Investire o scommettere?

Scritto il alle 16:43 da gremlin

Investire cosa?
Beni reali innanzitutto, immobili e oro ad esempio, e poi avere liquidità ma meglio in franchi svizzeri che sono sottovalutati rispetto ad euro, almeno credo…
Volendo esagerare, cioè volendo scommettere su strumenti finanziari, cosa scegliere e soprattutto come operare? ho poco spazio per entrare nei dettagli. Però una cosa la voglio dire con forza: nessun investimento senza obiettivi chiari.

Investire per obiettivi

1. Ci accontentiamo del rendimento reale negativo del reddito fisso?
Se sì,allora possiamo scegliere fra il bund, asset rifugio per eccellenza che garantisce il rimborso del capitale nei decenni a venire o vogliamo scegliere il miglior compromesso rischio/rendimento del momento che è il Made in Italy? ovviamente scadenze brevi brevi…

2. In alternativa: vogliamo tentare di recuperare anno dopo anno almeno la perdita di potere d’acquisto?
Purtroppo se scegliamo questa via siamo obbligati a scommettere. A scommettere con strumenti finanziari (etf, fondi, azioni, derivati) che sono gli unici che potrebbero darci rendimenti a due cifre ma con cui non possiamo PIANIFICARE in alcun modo il ritorno sul capitale investito (es. rendimento annuo). Quando si compra uno strumento con una strategia del tipo “speriamo che…” è automatico che si sta scommettendo con probabilità a proprio SFAVORE perchè si è completamente in balia del mercato o del gestore; e se poi non si ha nemmeno la minima idea di come definire un piano di CONTROLLO DEL RISCHIO allora la scommessa diventa veramente ad alto rischio. Sarebbe più semplice dedicarsi alla roulette o al videopoker, si hanno le stesse probabilità di perdere.

Passione, Logica e Razionalità
Non vanno mai d’accordo, figuriamoci nei mercati finanziari.
Se ci fate caso le motivazioni principali che ci spingono a mettere soldi in strumenti finanziari sono essenzialmente l’avidità e la paura, magari rivestite di consuetudine (ho sempre fatto così…), fiducia negli altri (mi fido dei consigli della banca e delle gestioni…) o fiducia in se stessi (faccio da me che non mi fido di nessuno…). Fin qui tanta passione e un po’ di logica, ma l’approccio razionale all’investimento in questa fase resta ancora da scoprire, sempre che rientri nelle categorie di pensiero del risparmiatore e del piccolo investitore.
Il primo passo verso la razionalità sarebbe quello di riconoscere che il più delle volte noi compriamo strumenti poco conosciuti e rischiosi, che ci offre un “banco” pieno di conflitti di interessi e che è pure in grado di manipolare i mercati. Impossibile in queste condizioni pianificare il ritorno sull’investimento.
Il secondo passo verso la razionalità sarebbe anche quello di riconoscere che per scommettere con qualche probabilità in più a nostro favore bisogna essere competenti. Ma la competenza su strumenti e mercati non la si acquisisce attraverso la lettura dei libri, occorre un aggiornamento e un confronto continuo e prolungato con chi si ritiene competente e poi occorre anche un po’ di spirito critico per capire se persone, libri, blog ecc. a cui facciamo riferimento per capire e imparare continuano a meritare la nostra fiducia e le nostre energie mentali. E a questo stadio la pattuglia degli investitori desiderosi di conoscenze e competenze si assottiglia paurosamente: “ma dài, e chi me lo fa fare? meglio la banca o il promotore finanziario, è il loro mestiere, per quale motivo dovrebbero farmi fare un investimento che mi porterà subito in perdita?”. Per leggerezza? per incompetenza? per conflitto di interesse? o per oggettiva incapacità di pianificare ciò che non si conosce e che non è sotto il nostro controllo?
Nessuno conosce il futuro, soprattutto quelli che fanno previsioni di mestiere. Una previsione ha senso se contempla scenari alternativi costruiti su una qualche base razionale e ogni scenario deve essere connotato da una stima di probabilità. Se manca questo tanto vale affidarci agli oroscopi

Scommettere con le probabilità a proprio favore
Pensate ad uno strumento finanziario che quando lo mettete in portafoglio invece di aver sostenuto un esborso avete invece ottenuto un accredito sul conto. Esiste?
Pensate anche ad uno strumento finanziario che vi permette di chiudere in guadagno un’operazione ribassista col mercato rialzista e un’operazione rialzista col mercato ribassista. Esiste?
Pensate ancora ad uno strumento finanziario che vi permette di chiudere in guadagno un’operazione senza scommettere nè al rialzo nè al ribasso. Esiste?
Se questo strumento esistesse veramente, con le tre caratteristiche di cui sopra, allora potrebbe valer la pena porsi questo quesito: “è meglio sostenere una spesa iniziale per comprare uno strumento con cui sperare che si vada nella giusta direzione per guadagnarci qualcosa o sarebbe meglio incassare subito del denaro, che al momento dell’incasso considero guadagno TEORICO, ma che posso difendere se il mercato mi va contro? (e se poi il mercato non mi va contro tanto meglio, devo star lì a guardare e aspettare che arrivi la fine del mese, come fosse uno stipendio)
Lo strumento esiste ma siccome nessuno regala nulla meglio non farsi illusion; questo è uno strumento molto pericoloso se maneggiato con leggerezza, si chiama OPZIONI.
Le opzioni sono derivati su determinati sottostanti. Ci vogliono anni per capirne il funzionamento in relazione dell’andamento dei mercati. Occorre poi scegliere un sottostante (indici azionari, titoli azionari, cross valutari, commodity, panieri obbligazionari) che conosciamo bene. Io preferisco le opzioni sul bund.
Con le opzioni si può pianificare un ritorno sull’investimento e si può definire un piano di controllo del rischio. Con le opzioni si può anche perdere ma se si perde non è mai colpa del mercato, è solo colpa nostra. Questo ci costringe ad essere razionali. Non abbiamo alibi, non possiamo dire che il nostro capitale in btp ha perso in tre mesi il 15% per colpa di Tizio e che non si poteva far niente prima e ora dobbiamo accontentarci di questa perdita sperando che sia solo transitoria e quindi teorica. Non possiamo dire che il nostro investimento azionario va male per colpa della Grecia. Se siamo rialzisti e la Grecia sprofonda i mercati, con le opzioni possiamo intervenire per proteggerci o per impostare un piano di recupero a breve della perdita subita e il tutto in un’ottica di rispetto dell’obiettivo di guadagno pianificato. Senza opzioni si continua a perdere.
Anche con le opzioni l’investimento è sempre una scommessa ma questa volta le probabilità sono a nostro favore.

Ti è piaciuto questo post? Clicca su Mi Piace” qui in basso a sinistra!

Tutti i diritti riservati © | Grafici e dati elaborati da Intermarket&more su database Bloomberg | NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!) | Vuoi provare il Vero Trading professionale? PROVALO GRATIS! |
Seguici anche su Twitter! CLICCA QUI! |

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
25 commenti Commenta
bergasim
Scritto il 11 novembre 2011 at 17:45

Grem
Sp 500 +20% da qui a fine anno come molti sognano?

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

gremlin
Scritto il 11 novembre 2011 at 18:06

bergasim,

la logica vorrebbe che i mercati azionari scontassero in anticipo il cessato pericolo di fallimenti bancari e simili, o la ripresa economica o lo scampato pericolo dell’euro.
Questi scampati pericoli innesterebbero un poderoso rialzo prolungato. Poichè questi pericoli restano incombenti e perdureranno, la speculazione riuscirà sempre a organizzare rialzi da paura come quello partito il 4 ottobre ma basterà qualche anatroccolo nero per placare i bollenti spiriti, quindi il mio oroscopo è: possibile ancora un +9% poi la finanza si scontra con la fisica, come sostiene il letargico Mattacchiuz

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Fester
Scritto il 11 novembre 2011 at 19:05

E’ sempre un piacere leggerti “Maestro”.
Personalmente ho partecipato a inizio anno al “corso” che Gremlin ha tenuto sulle opzioni e devo dire che mi ha aperto un mondo che non conoscevo, una prospettiva diversa rispetto al solito modo di intendere gli investimenti. Proprio quello che descrive in questo post.
Sto umilmente cercando di seguire i suoi insegnamentie devo dire che i risultati si cominciano a vedere. Ma la cosa a mio avviso rivoluzionaria è quella di impostare un piano di rendimento mensile e applicare le strategie per ottenerlo. Una vera rivoluzione copernicana per me!!

Grazie Maurizio!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

gremlin
Scritto il 11 novembre 2011 at 19:16

Fester,

:D

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Lukas
Scritto il 11 novembre 2011 at 23:31

CHIEDO PREVENTIVAMENTE SCUSA ALL’AMICO GREMLIN PER QUESTA MIA COMUNICAZIONE DI SERVIZIO FUORI POST.

Cari amici, questa settimana, abbiamo assistito ad un’altra puntata della schizofrenia ormai imperante da mesi su tutti mercati finanziari. Escursioni giornaliere anche di 3 o 4 punti percentuali, sono ormai diventate la norma. Però, alla chiusura settimanale di questa sorta di giostra impazzita il nostro benchmark di riferimento, ossia l’S&P 500, ha fatto registrare un incremento pari soltanto allo 0,85 %. Il mio short sul benchmark azionario USA, giunto alla sua quarta settimana di vita, registra pertanto stasera ancora una perdita del 3,2 %, maturata praticamente negli ultimi 2 giorni di contrattazioni. Ciò dimostra l’assoluta mancanza di direzionalità del mercato nell’ultimo mese, e veramente non capisco chi parla di rally azionario in essere.

Cio’ premesso, annuncio che questa settimana i dati del COT REPORT, verranno pubblicati dalla CFTC con 3 giorni di ritardo, ossia invece di oggi 11 novembre, saranno resi noti lunedì 14 novembre, per cui rinvio a quella data il mio ormai usuale commento degli stessi.

Come sempre un cordiale saluto a DREAM, ed a tutti gli altri amici del blog. Auguro a tutti un felice Weekend .

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

7voice
Scritto il 12 novembre 2011 at 09:49

zitto zitto il petrolio arriva a 100 $ al barile!con le kazzate del debito vari si distrae la popolazione dal vero furto !LADRI.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

kry
Scritto il 12 novembre 2011 at 10:05

7voice@finanza,

Ci sono dei report che parlano di 150$. Nei prossimi giorni di notizie che distraggono ce ne saranno molte, dalla politica italiana e spread di Francia Austria Belgio,già c’è qualche anticipazione oggi sul sole 24 ore a pag. 10/11

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

gonzalo
Scritto il 12 novembre 2011 at 10:07

Buongiorno a tutti, vorrei chiedere un consiglio se possibile.
Premetto che a me non interessa guadagnare dai mercati, per una questione di etica personale, ma soltanto mantenere i miei risparmi che non sono nemmeno molti.

Avevo pensato di ritirare i soldi dalla banca e convertirne il 50% in lingottini d’oro, secondo voi faccio bene?Alla luce anche del fatto che è stata proposta una nuova valuta euro-sud.

Grazie mille

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

7voice
Scritto il 12 novembre 2011 at 11:02

kry@finanza, report di chi ? del BILDERBERG CHWE PREME X UNA GUERRA DEVASTANTE CONTRO IRAN ? quà se non esce un ENERGIA NUOVA ABREVE ? IL FINALE SARà UNA GUERRA TERMONUCLEARE TRA RUSSIA CINA | CONTRO GLI USA ! è STAVOLTA L.AMERICA SARà CANCELLATA X SEMPRE ! IL DEBITO AMERICANO è FUORI CONTROLLO , L’UNICA COSA è CANCELLARE IL MONDO ! QUESTI PAZZOIDI HANNO DECISO TUTTO CIO’ ! UNICA POSSIBILITà è UNA FONTE ALTERNATIVA ENERGETICA ! IL RESTO SON KAZZATE CHE LI LASCIO AL PROFESSORE ED I SUOI ACCOLITI RINCOGLIONITI CHE SI RIUNISCONO SEMPRE DI NASCOSTO!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

kry
Scritto il 12 novembre 2011 at 11:08

7voice@finanza,

Volendo la fonte alternativa ci sarebbe,un bel pò di pannelli solari. Il sole chi lo porta via. Goldman Sach o Bilderberg.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 12 novembre 2011 at 11:11

OT

Le notifiche via mail dei commenti non funzionano?

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

7voice
Scritto il 12 novembre 2011 at 11:31

kry@finanza,
questa dei pannelli solari è la più grande truffa ai danni dell’umanità ! le società che gestiscono questo bussines del nulla sono già alla frutta ! non correte dietro a ciò che vi dicono le televisioni , oppure qualche giornale di apparato del sistema truffa ! L’ENERGIA è IN NATURA, COSA DOVREI PAGARE ? ROCKFELLER SEI FINITO ORMAI DEVI SOLO ESSERE CREMATO è STOP !VISTO CHE SENTI LA TUA MORTE SUL COLLO , VUOI PORTARE ANCHE IL MONDO ALLA FINE ! QUESTI NON SONO UMANI , UN UMANO NON PUO’ CONCEPIRE TALE BARBARIA !

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

7voice
Scritto il 12 novembre 2011 at 11:32

percefal, ti conviene di sentire equitalia ? devi vedere come notificano preciso quelli !!!!!!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

salva73
Scritto il 12 novembre 2011 at 12:15

7voice@finanza,

secondo me l’energia nuova c’è eccome. ma infossata da qualche parte per non smettere di usare quello schifo di petrolio che fa ancora girare il mondo.
Non so perchè ma… penso che i cinesi ne avranno il potere…come di tutto il resto!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

manuel.finanza
Scritto il 12 novembre 2011 at 13:18

Complimenti a GREMLIN

anch io lo mettero al frigo x vederlo ogni giorno

Personamente ho un mio systema di scomettere alle partite di calcio (ogni settim

10 scedine x3 euro vincita potenziale 1200 – 1600 euro

sono stra….vincente e spendo solo 30 eurini (al pallone non mi fido di aumentare

la scomessa ma fino adesso mi va alla grande )

su tutti i miei risparmi sono – 30 % e spero di non aumentare le minus valenze

ho cercato nel blog x il controlo del RISCHIO ma non ho trovato

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

manuel.finanza
Scritto il 12 novembre 2011 at 13:41

Si parla di investimenti ma sempre di scommesse si tratta

cominciamo dalla piu semplice Il nostro euro fra 3 mesi sara + o – di 20% ? o ci sara

euro Nord e Euro sud (pigs) ?

e scommettiamo su tutto quello che abbiamo realizzato in tutta una vita con sudore

in tanto il banco (le banche) vince sempre

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

_andy_
Scritto il 12 novembre 2011 at 13:48

Segnalo che oggi alle 16.15 ci sarà una diretta video su Vloganza, ospite l’economista Loretta Napoleoni cui sarà possibile fare delle domande.

[url=http://www.vloganza.tv/p/vlogalive.html]Vloganza.tv: VlogaLive[/url]

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

idleproc
Scritto il 12 novembre 2011 at 19:43

Vi suggerisco questo link che contestualizza la vicenda global.

http://www.eurasia-rivista.org/ascesa-e-declino-strategico-degli-stati-uniti/12139/

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

perplessa
Scritto il 12 novembre 2011 at 23:25

in merito a:Ci accontentiamo del rendimento reale negativo del reddito fisso?
Se sì,allora possiamo scegliere fra il bund, asset rifugio per eccellenza che garantisce il rimborso del capitale nei decenni a venire
http://www.borsaitaliana.it/borsa/obbligazioni/mot/euro-obbligazioni/scheda.html?isin=DE0001135242&lang=it
se tizio ha comprato questo bund e l’ha pagato alla quotazione succitata , poi lo porta a scadenza, il governo tedesco glielo paga a 100, e va incontro a una cospicua minusvalenza.
http://www.investimenti.unicredit.it/pdf/info/DE0001135242.pdf?1195038102000
mi ero chiesta se c’era un’alchimia per cui i bund portati a scadenza, seguivano regole speciali, rispetto agli altri titoli,pare di no. a tizio conviene comprare il titolo se spera di rivenderlo dopo un pò a un prezzo superiore, altrimenti gli conviene il materasso come asset rifugio, almeno mantiene il capitale.
mi sto interrogando sulle conseguenze della delega del risparmio ai fondi pensione e ai fondi d’investimento: manovrano i mercati anche con i nostri soldi, abbiamo fatto un affare?

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

perplessa
Scritto il 13 novembre 2011 at 00:16

idleproc@finanza,

sul nuovo ordine mondiale, la globalizzazione, il bilderberg, trilaterale etc, si legge di tutto in giro nella rete. la maggioranza della roba che si legge secondo me è visionaria.si arriva addirittura a ipotizzare il satanismo. la storia insegna che chi detiene il potere economico si organizza per mantenerlo, e che periodicamente qualche altra classe che non l’aveva lo ha rivendicato. il problema reale è che chi non ha questo potere lo rivendichi, o perlomeno difenda i suoi diritti, e in maniera concreta. nella fase attuale, ad esempio, mi parrebbe opportuno i consumatori, e i risparmiatori, si organizzassero per rivendicare una regolazione dei mercati finanziari, a prescindere dal fatto se vi siano eventuali secondi fini compottistici, ma semplicemente perchè la mancata regolazione li danneggia.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

gremlin
Scritto il 13 novembre 2011 at 12:07

gonzalo@finanza,

per proteggere è ottimo il materasso ma se temi la nuova valuta “euro sud” (scusa, puoi citare la fonte di questa cosa che francamente ritengo irrealizzabile, o euro o lira, nessuna via di mezzo secondo me) allora tieni in considerazione anche questa possibilità:

– 70% franchi svizzeri cash
– 30% lingottini oro puro 24 carati, se sono marchiati si rivendono senza problemi

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

gremlin
Scritto il 13 novembre 2011 at 12:10

manuel.finanza@finanza,

l’importante è vincere con consapevolezza: se conosci meglio il calcio del trading finanziario continua così! :D

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

gremlin
Scritto il 13 novembre 2011 at 12:16

perplessa@finanza,

quello che conta è il rendimento effettivo e il rendimento reale: per il bund l’effettivo resta sempre positivo mentre il reale è largamente negativo, soprattutto se raffrontato ad una maggior perdita di potere d’acquisto italiano rispetto a quello tedesco;
anche un bot annuale al 5% netto offre un rendimento reale negativo

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

kry
Scritto il 13 novembre 2011 at 14:43

Nei libri di economia in futuro ci sarà scritto che un azione è quel nome (azienda) che precede un numero con il segno + oppure -. Quando è + guadagno o vinco, quando è – perdo. La differenza tra investire e scommettere sta tutta nel segno +, perchè quando è – si perde in entrambi i casi. Una volta si investiva in BORSA (5 lettere) oggi ci si è evoluti e si scommette in BISCA (sempre 5 lettere). Mi piacerebbe molto che si torni a parlare di borsa e investimenti.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

gonzalo
Scritto il 14 novembre 2011 at 17:05

Grazie mille Gremlin

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

EURO: quale futuro ci attende?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+