INTERMARKET: ancora acquisti sui BUND alla ricerca della protezione

Scritto il alle 14:32 da Danilo DT

Intermarket Trading analisys

Buttando un occhio allo scenario intermarket, possiamo dire che qualche novità la possiamo notare.
In questo grafico, del cosiddetto Euro Intermarket (intermarket per l’Eurozona) potete notare:

a) Indice azionario Eurostoxx 50
b) Cross EUR USD
c) Bund 10yr
d) Indice Commodity

intermarket eurozona 2014

Ho segnalato, evidenziandolo, l’unico trend che al momento non teme ancora correzioni, ovvero quello del bund. E poco importa (al momento) che i rendimenti tendano al negativo. Un esempio lampante è proprio il Bund a 2 anni dove il rendimento è già in negativo.

Rendimento Bund a 2 anni

GDBR2 Index (German Government B 2014-08-13 08-22-22

BUND : Come mai il Bund è così caro? A causa dell’arrivo della deflazione? Perché si pensa ad un intervento massiccio della BCE con un quantitative Easing Europeo? Perché resta il vero “safe haven” (porto sicuro) per gli investitori? Tutte queste opzioni no sono da scartare ed hanno all’intervo un qualcosa di vero. Intanto però occorre notare che gli altri tre grafici hanno un aspetto non proprio rassicurante.

COMMODITY: Le commodity hanno subito correzioni importanti. Segno che la ripresa mondiale latita e che un rallentamento è in corso. Questo dato spinge il Bund in quanto il mondo va verso la deflazione e al rallentamento economico.

EQUITY: azionario anche in correzione, ma attenzione, le tendenze di lungo termine non sono ancora violate. Certo che il quadretto intermarket non è certo ben augurante.

EURO DOLLARO. Come ampiamente previsto il Dollaro tende a rafforzarsi. Le motivazioni sono molteplici. Differenziale di rendimento tra i bond, prospettive sui tassi USA, violento short sull’Euro, andamenti economici divergenti tra Eurozona ed USA. Insomma, tutto a favore dell’Dollaro. Anche se poi sappiamo che nel lungo ci sono anche altri elementi che fanno al differenza. Nel breve, senza dubbio, sarà anche la politica monetaria (TLTRO e tapering) a fare la differenza.

Lo short sull’Euro

short EUR USD

STAY TUNED!

Danilo DT

(Se trovi interessante i contenuti di questo articolo, condividilo ai tuoi amici, clicca sulle icone sottostanti, sosterrai lo sviluppo di I&M!). E se lo sostieni con una donazione, di certo non mi offendo…

I need you! Sostieni I&M!

CLICCA QUI e votaci nella categoria “ECONOMIA” al #MIA14
(Macchianera Italian Awards 2014)

blogfest macchianera

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto.
Informati presso il tuo consulente di fiducia. Se non ce l’hai o se non ti fidi più di lui,contattami via email (intermarketandmore@gmail.com).
NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (2 votes cast)
INTERMARKET: ancora acquisti sui BUND alla ricerca della protezione, 10.0 out of 10 based on 2 ratings
12 commenti Commenta
ob1KnoB
Scritto il 13 agosto 2014 at 16:09

Non vi è praticamente posto nel mondo evoluto o quasi dove un investimento in Titoli governativi abbia un benchè minimo rendimento reale entro i 5 anni. Questa è l’evidenza. Per quale motivo un money manager dovrebbe essere soddisfatto di ottenere rendimenti negativi per i prossimi due o tre anni? La risposta è altrettanto evidente. La probabilità, cercando alternative, di perderne molti di più è molto ma molto elevata. Lapalisse.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

stef569
Scritto il 14 agosto 2014 at 12:13

ob1KnoB@finanzaonline,

non sarebbe più sensato lasciare i soldi fermi (rendimento a 0) piuttosto che un rendimento negativo?
sulla questione Bund c’è anche il fatto del cambio Euro in indebolimento su molte valute (non credo che siano solo gli Europei a valuta euro ad acquistarlo) che dovrebbe portare prudenza. Inoltre la Bce non ha detto che acquisterà Bund a ruota libera (come fa la Banca Centrale del Giappone o d’Inghilterra). Infine il teatro di guerra dell’Ucraina è vicino alla Germania e va a ledere molti dei suoi interessi economici nell’Est Europa e gli scambi commerciali con la Russia.
Eppur il Bund sale!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

ddb
Scritto il 14 agosto 2014 at 17:25

Il rendimento sui depositi presso la BCE è stato portato a -0,1%.
Uno spostamento di denaro verso altro che sia abbastanza “sicuro” e renda qualcosa?

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 16 agosto 2014 at 15:21

Ddb,

i “depositi overnight” presso la ECB sono scesi a €19,388 mld – erano, in media, quasi sempre sopra o di poco inferiori i €100 mld prima dell’11 GIUGNO 2014 (entrata in vigore della “manovra” sui tassi negativi a deposito) -, mentre i prestiti si sono praticamente azzerati (escludendo i giorni successivi – non i primi, però: OCCHI! – dall’entrata in vigore della “manovra” e in determinati giorni di LUGLIO 2014, sono stati sempre MOLTO esigui: ricompresi sempre nella “forchetta-range” ► €0.004 mln – €3 mld ◄).

⚜ (*) August 14 -.- (**) August 13 ⚜

Use of overnight loan facility: 0 (*) -.- 638 (**)

Use of overnight deposity facility: 19,388 (*) -.- 25,370 (**)

Current account holdings: 220,893 (*) -.- 216,578 (**)

Outstanding open market operations: 547,744 (*) -.- 551,612 (**)

First covered bond purchase programme: 32,888 (*) -.- 32,888 (**)

Second covered bond purchase programme: 13,829 (*) -.- 13,829 (**)

Fonte: ECB – August 14, 2014

⚜⚜⚜⚜⚜⚜⚜⚜⚜⚜⚜⚜⚜⚜⚜⚜⚜

Considerando gli ultimi aggiornamenti (settimanali) dell/nell’Euro-zona: ne è valsa, davvero, la “pena”?!?

Mi fan ridere – come sempre! -, Coloro i quali dicono e scrivono (le solite fesserie, tra l’altro): “per avere effetto – l’iniziativa “epocale” della ECB – occorre attendere almeno 3-4 trimestri”.

In economia, ma soprattutto in finanza – quella di queste decadi moderne – il timing è essenziale; TUTTO.

Non si son resi conto – ANCORA!-, che ha “depresso” ulteriormente determinati settori – finanziari, in primis – che sono di “accesso” ai piccoli risparmiatori – in particolar modo, tra l’altro.

Venendo alla Tua domanda, ora.

Consiglio SpaSSionato da PARTE M_I_A (Lo SOTTOLINEO e in STAMPATELLO)

☢ NON SOLO PER TE, MA PER TUTTI COLORO I QUALI SONO A DIGUNO DI FINANZA ☢

1- chi ora “offre” mari e monti – obbligazionario ed/o equity – non Lo prendeTe in considerazione (qualunque cosa sia);

2- in periodi INCERTI come questi, bisogna stare molto attenti (e) a “limare” bene – temporalmente, innanzitutto -: (e) portare a casa anche il poco o pochissimo (NON “vergognateVi”);

3- se non avete molte disponibilità e Vi assale la “fifa della coppa”, rimaneTe anche liquidi – non “obbligandoVi” in tal modo, aspettereTe tempi meno incerti.

サーファー © Surfer [Saluti a Tutti]

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

kry
Scritto il 17 agosto 2014 at 00:30

@finanza,

3- se non avete molte disponibilità e Vi assale la “fifa della coppa”, rimaneTe anche liquidi – non “obbligandoVi” in tal modo, aspettereTe tempi meno incerti.—– Meglio 10.000€ scritto su un foglio del c.c. bancario o 200 banconotte da 50€. Ciao.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 17 agosto 2014 at 04:56

Kry,

-[ tralasciando l’aspetto professionale-lavorativo-di conoscenze tecniche ]-

quello che ora Ti scriverò, Lo ripeto – crediMi, come l’AVE MARIA. SEMPRE! – a TUTTI Coloro i quali Mi conoscono – MOLTO BENE in “A”micizia da una VITA e/o in “C”onoscenza da tempo od anche da poco – IN CARNE ED OSSA e Mi chiedono CONTINUI consigli:

1- (premessa) il Mondo da quando è sotto la volta del Cielo ha sempre “litigato” per la PECHEGNA (il denaro) e le Donne (nel caso Maschile) o gli Uomini (nel caso Femminile) – Mi fermo all’etero-sessualità; quando si “perde” in questi due “campi-settori”, il genere Umano diventa BEN PEGGIORE del genere Animale – dicitur, BESTIA-BELVA; soprattutto, quando Ci sono rapporti di Sangue e/o di Famiglia! – e non guarda in faccia a nessuno. A NESSUNO. Ne ho viste (“DE VISU, DI PENNA e DI DIRITTO”) davvero di tutti i colori – in qualsiasi gradino della cd. “piramide sociale e/o di classe”;

2- M_A_I fare/FATTO i “conti in tasca” alle Persone senza sapere NULLA della Loro “storia di vita” od “esistenza”; ossia, “in carne” mentre per “X” un TOT investito – o messo da parte – può essere MOLTO MA MOLTO IMPORTANTE (con relativi vantaggi e/o svantaggi nelle aspettative temporali e/o nei risultati attesi e conseguiti), per “Y (o per Me)” – sempre quel TOT – può essere davvero poco (un di più, uno sfizio o un “divertimento” che malauguratamente non riesce a metterLo a profitto, o se ne frega altamente o riesce a recuperarLo in altro modo o per altri canali – non solo d’investimento).

3- rientro nella categoria di Coloro i quali ANCORA “guardano e pensano” PRIMA agli “Altri”, che soppesa MOLTO BENE ed ATTENTAMENTE quello che scrive – qui od altrove – e quello che dice – non solo per conoscenze (tecniche o meno che siano) o per/nel lavoro.

Ogni sera, prima di addormentarMi, Mi faccio SEMPRE l’esame di coscienza e NON voglio avere “rimorsi (morali)”, per capirCi.

FiguraTi con chi NON conosco – per nulla.

L’unico consiglio che posso darTi – col TOT, da Te scritto, di €10.000 – è di tenere depositati (al sicuro ed a “portata”) sempre e solo tra i €4.500-4.800 (anche per motivi di “trattenute fiscali”, sempre sotto i €5.000, Mi raccomando); per i restanti, i canali di liquidità son diversi e non andrei – in data di oggi, Agosto 2014 – per lassi temporali superiori ai 12 mesi.

Altra opzione è quella dei fondi pensione – integrativi o Pip, per o con familiari a carico tra l’altro -: con questi hai la possibilità (ancora rende abbastanza bene a consuntivo annuale di rimborso, considerando tra l’altro che non Ci metteranno ne la calamita ne le forbici nel caso in cui dovranno fare dei tagli – mirati) di dedurre fiscalmente gli oneri (controlla come sono “bilanciati”, sempre e comunque!), senza però superare la soglia dei €5.164,57.

サーファー © Surfer [Ciao e saluti]

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

kry
Scritto il 17 agosto 2014 at 21:50

@finanza,

Ciao Surfer ti ringrazio per l’ennesima cortese risposta. Non pensavo certo di metterti ” in difficoltà ” nel darmi una risposta. La cifra per mè è abbastanza importante e sono da anni in declino con prospettive future di continuo declino comunque in rallentamento.Fai bene a precisare che non ti senti di dare ” consigli ” a chi non conosci e certo che se dato ” gratuitamente ” comunque non puoi essere o sentirti responsabile perchè comunque è Kry che alla fine decide il cosa fare. Non fidandomi del sistema bancario arriverei ad investirei 2000€ in un offerta promozionale di tonno scadenza 2018 alla più disperata ci faccio un indigestione e risparmio gasolio nell’andare a comprarlo alla bisogna. Una curiosità visto che erano quasi le 5.00 mi/ci scrivi dal paese di cui l’oro in italia si chiama ottone? E visto che dici che non mi conosci e mi ritieni uno scommettitore nato non stai molto lontano. Ciao e grazie di nuovo.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

overshooting
Scritto il 17 agosto 2014 at 23:25

Sui fondi pensione ci andrei cauto…

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 18 agosto 2014 at 00:11

Kry,

con Me, nessuna “difficoltà o paura” – tutto si supera se riesCi a nuotare (ora purtroppo Lo faccio da solo!) per 2 / 3 ore di fila e senza sosta (anche di sera-notte) in mare aperto, fin da bambino; vai tranquillo, ovunque. CrediMi! Ed anche con i tonni – tra l’altro è un ottimo business, ma non per gl’Italiani, ora; c’è/hanno il fermo-divieto (non per “_Altri_”, però)!

Qualsiasi cifra è importante – Ci mancherebbe: “il denaro è come il pane, se lavorato e sudato onestamente è sacro” – ma per alcuni Lo è di più. Molto ma molto di più e quindi bisogna essere seri e portare “rispetto” – non fare gli astrologhi o gli scribacchini che detesto aSSai (ne siamo sempre più circondati, se leggi, ascolti o Ti tieni informato prescindendo dall’interesse o passioni che hai – non solo per lavoro).

Ho una “visione” della Vita MOLTO particolare, avendo visto e vissuto determinate situazioni, che le Persone “normali-comuni” – anche IN-serite-UP – NON vivono o NON vivranno M_A_I – anche se rinascono N-su-N volte.

Se non Ti fidi in generale, fai bene (il “?” è il sale del cervello!); ma, per fortuna, esiste il relativismo e non tutto è avariato – altrimenti sarebbe una noia e soprattutto vivremmo rinchiusi in campane (come fa buona parte delle Persone beote, purtroppo) dove Ci sarebbero solo certezze, vacue (finanziariamente anche ben peggiori).

Se hai notato, i consigli, in parte, Ci son pure scappati – ma ho voluto sottolineare come La penso – e vivo (non solo il/nel Mio lavoro).

Venendo alla Tua domanda, ora: in parte, “_Giappone_”, ma solo per “necessità” di rima.

Tantè che l’oro è solo, in parte, in Italia.

O_cchi_O!

サーファー © Surfer

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

kry
Scritto il 18 agosto 2014 at 07:43

Ciao.Buone cose e grazie.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 18 agosto 2014 at 13:47

Overshooting,

“in parte” hai ragione – non a caso…

DT (Intermarket and More, I&M), “TASSO di RISPARMIO delle famiglie. In Eurozona migliora e torna in positivo, e in Italia CROLLA” – Luglio 29, 2014

http://intermarketandmore.finanza.com/tasso-di-risparmio-delle-famiglie-in-eurozona-migliora-e-torna-in-positivo-e-in-italia-crolla-64094.html

veda_SI e legga_SI (anche) il commento-richiamo n° 6/6 – in fondo a tutti – del 12 Agosto 2014 [Indagine annuale su fondi e SICAV di diritto italiano, 2014 – Dati di 972 Fondi e SICAV italiani (1984-2013)].

Ho solo dato un suggerimento – alias, “consiglio” – che naturalmente deve essere approfondito, ATTENTAMENTE.

Purtroppo, QUI-QUA bisogna essere SINTETICI – e Mi scuso anche con DT e gli altri Amici se sto “monopolizzando” il blog.

Pur se son contrario – da SEMPRE – ai “polizzari” – che fa rima con i “parafangari” – se “bilanciati” e seguiti MOLTO bene [CONSIGLIO: può essere anche un’OTTIMA opportunità di lavoro per tutti quei Giovani BRILLANTI ed IN GAMBA che si affacciano al mondo della consulenza finanziaria: doveTe però STUDIARE – S_O_D_O e B_E_N_I_S_S_I_M_A_M_E_N_T_E – APPROFONDENDO IN PRIMIS LE NORMATIVE FISCALI, NON SOLO DELLA PENISOLA ITALICA. PREPARATI AL MASSIMO, altrimenti lasciaTe stare!], possono essere un valido – “si è artefici diretti del proprio destino e futuro” – canale d’investimento per una Famiglia – per tanti motivi (di vision anagrafica anche o soprattutto dei/per i Figli, fiscali e con un ritorno annuale – di una parte e volendo anche cospicuo – del TOT investito direttamente in busta paga o in pensione).

Ricordo che col cd. “decreto Irpef” il Governo ha aumentato il prelievo fiscale sui rendimenti finanziari della previdenza complementare dall’11 all’11.50%.

Consiglio di leggere – e di seguire, anche, per chi è a “digiuno” e vuole avere un'”appoggio” per approfondire la tematica – l’ottimo Camillo:

Camillo Linguella (Previdenza complementate, PC), “Previdenza complementare: conoscere l’abc della finanza per evitare sorprese” – Luglio 14, 2014

http://previdenzacomplementare.finanza.com/2014/07/14/previdenza-complementare-conoscere-labc-della-finanza-per-evitare-sorprese/

サーファー © Surfer [Buon inizio di settimana a Tutti, assolati od infracidati che siate]

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

overshooting
Scritto il 18 agosto 2014 at 16:25

In linea teorica e tecnica sono strumenti ottimi, la deducibilita’ fiscale (che si recupera in parte alla fine al momento dell’erogazione della rendita) fa si che i rendimenti comparati con fondi analoghi non inseriti in contesto pensionistico siano assolutamente vincenti…quello che pero’, PERSONALMENTE, mi lascia alquanto perplesso e’ il fatto di versare in uno ‘strumento’ che e’ sottoposto a leggi in continua (peggiorativa) evoluzione ed il cui riscatto e’ molto in la’ nel tempo (salvo quel 30% che puoi prendere quanto vuoi)…inoltre, anche qui idea del tutto PERSONALE,nessuno mi leva dalla testa che questi ‘tesoretti’ piu’ o meno intonsi potranno essere il ‘cassonetto’ ideale dove buttare un bel po’ di marciume quando il sistema non riuscira’ piu’ a smaltirlo…certo e’ pur vero che qlcs in ambito pensionistico si deve fare (io stesso ho un fondo pensione) anche perche’ la maggior parte della popolazione non ha ancora capito che con le normative e fattori di conversione attuali la pensione fra 15/20 sara’ pari a circa il 30/40 % dell’ultimo stipendio, chiaramente nn si pubblicizza la cosa per non creare il panico…basti pensare che la parte pensionistica che fa capo all’INPS si rivaluta in base alla media quinquennale del PIL…francamente sottoscrivo l’idea di mettersi liquidi o cmq bilanciati e soprattutto vendere quelle obbligazioni con lunga duration e piu’ in generale tutto cio’ dove si e’ in forte guadagno, l’avidita’ nn paga mai ed e’ uno degli errori piu’ classici…

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Come vorresti I&M?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+