggera” ma pur sempre pari a -3%. Il tutto, lo ripeto, con Wall Street ai massimi storici.

Today marks the unofficial start to the 19Q3 earnings season. The S&P 500 is expected to see 19Q3 YoY earnings decline 3.0%, which would be the first decline since 16Q2. However, fifteen of the 24 industry groups within the index are expected to post earnings gains. Given that the majority of companies typically beat earnings expectations and that the growth rate improves by a median of 3.4 percentage points, it is likely that 19Q3’s YoY earnings will turn positive by the end of earnings season. (Source

Quindi, secondo Reuters, grazie al fatto che molte aziende potrebbero superare gli utili attesi, la situazione potrebeb capovolgersi e diventare addirittura positiva. Direi che è un tassello necessario per poter giustificare un mercato a questi livelli (ora ed in futuro).

STAY TUNED!

Danilo DT

(Clicca qui per ulteriori dettagli)

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto. Informati presso il tuo consulente di fiducia. Se sei interessato agli argomenti qui espressi e vorresti approfondirli, contattami!
NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (2 votes cast)
TRIMESTRALI USA: si riparte con qualche preoccupazione, 10.0 out of 10 based on 2 ratings
Nessun commento Commenta

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Euro o non Euro....questo è il problema?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+