Obbligazioni: il quadro idilliaco si rompe e la Bce potrebbe sorprendere i mercati

Scritto il alle 10:10 da Danilo DT

aumentano-tassi-interesse-conti-deposito-diminuiscono-rendimenti-titoli-stato-bot-640x426.jpg

Se fino a qualche settimana fa il QE Europeo era una polizza assicurativa contro i ribassi delle obbligazioni e dei BTP, oggi qualcosa sta cambiando. Se poi anche l’inflazione core inizia a dare segnali di risveglio oltre le attese, ecco che il giocattolino che ha retto il mercato dei bond per mesi si rompe.

Ieri i mercati italiani erano “chiusi per festività degli operatori”. Nota bene, i mercati erano aperti ma praticamente illiquidi.
Questa potrebbe essere una bella scusa per giustificare la debolezza dei mercati. In realtà occorre anche dire una cosa: la verve che il QE ha generato sui mercati negli ultimi mesi è venuta meno. E questo deve essere tenuto in considerazione dagli investitori.

La festa è finità? Beh, non posso certo essere io a dirlo. Io sono solo del parere che il quadro “idilliaco” dove la BCE comprava “a manetta” proteggendo i prezzi dei bond e comprimendoli sempre più al rialzo, sta venendo meno.
Ed oggi (anzi ieri, visto che leggerete questo post nella mattinata del 03 giugno) abbiamo aggiunto un importante tassello che conferma questo quadro. Mi riferisco all’inflazione core che a maggio ha registrato un’importante impennata.

dati-inflazione-maggio-eurozona-2015

The annual inflation rate rose to 0.3%, up from 0% in April, the EU’s statistics agency Eurostat. said. The return of inflation is likely to be welcomed by the European Central Bank (ECB), which has sought to avoid deflation in recent months. Prices of services rose 1.3%, while food and drink prices were up 1.2%. Energy prices fell at a slower pace. They were down 5% in May from a year earlier, compared with an annual fall of 5.8% seen in April. The core inflation rate, which strips out volatile items such as food, energy and tobacco, was up 0.9% in the year to May from April’s 0.6%. (BBC) 

Occhio ragazzi: il dato che conta è il seguente. INFLAZIONE CORE a +0.9%

Inflazione core: le previsioni BCE

inflazione-core-inflation-bce-ecb-revisioni-preview

Come vedete da questo grafico, l’inflazione CORE “corre” più di quanto la Bce si poteva aspettare.
Se quindi l’indice HICP sale oltre le previsioni, è lecito attendersi una “limatura” del programma di QE Europeo?
Scordatevi però che questo venga dichiarato apertamente, sarebbe un dramma per i mercati. Intanto però tenetelo in considerazione e SIATENE CONSAPEVOLI.
Forse queste “dritte” potrebbero esservi utili in futuro.

Inflazione all Items vs core

inflazione-all-items-vs-core-2015

PS: non ho parlato di Grecia e dell’influenza di quella vicenda sui mercati, quella è un’altra storia…ormai ne ho la nausea

Riproduzione riservata

STAY TUNED!

Danilo DT

(Clicca qui per ulteriori dettagli)

(Se trovi interessante i contenuti di questo articolo, condividilo ai tuoi amici, clicca sulle icone sottostanti, sosterrai lo sviluppo di I&M!). E se lo sostieni con una donazione, di certo non mi offendo…

 

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto.
Informati presso il tuo consulente di fiducia. Se non ce l’hai o se non ti fidi più di lui,contattami via email ([email protected]).
NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

VN:R_U [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (2 votes cast)
Obbligazioni: il quadro idilliaco si rompe e la Bce potrebbe sorprendere i mercati, 10.0 out of 10 based on 2 ratings
Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Euro o non Euro....questo è il problema?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+