INTERMARKET: i messaggi da growth, value e curva tassi

Scritto il alle 13:55 da Danilo DT

Nei post precedenti ho messo in evidenza le peculiarità del mercato che abbiamo potuto notare nelle ultime settimane.
In questo post volevo mettere in evidenza la “ripartenza” del growth, da molti dato come “morente” a seguito di un rally partito da quando il mercato è rinato sulle ceneri delle prime notizie sul Covid-19.

Però attenzione, non è un caso. Certo, le eccellenti trimestrali USA hanno dato una grossa mano, ma non è solo questo il motore della ripartenza del tech. Guardate l’andamento del differenziale tasso USA.

Analizzare il trend 10y-2y dà l’idea di come la curva dei tassi si stia muovendo. Dopo una fase di “steepening” ecco che ritorna ad essere “flat” e quindi si appiattisce.
Le motivazione le abbiamo spiegate in questo post (link). Quindi capite che in ambito intermarket ci sono delle dinamiche che vanno a giustificare certi movimenti che per alcuni gestori sono addirittura considerati “misteriosi”.

In realtà il mercato riesce sempre ad essere trasparente e le motivazioni, si possono trovare. Occorre però fare delle analisi attente e possibilmente sostenibili.

La scommessa che sta facendo il mercato (scusate se ripeto cose già scritte) è molto legata a due fattori:

  • crescita
  • inflazione

I prezzi al consumo negli Stati Uniti sono ai TOP dell’ultimo decennio. Però tutti pensano ad una fase transitoria. O meglio, il mercato sta scontando questo.
Occorre però ricordare che ci sono ancora DUE tasselli importanti che possono rovinare queste previsioni.

Il primo è legato alle materie prime (qualcuno ha seguito il rally del Dr. Copper?) e poi il costo del lavoro, che ancora non ha reagito in modo importante al rialzo, cosa che mi aspetto nei prossimi mesi.
Quindi la logica dovrebbe portare a scontare non un’inflazione che dovrebbe tornare a scendere, ma addirittura a salire ulteriormente. Ma come detto, il mercato questo non lo sconta.

Questo lo si vede proprio dalla curva del differenziale di tasso, illustrata nel primo grafico.
Quindi tassi che sulla parte lunga tornano a scendere e società growth che possono tornare ad accedere a capitale a tassi più bassi, e comunque inferiori agli ipotetici tassi di crescita.

I problemi salterebbero fuori se l’inflazione diventa strutturalmente più elevata, incidendo sulla crescita economica, sui tassi di interesse e su tutte le dinamiche sopra descritte. Un “worst case” che nessuno si augura in questo momento.

.

STAY TUNED!

Danilo DT

(Clicca qui per ulteriori dettagli)

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto. Informati presso il tuo consulente di fiducia.
NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

3 commenti Commenta
pistarr
Scritto il 28 Luglio 2021 at 17:03

Buongiorno a tutti i lettori…..
Nel post precedente questo, Danilo scrive….” Visto che me lo chiedono in molti ” …
ecco, io immagino ciò succeda tramite email, telefono o altri canali social, perchè qui raramente appaiono commenti con tali eventuali richieste…..
Mi sembra di ricordare che Danilo nel recente passato abbia sollecitato eventuali commenti ai post che pubblica…. l’evidenza però dice che essi siano abbastanza latitanti, tanto è vero che se guardate adesso la casellina ” Commenti Recenti “, essa ospita quasi un dialogo fra Danilo ed il sottoscritto e non un ventaglio di commenti da parte di altri lettori…..

Per quanto mi riguarda, io cerco sempre di estrarre delle ” criticità ” ai vari post di Danilo (come ho fatto proprio ieri al suo post che egli richiama col Link qui sopra) auspicando magari di aprire un dibattito più ampio con voi altri lettori.. ma ho constatato che ciò non succede…
E’ PROBABILE quindi che quello che scrivo non sia così interessante, perciò onde evitare di trasformare la sezione ” Commenti ” in un dialogo fra me e Danilo,… lui che produce Post e io che rispondo, vedrò di “contenermi” il più possibile e nel caso abbia necessità di chiarimenti o perchè no, anche di esprimere pareri contrari o critiche ai post esposti utilizzerò altre vie per farlo, utilizzando gli altri riferimenti che ho per parlare con Danilo…
Tengo a precisare che quanto scritto sopra NON E’ ASSOLUTAMETE frutto di …( non so come esprimere correttamente il concetto) “delusione” o “disappunto” per il fatto che probabilmente quel che scrivo è meno interessante di quanto pensi, ci mancherebbe… ma solo una serena presa d’atto… tutti qui
Buone vacanze a tutti

Scritto il 28 Luglio 2021 at 21:54

Si caro pistarr, ricevo diverse email e alcuni quesiti di Direct messenger di Twitter. Mi riferisco a queste persone che molto spesso sono poi alcuni amici del giro di TRENDS.
Quanto tu scrivi è spesso pungente e provocante. E ci sta perchè il confronto è costruttivo, ma spesso cade nel vuoto perchè non replicato da altri commenti di lettori. Mi è stato più volte ribadito che molti amici non commentano o perchè non saprebbero come controbattere, oppure perchè prendono le notizie “per buone” e le mettono nel calderone delle altre cose che leggono anche se (così mi dicono) con un livello di preferenza maggiore visto che come si sarà capito, sono analisi indipendenti e disinteressate.
Quindi, al momento la porta è sempre aperta al commento di tutti, e tutti qui hanno facoltà di parola e di risposta. Nessun obbligo. Se poi i miei post non saranno più considerati interessanti, allora me ne renderò conto anche io da solo. Ma al momento credo sempre di portare qualcosa di alternativo. Spero di non sbagliarmi.
Tu Pistarr, se ti va, scrivi serenamente, al massimo di fanculizzo io…. Hahahahaahahahahah (scherzo)

andreapeppo94
Scritto il 30 Luglio 2021 at 12:01

Buongiorno a tutti, ma ragazzi tutto ok?? È la vostra crisi di mezza età che sta parlando?? Purtroppo mi trovo con quello che Danilo riferisce che gli dicono i suoi amici perché in parte anche io metto tutto nel calderone delle opinioni personali (perché parere mio personale, mi piace pensare di non mettere i miei denari nelle mani delle righe che leggo in generale in nessun posto) detto questo penso che se uno ha domande dovrebbe farle, purtroppo l’argomento signori e signore è quello che è….e per me che non sono nell’ambiente finanziario e affini è difficile rimanere aggiornato e dire cose quanto meno sensate. Vi chiedo scusa in anticipo per le cavolate che scriverò, vi prego di correggermi su ogni virgola perché il mio obiettivo è imparare il più possibile da esperti e lavoratori che meglio se hanno opinioni contrastanti.. mi piace pensare che quando nascono divergenze, sono opportunità di crescita per tutti. un grande grazie ancora a Danilo e il dottor Pistar che commentano sempre e mi permettono di imparare con le cose secondo me più importanti, parole popolari 🙂 sapete che comunque i fans ci sono e non siete soli tranquilli! Buone vacanze a tutti

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Sondaggio #5-21: WTI crude oil a fine anno (base 50$/bar)

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+