Parte la correzione: anche per il petrolio

Scritto il alle 10:30 da Danilo DT

In ambito Intermarket, come ricordato anche nei post precedenti, diventa abbastanza naturale prevedere in ambito di scenario RISK OFF (e quindi di correzione) una reazione “a catena” che lega le principali asset class che incorporano un rischio maggiore.
Quindi scende l’equity ma anche le commodity. E queste due asset class sono sicuramente quelle che più vengono “gonfiate” dalla politica monetaria espansiva e dalle news degli ultimi giorni.

Il petrolio quindi, era stato protagonista di un rally abbastanza sospetto. Il grafico però sembra quasi fatto “col righello” e mette in evidenza la solita lezione. Un mercato magari ci mette dei mesi per salire e ti brucia la performance accumulata in un paio di giorni.

Grafico WTI

Source: TradingEconomy

Il WTI, dopo aver toccato l’area 100 $/bar, che è livello importante dal punto di vista psicologico ma anche è pari al 61.8% di Fibonacci, parte con un movimento correttivo che viene confermato con la rottura della media mobile a 200 + 21 giorni.
La correzione è stata molto violenta ed oggi ci troviamo in concomitanza dell’area 90 $/bar. E proprio qui troviamo un area molto interessante:

a) sia il cloud
b) che la media mobile a 55 giorni
c) che il ritracciamento del 38.2% di Fibonacci

L’RSI è addirittura tornato in ipervenduto (quello a 9 giorni) e il MACD è andato in negativo.
Ora sarà interessante vedere se avrà la forza di rimbalzare in questa area oppure no. Ovvio che tale movimento non verrebbe in disaccordo con l’andamento dei mercati azionari.

STAY TUNED!

DT

Non sai come comportarti coi tuoi investimenti? BUTTA UN OCCHIO QUI | Tutti i diritti riservati © | Grafici e dati elaborati da Intermarket&more su databases professionali e news tratte dalla rete | NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (2 votes cast)
Parte la correzione: anche per il petrolio, 10.0 out of 10 based on 2 ratings
Tags: ,   |
2 commenti Commenta
lapradera
Scritto il 20 settembre 2012 at 11:48

Boundì caro DT, il prezzo del WTI è sceso bruscamente dopo i dati comunicati ieri sulle scorte settimanali ed oggi arriveranno quelli sul gas.
ieri il Wti ha perso circa 4/5 dollari, oggi per il momento ( ore 11.33 ) sembra aver trovato un pò di supporto a 91.50 $ se non tiene questo supporto è probabile che scenda a 90$, io personalmente oggi l’ho comprato intraday, spero di riuscire a portare a casa qualche dollaro.

Comunque vada grazie per i tuoi puntuali ed interessanti articoli con analisi grafica.
Un saluto e alla prossima ciaooo.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

fdonni
Scritto il 23 settembre 2012 at 16:51

Premesso che il prezzo del petrolio è influenzato da 1000 fattori (non solo economici chiaramente), mi è capitato per due volte negli ultimi mesi di leggere report che ne stimano il prezzo al ribasso, considerando che la domanda è in calo per la recessione e anche per il fatto che gli USA stanno estraendo sempre più shale gas. Cosa ne pensate?

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Euro o non Euro....questo è il problema?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+