Intermarket Groove: crisi di identità in un mercato intraday debole

Scritto il alle 09:30 da Danilo DT

Sta succedendo un vero minestrone nell’intermarket intraday. L’incertezza prende il sopravvento, si sovrappongono scenari antitetici rendendo tutto molto confusionario ma molto chiaro. Confusionario perché può realmente succedere di tutto. Molto chiaro perché in queste condizioni meglio evitare grandi scommesse di breve periodo.

La griglia intermarket che ho ideato ha un timeframe intraday con uno sviluppo di 5 giornate lavorative. Quindi un grafico intraday a 5 giorni. Come già detto, il grafico intermarket intraday ha come obiettivo il cercare di fotografare lo scenario di breve periodo dei mercati finanziari.
Partendo dall’alto a sinistra (quadrante 1), e poi proseguendo via via (fino al quadrante 9 in basso a destra) troverete:

1. Future SP 500
2. Shanghai Comp Index
3. Bank Index
4. VIX Volatility index
5. T Note Gov.
6. Dollar Index
7. Future WTI
8. Gold Future
9. CRB index

La prima area (1-2-3) è relativa all’equity. Spoore in buona ripresa, ma Shanghai completamente antitetico. E Bank Inedx che rimbalza (dopo l’evidente ipervenduto con un flag che non ci regala grandi certezze.

Seconda area (4-5-6) dove è visibile un VIX che ci illustra uno scenario da RISK ON, mentre invece il T Note prende coraggio e prezzo. E che fa il Dollar Index? Perde punti. Tutto normale? Direi proprio di no, il mercato deve un attimino chiarirsi le idee…

Terza area (7-8-9) è quella delle commodity, in preda ai turbini della speculazione. Qui lo scenario è più da RISK ON in quanto bene il petrolio, non bene per il breve l’oro e flat il CRB. Che però puzza di distribuzione.

MORALE: dopo la giornata di ieri, prevista abbastanza piatta e poi, effettivamente risultata tale con indici USA in leggero rialzo, oggi mi aspetto una giornata potenzialmente similare ma attenzione. La mancanza di correlazioni ci illustra uno scenario intermarket debole e quindi senza forza. Cosa significa? Significa che il mercato risulta molto sensibile ad eventuali fattori esogeni (voci, rumors, dati macro negativi).

Ieri sera ho inviato un bel numero (video) di TRENDS. Spero abbiate compreso tutto (o quasi..) e, come avete visto, di carne al fuoco ce n’è veramente molta…

Buona giornata e buon trading a tutti!

STAY TUNED!

DT

Sostieni I&M!

Ti è piaciuto questo post? Clicca su Mi Piace” qui in basso a sinistra!


Vota su Wikio!
Tutti i diritti riservati © | Grafici e dati elaborati da Intermarket&more su database Bloomberg | NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!) | Vuoi provare il Vero Trading professionale? PROVALO GRATIS! |
Seguici anche su Twitter! CLICCA QUI! |

3 commenti Commenta
lucianom
Scritto il 27 Maggio 2011 at 09:55

Che ne dici dei volumi? Sembra che tutti stiano aspettando che accada qualcosa prima di rientrare.

http://stockcharts.com/h-sc/ui?s=$SPX&p=D&b=5&g=0&id=p29622209613

    Scritto il 27 Maggio 2011 at 09:59

    Infatti… se poi vuoi divertirti, prova a farti un po’ di grafici con l’Ichimoku e guarda dove sono i cloud…

maurobs
Scritto il 27 Maggio 2011 at 13:50

ciao Dream,una considerazione sull’intermarket di trends:
-le materie prime hanno corretto,per cui pericoli inflattivi sotto controllo tassi chiaramente in discesa.
-s&p stabile potrebbe essere dato dal fatto che i prezzi dei beni sono leggermente cresciuti ed ora che le materie prime correggono sono utili maggiori che restano alle corporates

I sondaggi di I&M

TASSO BCE a fine 2024 in %

View Results

Loading ... Loading ...