GOOD CHOISE! Powell resta a difesa del fortino della FED

Scritto il alle 07:43 da Danilo DT

Joe Biden conferma Jerome Powell alla guida della giostra, Lael Brainard sarà la sua Vice.

La decisione di Powell è arrivata con qualche giorno di ritardo rispetto alla tabella di marcia, ma è stata una decisione importante quanto attesa. E per certi versi condivisibile.

(…) Jerome Powell è stato confermato dal presidente Usa Joe Biden alla guida della Federal Reserve per un secondo mandato. Il Presidente ha anche nominato vice presidente della Banca centrale Lael Brainard. (…)

Alla fine la riconferma è la cosa che il mercato si aspettava. Anche se la Brainard è nota per essere una super colomba. Quindi difficilmente avremmo assistito a cambiamenti repentini di atteggiamento. Ma dopo quanto è successo a Powell appena eletto, si è preferito NON generare dubbi, non generare emozioni incontrollate ed evitare qualche cosa che i mercati potevano “leggere male” sono a causa della poca esperienza.

(…) “Il nostro Paese deve ancora affrontare sfide importanti mentre emergiamo dalla pandemia (…)

Vero, e la cosa migliore e quindi non cambiare la strada che il mercato conosceva ormai bene. Quella tracciata da Powell. Una scelta di continuità anche se si tornava ad un problema di tipo politico, visto che Powell è timbrato come repubblicano e forse sarebbe meglio avere in cabina di regia una democratica proprio come la Brainard.

Ma alla fine…cosa conta essere repubblicani o democratici quando bisogna stare alle regole che ti dettano i mercati? Inoltre siamo onesti, ne parliamo praticamente tutti i giorni. E’ noto che quanto stiamo vivendo è uno dei più grandi esperimenti di politica monetaria ed economica della storia. Una sfida quindi che poteva generare grandi criticità che la “novellina” forse avrebbe faticato ad affrontare. Oppure alla sola ipotesi di una presa di posizione, i mercati potevano interpretare male.

Pensate solo alle sfide sull’inflazione oppure sul tapering. Pensate alla gestione della liquidità in un momento critico come quello che stiamo vivendo, ovvero post-pandemico. Meglio andare sul sicuro. Per tutti.

(…) In questo stesso periodo Lael Brainard, “uno dei principali macroeconomisti del nostro Paese, ha svolto un ruolo chiave di leadership presso la Federal Reserve, lavorando con Powell per aiutare a sostenere la solida ripresa economica del nostro Paese”, prosegue la nota. Brainard, democratica, ex sottosegretaria al Tesoro con Barack Obama, fa parte del consiglio dei governatori della Fed dal 2014. (…) [Source

Avere la Brainard come vice-Powell diventa anzi un ulteriore elemento di rassicurazione. Sia per il taglio “dovish” e sia per la vicinanza al presidente Biden. Una persona che quindi dovrebbe “garantire” la giusta collaborazione anche nell’abito del grande piano Biden legato alla ripartenza economica post-pandemica.

Insomma, “a good choise” un po’ per tutti, un win-win che ha come obiettivo primario, ovviamente, proseguire il programma in corso, un programma che riserverà sfide complicatissime nei prossimi mesi. E sapere che in cabina di regia ci sarà un duo che da una parte è ben rodato e dall’altra garantisce una trade union con la direzione politica USA, è senza dubbio rassicurante.

In trincea quindi, abbiamo gli elementi probabilmente migliori per gestire i prossimi mesi. Non basterà, certo, ma almeno potremo dire che sotto questo punto di vista, la “difesa” del fortino era organizzata (dal punto di vista monetario) al meglio.

Per la cronaca, i mercati alla notizia non hanno reagito benissimo, ma la volatilità molti algoritmi la generano interpretando anche certe situazioni che si vengono a creare. Diamo tempo al tempo.

STAY TUNED!

Danilo DT

(Clicca qui per ulteriori dettagli)

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto. Informati presso il tuo consulente di fiducia. Se sei interessato agli argomenti qui espressi e vorresti approfondirli, contattami!
NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)
(Se trovi interessante i contenuti di questo articolo, condividilo ai tuoi amici, clicca sulle icone sottostanti, sosterrai lo sviluppo di I&M!).

Nessun commento Commenta

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Sondaggio #4-21: Tasso 10yr T-Note a fine anno sarà... (base 1,25%)

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+