MERCATI: siete pronti per il miglior momento dell’anno?

Scritto il alle 13:51 da Danilo DT

p

Il 2020 è stato un anno veramente unico. Non posso nemmeno definirlo “strano” perché con il Covid-19 tutto assume una singolarità ed una gravità che rende questo 2020 imparagonabile con qualsiasi altra annata. In un contesto così complicato diventa persino difficile ragionare in termini statistici. Il quarto trimestre sarà condizionato, senza ombra di dubbio, dagli eventi.

– In primis ovviamente le vicende politiche USA e le loro evoluzioni, con un duello Trump-Biden che addirittura oggi diventa dubbio.
– Poi l’andamento del ciclo economico, alimentato dalle banche centrali e dalla politica fiscale, un andamento che però ultimamente ha perso lo smalto di qualche mese fa. E i mercati non stavano scontando questo andamento.
– E ancora, visto il punto precedente, l’operato delle banche centrali e dei governi. Interverranno di nuovo per alimentare i mercati e l’economia? Molto probabile, il Congresso USA è ad un passo dall’accordo che porterebbe un nuovo pacchetto fiscale.
– E poi, ovviamente, la grande variabile del Covid-19.

Capite perfettamente che tutti questi argomenti rendono persino superflua la ricerca e l’analisi previsionale di mercato perché se dovesse “impazzire” solo una di queste dinamiche, tutto diventa relativo.
Quindi, visto che ci sono tante variabili, che rendono impossibile fare previsioni, facciamo la cosa più logica. Ovvero “stiamo sereni” e facciamo finta che tutto alla fine abbia un impatto neutro e rispondiamo alla seguente domanda: cosa significa a livello di performance l’ultimo trimestre dell’anno Wall Street?

Per lo SP 500 possiamo dire che il quarto trimestre è storicamente il miglior trimestre dell’anno. Il rendimento medio dal 1950 è del 3,9% contro l’1,6% circa degli altri tre trimestri. E per il 79% degli anni si è chiuso il trimestre con il segno positivo davanti.
Non illudiamoci troppo, visto che nei nostri occhi (e forse anche nei portafoglio) abbiamo avuto un ultimo trimestre due anni fa (2018) veramente drammatico. Un -20% da inizio ottobre a fine anno. Caso isolato? Abbastanza, visto che fa parte di quel 21% degli ultimi 70 anni. Ma come detto prima, è solo statistica e la verità la sapremo solo a posteriori.
Se invece credete che l’analisi statistica sia una buona valutazione per i mercati, allora tenete conto di questo post.

STAY TUNED!

Danilo DT

(Clicca qui per ulteriori dettagli)

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto. Informati presso il tuo consulente di fiducia. Se sei interessato agli argomenti qui espressi e vorresti approfondirli, contattami!
NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 8.3/10 (6 votes cast)
MERCATI: siete pronti per il miglior momento dell’anno?, 8.3 out of 10 based on 6 ratings
6 commenti Commenta
paolo41
Scritto il 5 ottobre 2020 at 14:00

mi sembra di giocare al superenalotto.!!!!! scusa la battuta…….

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

pistarr
Scritto il 5 ottobre 2020 at 15:53

Accidenti, Danilo, hai davvero alzato bandiera bianca pubblicando questo post

O meglio, hai definitivamente ammainato quella fatta di certezze ( tue) che sgorgavano a tambur battente come risultato finale di tutte le argomentazioni con le quale sostenevi la tua tesi dalla scorsa primavera (inizio del rimbalzo)…. della assurda capitalizzazione raggiunta dalle borse….. tesi totalmente smentita dai mercati

E’ un peccato che la sequela di argomentazioni, che ti saranno costate gran fatica e tempo per assemblarle ed asservirle a supporto della tesi generale che hai sostenuto per quasi 6 mesi, siano state vanificate da argomentazioni, sicuramente meno raffinate delle tue ma che hanno visto origine solo da pochi e chiari fatti… il principale dei quali è stato l’immane sforzo (riconoscibilissimo fin da subito ) delle Banche Centrali e dei Governi…. argomentazioni sicuramente meno raffinate ma sicuramente più efficaci
Una di queste potrebbe essere certamente quella statistica che richiami sopra, un modo elegante e pratico di dire…. come il famoso detto .” per non sapere nè leggere ne scrivere” mi astengo da insistere troppo contro i mercati, modo che se usato settimane fa sarebbe stato più efficace….

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 3 votes)

apprendista
Scritto il 5 ottobre 2020 at 18:08

Per me possiamo andare tutti a casa, ma di che mercato state ancora blaterando? É una buffonata che solo grazie a 6 miliardi di idioti ignoranti va avanti, ma avete ancora voglia di discutere? Ma guardatevi il grafico secolare sp è dal 2009 che ci prendono per il culo

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)

Scritto il 5 ottobre 2020 at 21:50

pistarr@finanza,

Ma cosa stai dicendo…. MA cosa stai dicendo…. Ho alzato bandiera bianca? Ma per favore….
E mi sorprende che una persona capace e ricca di cultura finanziaria continui a non capire, o a non voler capire.
Ragiona per archi temporali. Parlo del trimestre. TRI-ME-STRE, con il sistema che è finito in un sul de sac dal quale ne uscirà fuori con estrema difficoltà, in un mondo che sarà sempre più pieno di debiti, di sperequazione economica, con tassi sottozero e premi al rischio sempre più risibili.
Poi ti ripeto, questo è un BLOG e scrivo pensando ai MIEI ragionamenti e non a quelli i chi lo legge perchè è impossibile addentrarsi nella testa di tutti, ti pare?
Amen

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +5 (from 5 votes)

Scritto il 5 ottobre 2020 at 21:51

apprendista@finanza,

La logica che hai descritto è ampiamente condivisibile, solo che c’è gente che con questi mercati ci deve convivere

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

pistarr
Scritto il 6 ottobre 2020 at 10:08

Danilo DT,

E’ inutile che sillabi TRI-ME-STRE come si rivolgerebbe un maestrino (che pubblica) ad un alunno semi-deficiente….

Ho capito benissimo che l’articolo, nello specifico si riferisce al trimestre Ottobre-Dicembre…

Il simbolo della resa era RI-FE-RI-TO al fatto che dopo una estenuante sequela di Post SUPER ARGOMENTATI con grafici, colori riquadri ( molto didattici, più da prof che da maestrino)
nei quali sostenevi a spada tratta le argomentazioni che poi, non stanco di riscriverle riporti nella tua risposta, ovvero :

” con il sistema che è finito in un sul de sac dal quale ne uscirà fuori con estrema difficoltà, in un mondo che sarà sempre più pieno di debiti, di sperequazione economica, con tassi sottozero e premi al rischio sempre più risibili…….”

hai pubblicato un post puramente statistico-numerico , lasciando parlare solo i freddi numeri percentuali….. solo QUE-STO

Sono consapevole che le considerazioni di cui sopra sono ancora vivissime in te e in larga parte le condivido, tranne nel modo di sostenerle con piglio integralista quando il mercato andava nella direzione opposta rispetto allo scenario che prefiguravi …. come è successo nel periodo fine Marzo, fine Giugno

I ragionamenti sono TUOI ci mancherebbe, e finché non li metti in pratica ( come sembra per tua fortuna non ti sia successo ) possono lasciare il tempo che trovano….. tranne magari influenzare (nelle scelte operative) qualcuno che ne sa meno di te in materia , visto che la tua Autorevolezza didattica è ampiamente riconosciuta … In primis da me

Quindi rettifico… non si è trattato di alzare BANDIERA BIANCA….. ma diciamo che si aperta una delle rare finestre temporali nelle quali anche il più incallito dei convinti si lascia andare a considerazioni in questo caso pro-mercato,… quello che dici sempre anche tu il “trend is my friend ” o anche in altro modo, quando la Teoria operativa si sposa perfettamente con la Pratica Operativa

Così Sia

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

EURO: quale futuro ci attende?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+