FONDO OBELISCO: ancora un danno per i RISPARMIATORI italiani

Scritto il alle 15:32 da Danilo DT

Non me ne vogliano i tanti amici lettori di Poste Italiane, ma questo argomento è già stato oggetto di un post mesi fa, e in questa sede volevo portare gli ultimi aggiornamenti che non sono positivi.
Torniamo a parlare del Fondo Immobiliare Chiuso Obelisco, il fondo immobiliare distribuito da Poste Italiane di cui ho parlato esattamente UN ANNO FA in questo post. CLICK HERE.
Da quel post vi riporto solo qualche frase e poi per il resto, lo ritroverete nell’articolo sopra citato.

(…) Ora, permettetemi però di spezzare una lancia in favore degli amici sportellisti di Poste Italiane che hanno collocato il prodotto. Secondo voi qual è il loro livello di responsabilità? E quale invece quella di CHI ha loro imposto le vendite? E poi, come sono state vendute? E la profilatura del cliente? E inoltre, chi tutela il risparmio e vigila sulle società (CONSOB), che fine ha fatto?
Devo dirvi anche che è successo o ci arrivate da soli? Ovvero, come è possibile che abbia perso il 99%? (…) [Source]

Alcune ipotesi, le trovate nell’articolo e purtroppo oggi, col senno di poi, possiamo dire che erano assolutamente corrette.
L’ultimo aggiornamento non può che confermare il tutto.

(…) Lo scorso 16 luglio è arrivato l’annuncio che il patrimonio del fondo è “azzerato”. Le perdite sono così pari all’88% del totale, grazie a piccole distribuzioni passate di cedole e quote. Secondo quanto riporta La Repubblica “Poste, che già sta indennizzando 25 mila clienti per il fondo immobiliare Irs, e 50 mila per Europa immobiliare 1, fa sapere che sta studiando i numeri per portare in un cda post-vacanze un’offerta simile a quelle fatte ai sottoscrittori degli altri due fondi”. Cioè, il ristoro totale immediato per gli ultraottantenni e dopo 5 anni agli altri. (…) [Source

Io sono semplicemente INORRIDITO dal fatto che un prodotto del genere possa praticamente AZZERARSI. Ovviamente ci saranno delle cause e dei risarcimenti MA andiamo alla base del problema. E lo ripeto. Qui sicuramente ci sarebbe molto da parlare  sulla natura di questa operazione. Ciò che rincara la dose è il fatto che il prodotto è stato collocato da Poste Italiane che come sapete è un Ente Pubblico. E quindi lo Stato ha indirettamente una responsabilità nei confronti dei risparmiatori.

La cosa che mi incuriosisce molto è che quanto vi ho spiegato, non è stata molto pubblicizzato. Forse perchè è una notizia “fastidiosa”? Troverei corretto da parte di Poste Italiane e di chi ha delle responsabilità, poter avere delle spiegazioni. E, come è giusto che sia, se ci sono delle responsabilità oggettive, e ripeto SE CI SONO delle responsabilità, qualcuno dovrà pagarne le conseguenze perchè è IMPOSSIBILE che non si possa risalire ai meccanismi che hanno portato alla cessione al fondo, diversi immobili sopravvalutati. Si tratta di operazioni tracciate e quindi…la risposta è fin troppo ovvia. In certe stanze, forse non si vuole entrare. E poi stiamo qui a raccontarci la storia del lupo con Consob, Banca d’Italia, IVASS e Mifid2

Obelisco: prezzo mercato e NAV fino…alla sospensione

 

PS: per la cronaca, l’SGR che gestisce il fondo, continua nella sua attività: cliccate QUI e vedrete voi stessi. E su Obelisco ecco la comunicazione di liquidazione.

Ok, lasciamo perdere e preferisco lasciare giudicare VOI. E ripeto, chiedo scusa se qualcuno si è sentito offeso ma qui non sarebbe male se venisse fatta chiarezza da chi di dovere.

Rendiconto liquidazione fondo OBELISCO

STAY TUNED!

Danilo DT

(Clicca qui per ulteriori dettagli)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (4 votes cast)
FONDO OBELISCO: ancora un danno per i RISPARMIATORI italiani, 10.0 out of 10 based on 4 ratings
Nessun commento Commenta

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

BCE: che ne sarà dei bond acquistati con il QE?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+