FOMC: no more quantitative easing (QE3)

Scritto il alle 21:34 da Danilo DT

FED: No al quantitative easing, tassi bassi a lungo e la borsa punisce l’impotente FED

Credo che nessuno si sarebbe aspettato una qualche presa di posizione sui tassi FED al FOMC di stasera. Ed infatti la Fed, la banca centrale degli Stati Uniti), lascia invariato il costo del denaro. I tassi sui Fed Funds restano fra lo 0 e lo 0,25%. Secondo la Fed i tassi di interesse resteranno eccezionalmente bassi almeno fino alla metà del 2013. Il motivo è ovvio: il momento è critico e non si vuole mettere degli ulteriorei freni ad une’conomia già straordinariamente anemica. E fin qui, tutto nella norma. Il mercato quanto scritto sopra già lo sapeva.

Ma non si sapeva cosa avrebbe detto Bernanke in merito ad una presa di posizione sulla crisi, magari con una manovra di politica monetaria straordinaria, un QE3 (Quantitative Easing nr. 3) che avrebbe certo risolto poco (infatti QE1 e QE2 hanno dato solo un po’ di droga all’economia ma non hanno risolto nulla).
Il mercato invece voleva avere news positive. Voleva trovare la scusa per poter tornare a salire, anche perché è palese: o si droga la borsa e l’economia con il QE oppure si va in recessione.
Il costo ovviamente è ulteriore spesa pubblica, ulteriore espansione monetaria, ulteriore debito. La coperta è corta e quindi Bernanke aveva poche alternative. E difatti eccovi lo statement del FOMC:

The Committee currently anticipates that economic conditions–including low rates of resource utilization and a subdued outlook for inflation over the medium run–are likely to warrant exceptionally low levels for the federal funds rate at least through mid-2013. The Committee also will maintain its existing policy of reinvesting principal payments from its securities holdings. The Committee will regularly review the size and composition of its securities holdings and is prepared to adjust those holdings as appropriate.
The Committee discussed the range of policy tools available to promote a stronger economic recovery in a context of price stability. It will continue to assess the economic outlook in light of incoming information and is prepared to employ these tools as appropriate. (Source FED)



Non si fa quindi menzione al QE3. E secondo voi come la prende il mercato? Nel mondo più ovvio. Punisce la decisione di Bernanke e va in crisi di astinenza: Boom, in un amen indici nuovamente in negativo. Per poi tornare a salire nel più tradizionale movimento yo-yo visto in questi giorni.

Ma merita un po’ di attenzione la frase “The Committee currently anticipates that economic conditions–including low rates of resource utilization and a subdued outlook for inflation over the medium run–are likely to warrant exceptionally low levels for the federal funds rate at least through mid-2013. “
Cosa voleva dire Bernanke tra le righe? Ammette l’arrivo della recessione e ne è ben cosciente, ma non può/non vuole intervenire con un ulteriore allentamento quantitativo (Quantitative easing)? E che cosa succederà quando la recessione sarà cosa certa? Interverrà sfruttando la necessità del momento? E il rischio double dip è ipotesi credibile?

Presto per dirlo. Oggi sappiamo solo con certezza che la FED è ormai impotente e che il sistema sta “punendo” la politica con questi ribassi, che non fanno altro che riportare le borse e la finanza a livelli di realtà. Infatti, se non ci fosse stata questa folle corsa all’espanzione monetaria, partita con Greenspan e sfociata nell’assurdo con Bernanke, dove sarebbero mercati ed economia oggi? Magari saremmo tutti meno ricchi, ma più solidi e tranquilli…

(Reuters) – The chances of another U.S. recession are rising and Europe’s recovery is also at risk, according to the latest Reuters poll, taken during the worst stock market selloff since the nadir of the financial crisis. The latest survey of more than 200 economists, published four years to the day that credit markets first started to dry up, showed analysts cutting forecasts for U.S. growth, a reflection of widespread concern the global economy is slowing rapidly. Punishing losses in world financial markets, culminating in widespread carnage in risky assets this week following Standard & Poor’s downgrade of U.S. sovereign debt, suggest sentiment has soured — and decisively.

“The world doesn’t look particularly rosy at the moment. There’s no question about that,” said Mark Miller, senior international economist at Lloyds Banking Group. “The equity market reaction over the last few days is a particular concern. It doesn’t point toward a strong pickup in investment activity, which is needed in many countries.”

World stocks, as measured by the MSCI, crashed into a bear market on Tuesday, falling 20 percent since May after days of punishing losses that have wiped away trillions of dollars in company equity around the globe. While economists are still clinging to hopes for better days, the consensus for 2.3 annualized U.S. growth in the current quarter — slashed from 3.1 percent — will not be enough to turn around the moribund labor market. The forecasts come just hours before the Federal Reserve — now expected to hold rates near zero through this year and next — meets to set policy.

But investors and market speculators hoping for a third round of bond purchases, or quantitative easing (QE3), after $2.3 trillion already doled out, may be disappointed. The poll found there is only a 30 percent chance that will happen, even though the probability that the world’s largest economy sinks into a second recession has risen to one-in-four, from one-in-five just a month ago. Seven of 40 economists now see at least a 50 percent chance of more QE, compared with just one of 46 in a poll taken two months ago. (Source)

PS: vi consiglio come sempre di leggere anche i commenti dove sono usciti fuori punti di riflessione e anche qualche attrito. Fa parte del gioco…. E intanto la borsa vola…

STAY TUNED!

DT

Ti è piaciuto questo post? Clicca su Mi Piace” qui in basso a sinistra!

Tutti i diritti riservati © | Grafici e dati elaborati da Intermarket&more su database Bloomberg | NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!) | Vuoi provare il Vero Trading professionale? PROVALO GRATIS! |
Seguici anche su Twitter! CLICCA QUI! |

33 commenti Commenta
Scritto il 9 Agosto 2011 at 21:34

Read The Intermarket&More Daily ▸ today’s top stories

http://t.co/xHNxPbX

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

dot.com
Scritto il 9 Agosto 2011 at 22:03

analisi perfetta.
peccato il mercato la pensi in maniera diversa.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

a_rnasi
Scritto il 9 Agosto 2011 at 22:20

io ho letto la cosa in questi termini: “vi tengo i tassi a zero fino a metà 2013…(cosa mai avvenuta mi pare dichiarare una data nello statement, infatti 3 membri hanno votato contro la cosa..mai avvenuto dal 1992) ora cari i miei democratici/repubblicani/obama avete 2 anni per:
1) stimolare la crescita dell’economia reale
2) mettere a posto i conti pubblici
3) creare nuovi posti di lavoro ”

tu che dici Dream ?

p.s. fatti sentire su bloomberg tra un buy ed un sell !

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

a_rnasi
Scritto il 9 Agosto 2011 at 22:45

dot.com@finanzaonline: analisi perfetta.
peccato il mercato la pensi in maniera diversa.  

sarà la sindrome giapponese che ha iniziato a fare effetto 😀

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

smsj
Scritto il 9 Agosto 2011 at 22:53

DT, trovo una enorme forzatura il tuo estrapolare dalla frase di cui sopra di mr. Bernanke una prossima recessione. E poi affermi “E che cosa succederà quando la recessione sarà cosa certa? Interverrà sfruttando la necessità del momento? E il rischio double dip è ipotesi credibile?”.
Allora vuoi fare intendere chge ci sarà certamente recessione? o che Berni avrebbe affermato che ci sarà recessione? Che non è assolutamente vero! Nessuno ha affermato niente del genere, neppure tra le righe. Questo sicuramente è il tuo pensiero, ma questo non vuol dire che Bernie ha detto qualcosa di simile.
Per quanto rigurada il double deep, cosa significa “se è un ipotesi credibile?”
Scusa, con il massimo rispetto verso il tuo blog e le ottime informazioni che fornisce, a volte non si comprendono certe cadute di stile populiste come queste.
Tra l’altro il mercato abbiamo visto come ha risposto: c.v.d.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

smsj
Scritto il 9 Agosto 2011 at 23:01

s&p +4,74%!!!
Mai contro la FED

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 9 Agosto 2011 at 23:27

a_rnasi@finanza,
Dico che posso comprendere la buona volontà ma non viene spiegato COME verranno compiuti questi “prodigi”. Combattere in primis la disoccupazione, far ripartire l’economia, rimettere i conti in riga. Facile a dirsi ma difficile a farsi. Una bella sfida. E la reazione della borsa mi sorprende fino ad un certo punto. Il mercato si aspettava una chiara ammissione di un nuovo QE. Invece non c’è stato. Ma il toro per una sera è tornato. La partita è lunga…. siamo solo all’inizio.
Speriamo ovviamente di poter vedere un qualcosa di concreto. E non la solita droga che non farà che mandare il mercato in depressione.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 9 Agosto 2011 at 23:32

smsj@finanza,
Se mi permetti questo resta un blog personale. Quindi io interpreto le cose come credo sia giusto. Poi ovvio, sicuramente mi sbaglio, però sono le mie interpretazioni. Preferisci un bel copia-incolla magari da un sito di finanza di grido? Bene, allora accomodati da altri.
Che vuoi farci, sono un povero impiegato imbranato ed imbecille che arriva solo fino a questi livelli di comprendonio. E non sono certo il miglior editorialista di grido. Ma quello che faccio, lo faccio con passione ed onestà.
Ok, spesso sbaglio e spesso non sarò correttissimo nelle interpretazioni. Ma sono io.
Mi spiace di non essere nato Krugman.

PS: una rondine non fa primavera… anche ad agosto

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 9 Agosto 2011 at 23:34

MI verrebbe allora da fare una domanda a Bernanke…. Tassi a zero fino al 2013. E quindi… NO MORE INFLATION?

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 9 Agosto 2011 at 23:44

Canale 5: quantitative easing significa tenere i tassi bassi x lungo tempo. Non si finisce mai di imparare… Hehehe!
Una trasmissione dove ho sentito più ca**ate che in un film di Fantozzi (non da tutti, of course), Eccellente per esempio Ferrero… hahahaha

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

bergasim
Scritto il 9 Agosto 2011 at 23:47

smsj@finanza,

Non farmi ridere tu e la fed, e solo un acquisto di tempo e pure a caro prezzo, il giocattolo si è rotto è l’economia non va, bisogna salvare gli stati e i cittadini non le borse, il l mercato oggi è salito sul nulla, come probabilmente faranno le borse asiatiche ed europee, ma la scure di s&p è dietro l’angolo, bisogna assoltumente ridurre i debiti, il caro bernie ha le mani legate.
Domani magari assisteremo alla risurrezione dei mercati e dei giornalisti finanziari della rai che dicono che l’oro è scambiato a barili.
Lasciamo i mercati sognare e con loro quelli che si ostinano a credere che gli asini volino e che babbo natale esista.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

bergasim
Scritto il 9 Agosto 2011 at 23:48

Dream Theater,

Lascia perdere deve essere un granata
:mrgreen: :mrgreen:

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 9 Agosto 2011 at 23:54

Meno male che non sono l’unico celebroleso…
http://blogs.wsj.com/economics/2011/08/09/economists-react-fed-bunts-with-timeframe-for-low-rates/?mod=WSJBlog

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

smsj
Scritto il 9 Agosto 2011 at 23:57

bergasim,

Se ti faccio ridere mi fa piacere.
Io non ho espresso giudizi sull’operato della fed o di berni, ognuno può avere le sue opinioni, ci mancherebbe. Se tu pensi che io sia uno stolto ti sbagli, e di grosso.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

    Scritto il 10 Agosto 2011 at 00:02

    Credo sia corretto dire invece che abbiamo opinioni diverse. E ben venga, altrimenti sarebbe un blog con una visione univoca e quindi… che si discute a fare? L’importante è cercare di rispettare il pensiero altrui.
    Con questo vi saluto e vò a nanna…forse…

    VN:F [1.9.20_1166]
    Rating: 0 (from 0 votes)

a_rnasi
Scritto il 10 Agosto 2011 at 00:02

Dream Theater,

Dream Theater,

a conforto

Gleacher’s Russ Certo”

I have never seen such bearish language used out of the Fed. Words or phrases like inflation “moderated”, indicators suggest “deterioration”, spending has “flattened out”, growth is “considerably” lower and “downside” risks to economic outlook. Further, the veracity of the statement that the “Fed is to keep rates at record lows AT LEAST through Mid-2013 is perhaps most shocking and powerful. The Fed understands the gravity of the words it chooses and the consequent extrapolation from the Fed watching and analytic community.

The Fed just basically announced “recession” and has consequently lowered rates REAL TIME and even set parameters for negative rates. There was some empirical analysis PRIOR to S&P downgrade which suggested historical tendency (not tendency forecasts) of rates to be 50 bps to 70 bps lower after an industrial sovereign downgrade like Japan, Canada, Australia and others. We were surprised at all the news conferences harping on the political save egg on face conclusions of lower rates yesterday. Many, not all, were looking for it. We are humble given volatility as no one has the answers.

Today, the curve originally ratcheted steeper as the front end extrapolated the 2013 language and by contrast the long end was left behind. The market, I think, then realized that this is a deflation/recession announcement by the Fed and it really is constructive for the long end. Until the equity response.

The equity response is positive as the Fed is FORCING grandmas and anyone who relies on a fixed income into alternative higher yielding asset classes. Dividend paying stocks look delicious. Convertibles, OMG, as you get a higher yielding fixed income instrument with a free equity option? EQUITIES and other perpetual assets that are being discounted by these rates. Pension funds use the lower rates to discount valuations.

Congratulations, the 10 year note finally nearly achieved that 2% metric. 2yrs are trading along with repo and near overnight funding at 16 bps earlier.

So, the trade is to be long equities and that is the third leg of the bond trade. They got rinsed on initial steepener, then surged on deflation/recession reality, now crater on dis-intermediation from the asset class.

New QE’s ironically haven’t been kind to the bond market and I’m wondering what our creditors are thinking as they are spending reserves in effort of futility to WEAKEN their currencies. The BOJ spent $50 billion dollars recently. The Swiss franc was up 6.5% on the trading session earlier. How are these central banks feeling about the Fed creating these conditions. Look at Canadian and Aussi right now. We talked about subsidizing other asset classes. Let’s just hope it works. Russ

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

smsj
Scritto il 10 Agosto 2011 at 00:14

Dream Theater,

Non era mia intenzione offenderti.
Hai ragione, e ti riconosco passione e onestà, nonchè un impegno pazzesco.
A volte dimentico che si tratta di un blog personale.
Comunque, per quello che può valere, sappi che sono convinto da tempo che il tuo pensiero sia spesso molto oltre a quello che scrivi sul blog.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

jt_livingstone
Scritto il 10 Agosto 2011 at 00:25

A me l’intervento FED e’ piaciuto, non me lo aspettavo davvero che tirassero fuori i c.d. e mettessero chiaramente in evidenza che i tempi delle vacche grasse sono finiti. Basta drogare i mercati. Alla fine hanno capito che stampare quattrini non serve a nulla se non a creare inflazione e bolle speculative. Poi, giustamente secondo me, hanno passato la palla al governo. Sta a loro infatti mettere in atto politiche per stimolare l’economia e aumentare l’occupazione.

Io dico : Accontentiamoci della crescita bassa ma sana.

Il mercato alla fine ha premiato Ben. Ora finalmente si comincera’ a comprare azioni che valgono qualcosa basandosi sui fondamentali e non sul fatto che tanto la FED ci para il culo e quindi compriamo anche la canistracci spa.

La verita’ fa male, ma inutile nascondersi dietro lo tsunami giapponese ( come la volta scorsa) o creare false aspettative di una crescita stellare che non arrivera’. Quello che serve e’ chiarezza e i mercati, secondo me hanno apprezzato, Ben stavolta mi e’ piaciuto.

Ciao DT e complimenti per i tuoi articoli!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

faust_
Scritto il 10 Agosto 2011 at 00:28

Ciao Dream! Mi faccio vivo di rado ma ti leggo sempre con grande piacere.
Volevo far notare al blog una cosa di cui si parla ben poco…
Sono in fondo solo due conti della serva:
– L’italia ha una riserva aurea di 2.451,8 tonnellate (la quarta al mondo, quasi un decimo del totale mondiale)
– una tonnellata sono 1000 kg
– un kg sono 35,274 once
Lo stato italiano (o meglio, la banca d’Italia) possiede quindi 2451,8 * 1000 * 35,274 = 86.484.793 once d’oro

Quindi ogni volta che l’oro sale di un dollaro lo stato italiano (nella fattispecie, la sua banca)
guadagna 86 million $ (e spiccioli)..
Dal primo agosto l’oro è salito più di 100 $
Fanno quasi 10 miliardi $ in 10 giorni…

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 10 Agosto 2011 at 00:31

smsj@finanza,
Grazie, anche se non ho capito cosa intendi precisamente. Cmq tranquillo, tutto ok.

jt_livingstone,
Non posso negarlo, Bernanke anche a me è piaciuto. Per una volta ha detto come stanno le cose. Ma mi ha sorpreso il mercato che lo ha premiato. Boh, che il mercato abbia preso coscienza e buon senso? Mah…

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 10 Agosto 2011 at 00:33

faust_@finanza,
Ciao, tranquillo, ne parlerò molto presto!

NOTTE!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

ubersoft
Scritto il 10 Agosto 2011 at 02:36

Non ho capito nula 😀

Bernanke annuncia tassi irrisori fino al 2013 ma stampante ferma, i mercati inizialmente lo puniscono crollando ma improvvisamente e per motivi a noi sconosciuti si riprendono e finiscono con +4%?

Detto ciò, inizio a credere che non abbia alcun senso anche solo provare di dare un perchè al mercato perchè fa praticamente quello che cavolo vuole e senza alcuna ragione apparente.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

gainhunter
Scritto il 10 Agosto 2011 at 07:28

Pullback? (la candela di ieri, che manca nel grafico, arriva giusto giusto sull’ex-supporto…)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

mattacchiuz
Scritto il 10 Agosto 2011 at 08:59

beh dai… due anni di tassi zero praticamente promessi… non è male. vale almeno un qe2.8. ovviamente più l’impegno a utilizzare i profitti della FED, circa 70-75 miliardi di dollari, per acquistare altri asset. infine, se è vero che non c’è stato alcun accenno al qe3, è altrettanto vero che non è stato escluso affatto. Vedrete che magicamente si materializzerà nel momento opportuno.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

7voice
Scritto il 10 Agosto 2011 at 09:35

i tassi a zero sono una stronzata ! i debiti fatti dagli stati non hanno nulla a che fare con il tasso di sconto ! il

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

7voice
Scritto il 10 Agosto 2011 at 09:39

il QE3 non l’ha potuto fare , pena la discesa in campo dei cinesi ! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: TANTO è INUTILE DIRE VACCATE :QUETSI 2 CEREBROLESI CHE COMANDANO IN AMERICA DEVONO TAGLIARE I FINANZIAMENTI ALLA DIFESA ! NON LO FANNO ? BENE , TRA 2 MESI L’AMERICA è IN DEFAULT ! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: è FINITA L’EPOCA DELLE MANDRAGATE , I DEBITI VANNO PAGATI ! QUALCUNO LO DICESSE AL PITTURATO CHE ALLOGGIA INDEGNAMENTE LA STANZA OVALE !

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

7voice
Scritto il 10 Agosto 2011 at 09:42

X DREAM: GUARDA CHE IL MIO SCRITTO X LE VENTI ERA RIFERITO AD UN EVENTUALE QE3 ! X CUI NON TI METTERE PURE TU, A FANTASTICARE SUI MIEI SCRITTI !

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

mattacchiuz
Scritto il 10 Agosto 2011 at 09:43

quindi?
che le banche siano le più fortunate visto che possono pigliare a prestito dalla BC contro un qualsiasi asset lo sappiamo… :mrgreen:

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

7voice
Scritto il 10 Agosto 2011 at 09:46

gli americani e parecchi occidentali sono vissuti a botte di pagherò x decenni ! x cui adesso che questo clown non ha fatto un cock di quello promesso ? è inutile che faccia interventi tutti i giorni!BARACK OBAMA CACCIA FUORI I PETROLIERI DALLA STANZA OVALE ! è VEDI CHE TI FARANNO FARE LA FINE DI KENNEDY! DIMETTITI DA PRESIDENTE SEI UN MISTIFICATORE è PROMETTI COSE FALSE ! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

7voice
Scritto il 10 Agosto 2011 at 09:47

mattacchiuz,

come no:bofa,ed affini ! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 10 Agosto 2011 at 09:58

7voice@finanza: X DREAM: GUARDA CHE IL MIO SCRITTO X LE VENTI ERA RIFERITO AD UN EVENTUALE QE3 ! X CUI NON TI METTERE PURE TU, A FANTASTICARE SUI MIEI SCRITTI !  

Ciccino, se lo avessi detto chiaramente, NESSUNO avrebbe fantasticato. Bisogna essere concreti e non criptici, a scanso di equivoci, come te lo devo dire??
😉

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

7voice
Scritto il 10 Agosto 2011 at 10:04

Dream Theater, GUARDA CHE IO HO SCRITTO DEL QE3 ! SE POI DEVO INDICARLO CON LA FRECCIA ? BEH IO NON MI SOFFERMO OLTRE
:mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

    Scritto il 10 Agosto 2011 at 10:26

    E allota vuol proprio dire che ho bisogno di ferie… :mrgreen: Se poi metti la freccia, può andare bene comunque! 😉

    VN:F [1.9.20_1166]
    Rating: 0 (from 0 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Sondaggio #1-21: USD a fine anno sarà...

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+