FOMC: pilota automatico sempre inserito

Scritto il alle 22:20 da Danilo DT

Il copione era già scritto. Occorre aggiungere ben poco.
In QUESTO POST abbiamo parlato di alcune criticità cui potevamo andare incontro ma in realtà, Jerome Powell ha fatto quello che il mercato si aspettava. Nulla di più, nulla di meno.

(…) La Federal Reserve comincerà a ridurre il ritmo dei suoi acquisti mensili di asset da novembre. (…)

Come da attese.

(…) Il processo vedrà riduzioni di 15 miliardi di dollari ogni mese (10 miliardi di Treasury e 5 miliardi di titoli garantiti da ipoteca). (…)

Come da attese.

(…) La Fed apporterà però modifiche al processo, qualora fosse necessario. (…)

Certo, sarebbe un errore gravissimi dire diversamente, il pilota automatico deve poter permettere la “migliore guida” in tutte le condizioni di mercato.

(…) Il Comitato (…) è pronto ad adeguare il ritmo degli acquisti se giustificato dai cambiamenti nelle prospettive economiche” (…)

Flessibilità. Il mercato ha le conferme che si aspettava.

(…) “L’inflazione è elevata, riflettendo in gran parte fattori che dovrebbero essere transitori. (…)

La FED ammette quello che non può negare, per fortuna, e continua a tranquillizzare tutti sulla transitorietà. Ma che significa transitorietà? Intanto però…continuiamo a chiamarla “transitoria” almeno così mettiamo le cose in chiaro.

(…) Il Fomc ha deciso all’unanimità di non alzare i tassi di interesse, come atteso dal mercato. (…) [Source] 

E ci mancherebbe altro. I tassi saliranno poi l’anno prossimo, forse, chissà, magari all’interno di un processo di reflazione che quindi renderebbe tutto molto normale e virtuoso.

Reazione dei mercati? Beh, poteva solo essere positiva, sia perchè ha confermato il quadro di mercato che si sperava, e sia perchè i trading system tarati sulle parole uscite dal FOMC non potevano che interpretare positivamente.

Se ancora non avete capito cosa sta per accadere questo grafico che dovrete completare, potrebbe aiutarvi…

 

Reazioni INTERMARKET al tapering

Ovviamente nulla di destabilizzante e quindi volatilità che resta compressa. Missione compiuta. E i mercati restano stazionari o si muovono marginalmente ma senza fare sconquassi, con equity che continua a sorridere.

E i tassi di interesse? Curva USA

Guardate la Curva dei tassi USA. Ho sovrapposto molte scadenze me notate la curva di oggi e quella di fine mese ottobre. Identiche (per ora). Come potete vedere, il pilota automatico continua a fare il suo sporco lavoro e malgrado tutto, il quadro di mercato è rimasto stabile.

Novembre è un mese che stagionalmente possiamo considerare favorevole. La situazione in generale sta accompagnando questa tradizione.

STAY TUNED!

Danilo DT

(Clicca qui per ulteriori dettagli)

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto. Informati presso il tuo consulente di fiducia. Se sei interessato agli argomenti qui espressi e vorresti approfondirli, contattami!
NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)
(Se trovi interessante i contenuti di questo articolo, condividilo ai tuoi amici, clicca sulle icone sottostanti, sosterrai lo sviluppo di I&M!).

Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Sondaggio #3-21: ORO a fine anno sarà... (base 1950 $/oz)

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+