INTERMARKET: alert mosso dall’ US Dollar Index

Scritto il alle 14:35 da Danilo DT

intermarke-correlazioni

Questo post giunga alle orecchie dei lettori come un ALERT intermarket. La tematica è già stata discussa abbondantemente nel video TRENDS, allegato alla newsletter COMPASS.
Però ritengo utile riprendela e ridiscuterla.

Situazione intermarket veramente molto interessante: come illustrato in TRENDS, SP 500, Nasdaq, WTI e Dollaro in situazione tecnica per certi versi simile. Tutte queste assets class, che io utilizzo per le valutazioni intermarket, sono a contatto con importanti linee di supporto o resistenza.

E come già detto, quando in ambito intermarket si è a contatto con un simile scenario, significa che molto probabilmente avremo contemporanee rotture o continuazione di trend.
Tra queste assets class, io vi proporrei, come detto prima, un alert. Un invito a fare molta attenzione ad un qualcosa che sta accadendo sul mercato.
Protagonista, ancora una volta il Dollar Index e quindi, indirettamente, il Dollaro USA e il cross euro dollaro. Questo come mai?
Se analizziamo il cross EUR-USD, lo scenario è meno chiaro. Risulta invece più evidente se analizziamo l’US Dollar Index.
Andiamo per gradi.

Grafico US Dollar Index daily

dxy-us-dollar-index-daily

Questo grafico ve lo avevo proposto poco tempo fa. Ma merita un aggiornamento.
Punto primo: rottura della trendline di lungo dell’RSI. Certo, lascerà il tempo che trova, ma non sottovalutiamo nulla.
Punto secondo: Area 61.8% di Fibonacci ha rappresentato un livello di supporto molto forte. Però attenzione, c’è stata una violazione, e poi una failure. Segnale di potenziale inversione rialzista in vista per il Dollar Index
Punto terzo: Violata la MM 21 e ora siamo a contatto con trendline del canale ribassista + MM 55
Punto quarto: il MACD è già stato violato al rialzo
Punto cinque: ……

Intermarket: l’US Dollar Index si sgancia o…

dxy-itraxx-gold

Punto cinque: guardate questo grafico sovrapposto. Il Dollar Index (DXY, in arancio) stranamente inizia a divergere enormemente dall’ITRAXX, dal VIX e prende la direzione dell’equity….
L’oro invece, reagisce subito e si indebolisce.

Morale: sembra che il dollaro USA si stia muovendo, e se si rafforza significa chiusura di carry trade, significa equità che si indebolisce, ITRAXX e VIX in salita ecc. ecc.ecc.

Conclusioni

Il messaggio è il seguente: la lateralizzazione dei mercati continua imperterrita e le borse sembrano non dare segno tangibile di indebolimento. Ma l’ US Dollar Index potrebbe darci un primo segnale che qualcosa potrebbe muoversi.
E l’effetto domino sull’intermarket che ne deriva non sarebbe indifferente.

STAY TUNED!

ATTENZIONE: nota importante. Sostieni questo BLOG con una donazione, cliccando sul bottone nella colonna di destra. Così facendo, sosterrai questa iniziativa e permetterai al blog di sopravvivere.

Grafici by Bloomberg. Per ingrandirli basta cliccarci sopra.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

EURO: quale futuro ci attende?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+