DOLLAR INDEX : IL PERCHE’ DEL CROLLO

Scritto il alle 10:20 da Danilo DT

Dollaro sempre più debole… Ma in molti analizzano la debolezza del $ considerando “solo” il cross EUR/USD. Il margine di errore risulterebbe elevato, in quanto l’analisi sarebbe sono sul cross tra 2 valute. Tranquilli, l’analisi è corretta, in quanto il Dollaro è debole con Euro, ma anche contro tutte le altre valute.
Questa è un punto fermo molto chiaro. Il problema non è la forza dell’Euro, ma la debolezza del Dollaro (vero 7vox? Ndr).


Le novita’ degli ultimi giorni

Le prospettive di nuovi tagli della FED, un petrolio sempre più caro, materie prime alle stelle: questi sono gli elementi destabilizzanti che ieri hanno contribuito ad un nuovo indebolimento del Dollaro U$A. Morale: nuovi minimi del $ anche contro il CHF, idem contro il Dollaro australiano e neozelandese. Ma non solo.
Due giorni fa è avvenuta una cosa inattesa e storica. L’organismo di controllo del credito immobiliare, l’OFHEO, ha eliminato il limite sulla dimensione di portafoglio di due società USA che comandano il mercato dei mutui immobiliari, alias Freddie Mac e Fannnie Mae. Questo comporta la possibilità di ritornare prepotentemente sul mercato immobiliare secondario e procurare ulteriori pressioni per apportare nuovi ribassi ai tassi del mercato. Ulteriore elemento ribassista per i tassi e quindi per il Dollaro.

Tassi reali a zero

Lo scenario che si presenterà a i nostri occhi è quindi abbastanza drammatico per la valuta USA. Ormai sembra certo l’arrivo a tassi reali pari a zero. Anzi, se mi è permessa una considerazione personale, il tasso reale è GIA’ sotto zero in quanto l’inflazione sta salendo a dismisura. Ma proprio ieri il buon Bernannke ha ribadito l’importanza della crescita a scapito dell’inflazione, anche se un po’ l’aumento dei prezzi inizia ad inquietarlo. Non voglio più commentare tla politica monetaria del vecchio Ben, ne parlavamo ieri per l’ennesima volta. Il bello è che lo stesso BB ammette il rischio stagflazione. Ma lo considera…quasi secondario, in quanto spera che il rallentamento economico possa fungere da freno per l’inflazione. Ma caro ragazzo, hai guardato l’indice CRB? Come fai a pensare ad un’inflazione in rallentamento con questo indice alle stelle e con una forza relativa notevole? Boh…Contento lui…

Dollar Index

dollar index grafico chartChiudo col grafico dell’indice sul Dollaro, che riassume la tendenza della valuta USA nei confronti di tutte le monete mondiali. Il trend è più che chiaro, e il target per il Dollar Index è posto a 72.6. Non ci sono particolari cose da dire. I fatti parlano da soli.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Euro o non Euro....questo è il problema?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+