Divisi tra il minute FED e il Banco Espirito Santo

Scritto il alle 09:25 da Danilo DT

Banco-Espirito-Santo-ImcLe borse rimbalzano ma occhio alle news sulla banca lusitana che non rimborserà dei bonds. La reazione dei CDS sulle banche italiane

Dopo un paio di sedute negative le borse riprendono fiato. Ma il tutto avviene di nuovo grazie alla FED? Questo è da vedere, anche perché la comunicazione dei verbali della riunione del 17-18 giugno scorso, non hanno dato, secondo il sottoscritto, spunti meritevoli di rialzo. L’unica cosa che mi pare evidente è che Janet Yellen abbia fretta a togliere gli stimoli monetari il prima possibile, stimoli che, ricordiamolo, sono comunque in via di esaurimento grazie al piano di “tapering” che al momento è stato mantenuto e che quindi, ad ottobre, potrebbe essere un po’ più “grasso” proprio per chiudere in leggero anticipo la partita.

Se «certe condizioni economiche resteranno positive», la Federal Reserve potrebbe interrompere del tutto gli acquisti di titoli sul mercato (che al momento vengono ridotti gradualmente ogni mese) con il direttivo di ottobre. È quanto si legge nei verbali dell’ultima riunione del Fomc, il braccio di politica monetaria della banca centrale Usa. ( IS24H )

Come sempre tutto è condizionale, non ci sono certezze su quando (vero punto di svolta) la FED tornerà ad alzare i tassi. Le previsioni danno un possibile aumento a giugno 2015 pari a circa il 60%. Quindi non grosse novità. Volatilità sempre sotto controllo e, come detto, indici che tirano su la testa.
Ma facciamo attenzione, perché qualcosa sul mercato torna a scricchiolare. E quel qualcosa sono di nuovo le banche.

Dopo la vicenda di cui vi ho parlato ieri in merito a BNP Paribas, Commerzbank & Co. (cliccate QUI)  ecco una nuova tegola che cade sulle sempre deboli banche portoghesi.
L’istituto in questione è il Banco Espirito Santo, principale istituto di credito di Lisbona che già era balzata alle cronache qualche giorno fa a causa di un controllo di di Kpmg che ne aveva rilevato delle irregolarità contabili.

Bene, sappiate che proprio ieri la controllata dell’istituto ha ammesso di non riuscire a pagare dei bonds in scadenza, chiedendone l’allungamento della scadenza. Come è ovvio la reazione sul merato obbligazionario dei bonds dell’istituto è stata immediata, guardate questo grafico sui due bonds subordinati LT2 della banca stessa.

Bonds Banco Espirito Santo

banco espirito santo LT2

E allo stesso tempo il CDS della stessa è salito ai massimi periodali.

CLICCA QUI e votaci nella categoria “ECONOMIA” al #MIA14
(Macchianera Italian Awards 2014)

CDS Banco Espirito Santo

cds banco espirito santo

Senza poi dimenticare che…proprio il Banco Espirito Santo, in questo 2014 e l’anno prossimo, quanche scadenza ce l’ha…

scadenze banco espirito santo

Però noi siamo sereni, no? Le banche sono solide e liquide, va tutto benissimo, c’è la ripresa economica, gli stress test in arrivo, la patrimonializzazione soddisfacente delle banche. Di che preoccuparsi? E poi ovviamente (e questa è lunica cosa vera, il resto sono le fregnacce che ci raccontano) ci sono le banche centrali che sostengono il mercato…
Ovviamente Moody’s taglia subito (come sempre in modo tardivo) il rating al BES, e il titolo in borsa scende.

CDS Banche Italiane

cds banche ITALIA 2014

Le nostre banche ieri, però, su dinamiche che come sempre non hanno grandi logiche se non speculative, rimbalzano, ma attenzione, guardate i CDS. Un segnale che il rischio sul settore bancario torna ad essere percepito.
Lo scrivevo ieri nel post intermarket, la percezione del rischio finanziario sembra tornare ad essere più sentita.

STAY TUNED!

Danilo DT

(Se trovi interessante i contenuti di questo articolo, condividilo ai tuoi amici, clicca sulle icone sottostanti, sosterrai lo sviluppo di I&M!). E se lo sostieni con una donazione, di certo non mi offendo…

I need you! Sostieni I&M!

CLICCA QUI e votaci nella categoria “ECONOMIA” al #MIA14
(Macchianera Italian Awards 2014)

blogfest macchianera

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto.
Informati presso il tuo consulente di fiducia. Se non ce l’hai o se non ti fidi più di lui,contattami via email ([email protected]).
NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 7.8/10 (4 votes cast)
Divisi tra il minute FED e il Banco Espirito Santo, 7.8 out of 10 based on 4 ratings
14 commenti Commenta
ob1KnoB
Scritto il 10 luglio 2014 at 10:54

strana coincidenza tra il bailamme buttato in piedi da Cameron per Junker, il susseguente schiaffo, e Londra che apre i rubinetti……
Sara’ una estate calda anche se piove.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

alveare
Scritto il 10 luglio 2014 at 11:18

mi spiace ma l’articolo è molto SUPERFICIALE…hai postato i grafici dei bonds di ESPIRITO SANTO GROUPS che non sono assolutamente i bonds DI BANCO ESPIRITO SANTO…nello specifico ESPIRITO SANTO GROUPS ha il 40% di Banco espirito Santo , è una entità Capogruppo i cui destini non sono assolutamente identici a quelli delle società controllate (tra cui appunto Banco Espirito Santo …i cui bonds soffrono certamente della situazione della controllante ma in modo molto meno accentuato….per intendersi bco espirito santo settembre 2015 5,875% QUOTA 98…NON CERTO 40 O 18..) ….vista la materia sarebbe bene offrire notizie precise

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

alveare
Scritto il 10 luglio 2014 at 12:02

completo con una precisazione e rettifico, scusandomi, un dato sopra fornito : ESPIRITO SANTO GROUP è azionista al 25% di Banco espirito santo ( E non al 40%), poi segue Credit Agricole azionista al 15% , Portugal Telecom al 2%, Bradesco al 4%…..

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 10 luglio 2014 at 13:05

alveare,

Sei sicuro che non siano di Banco Espirito Santo?
Forse non hai notato come ho scritto che sono LT2

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 10 luglio 2014 at 13:08

Dici bene, allora completiamo la notizia.

July 9 (Bloomberg) — Banco Espirito Santo SA bonds plunged
to record lows after a parent company delayed payments on short-
term notes, reawakening concern that banks remain vulnerable as
the euro region emerges from the sovereign debt crisis.
Portugal government bonds also fell, sending the 10-year
yield up the most in two months, leading declines among
securities from Europe’s most indebted nations. A gauge of
Portuguese stocks fell to a seven-month low.
The selloff was prompted by Espirito Santo International SA
saying it delayed payments on some securities and follows a
warning from the bank in May that its parent company faced a
“serious financial situation” that could be damaging. Moody’s
Investors Service placed Banco Espirito Santo under review for a
potential downgrade citing “corporate governance shortcomings”
last month.
“The bigger question is whether the government will have
to get involved,” said Steve Hussey, a London-based financial
institutions analyst at AllianceBernstein Ltd., which manages
about $445 billion, including bonds of Banco Espirito Santo.
“Will it cost the government money? Will it have to step in to
prevent systemic repercussions?”
The Lisbon-based bank’s 7.125 percent subordinated notes
due November 2023 slid 3.25 cents on the euro to 90.10 cents, to
yield 8.51 percent, according to data compiled by Bloomberg.
Portugal’s 10-year government bond yield jumped as much as 26
basis points to 3.91 percent today, the highest since May 21. It
was up 13 basis points at 3.78 percent as of 3:20 p.m. in
Lisbon.

Debt Losses

The Portugal PSI 20 Index dropped for a sixth consecutive
day, falling 2 percent.
Subordinated bonds of banks that get into trouble are at
risk of write-downs, known as bail-ins, after the financial
crisis prompted European authorities to inflict losses on
investors rather than on taxpayers.
Investors holding subordinated debt from failed Austrian
lender Hypo Alpe-Adria-Bank International AG could face losses
after lawmakers voided guarantees on the securities yesterday.
The Austrian move follows the Dutch government’s seizure of
SNS Reaal NV subordinated bonds last year after distressed real
estate loans brought the lender to the brink of collapse. In
both cases holders of senior debt were spared.
“If anyone is going to be left in the lurch it’s probably
going to be holders of their subordinated bonds,” said John
Raymond, an analyst at CreditSights Inc. in London. “You don’t
have senior bail-in at the moment but national laws can be
change very quickly.”

‘Solid’ Solvency

The cost of insuring European bank debt against losses on
climbed to the highest in more than a month today, with the
Markit iTraxx Europe Senior Financial Index of credit-default
swaps climbing 1.5 basis points to 68.5 basis points.
The Bank of Portugal said in an e-mail it reaffirmed a July
3 comment that Banco Espirito Santo’s solvency situation is
“solid,” having been significantly reinforced with a recent
capital increase.
The lender, which has about 83 billion euros of assets,
raised 1.04 billion euros with a stock offering last month to
strengthen capital ratios before European Central Bank’s stress
tests. The bank was the only one of the three biggest publicly
traded Portuguese lenders that didn’t request state aid after
the country received a European Union-led bailout in May 2011.

‘Huge Uncertainty’

Banque Privee Espirito Santo SA said yesterday the delay in
payments of some debt securities issued by parent company
Espirito Santo International affects “only a few clients.”
Some investors have been asked to swap the commercial paper for
stock and new long-term securities, according to Portuguese
newspaper Expresso.
“The news flow in the last few days is confirming
investors’ suspicions over how extensive problems are at the top
of the group,” said Roger Francis, an analyst at Mizuho
International Plc in London. “The market has huge uncertainty
with reports of payments being missed and debt for equity swaps
circulating widely.”
Shares of Espirito Santo Financial Group SA, which owns 25
percent of Banco Espirito Santo, dropped as much as 14 percent
to 1.25 euros and were at 1.34 euros at 3:30 p.m. in Lisbon.
Banco Espirito Santo, Portugal’s second-biggest bank by market
value, dropped 3.7 percent to 62.1 euro cents.
The group’s subordinated bonds also declined. The company’s
351 million euros ($477 million) of 6.875 percent bonds fell
more than 11.25 cents on the euro to 18 cents. The securities
closed at 100.2 cents on June 18.
Moody’s cut Espirito Santo Financial three levels today to
Caa2, its third-lowest rating, citing lack of transparency about
the its financial position and its links to other companies
within the group.

Credit-Default Swaps

Credit-default swaps on the senior debt of Banco Espirito
Santo were the worst performing among 120 financial companies
around the world today, according to data compiled by Bloomberg.
The lender’s debt is the most expensive to insure among 325
financial companies tracked by Bloomberg.
The cost of insuring the bank’s debt jumped 50 basis points
to 377 basis points, the highest level since Oct. 31. The
contracts, which peaked above 1,200 basis points during Europe’s
sovereign debt crisis in 2011, are up from a more than four-year
low of 156 basis points last month.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 10 luglio 2014 at 13:38

DT & FRIENDS,

Loro – Banco de Portugal ed Espirito Santo – avevano avvertito c.h.i.a.r.a.m.e.n.t.e E s_e_n_z_a SE!

-[ http://intermarketandmore.finanza.com/portogallo-la-troika-ha-fatto-piu-danni-che-altro-63019.html … legga-SI commento n°13/18 (del 17 maggio 2014, scritto) dove trovaTe i relativi links allegati ]-

SE poi Ti ritroVi a leggere P_R_O_P_R_I_O stamane (N_O_N S.C.H.E.R.Z.O!) …

… “Economia – Il riscatto dei PIGS – C’è luce in fondo al tunnel” …

titolo e pezzo – freschissimo di stampa nazionale periodica (mensile) – la colpa NON è (PIU’) certamente di chi Li ha avvisati (per quelli che non hanno dimestichezza e conoscenze, purTROPPO!) a tempo debito (ossia, BoP e BES).

Esempio tangibile-fattuale dei disastri di chi regge i “fili” dell’informazione e di chi Ci “lavora” [?].

-[ Per carità cristiana, NON inserisco il link e NON voglio infierire. SOLO PER CARITA’ CRISTIANA! ]-

Da notizie “riservate”, i più “lestiSSimi” – nel caso del BES – son stati i FRANCESI: come sempre, non smentiscono mai le Loro vicinanze – SECOLARI – al/col “dio minore”.

Infine, notate bene che Constancio (Vítor) ancora siede nel Board dell’ECB: negli US – sempre tanto criticati – Lo avrebbero cacciato DA TEMPO a calci nel sedere! Anzi, NEL CULO.

サーファー © Surfer

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

    Scritto il 10 luglio 2014 at 15:07

    E-S-A-T-T-O

    RIUSCIREMO AD ESSERE “UNA VOCE FUORI DAL CORO”?

    VN:F [1.9.20_1166]
    Rating: 0 (from 0 votes)

alveare
Scritto il 10 luglio 2014 at 14:38

ok dunque, precisazione doverosa sulle lwt2 del gruppo espirito santo , letteralmente crollate, e delle difficoltà che dalla capogruppo si sono diffuse naturalmente sui bond del Banco Espirito santo che resta la prima o la seconda banca del Portogallo (la Banca Centrale del Portogallo, per quanto possa contare, ha rilasciato dichiarazioni forti a sostegno della solidità e solvibilità del Bco Espirito santo pur coinvolto nella vicenda……mah…..dejà vu????)
Poi sul lavoro svolto da quei “criminali” della Troika concordo PIENAMENTE

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

alveare
Scritto il 10 luglio 2014 at 15:24

NO, CONTIAMO COME IL DUE DI PICCHE…..nulla è cambiato nonostante le elezioni europee….ma l’impianto è tenuto in piedi dai soli cerotti della Bce….troppo poco….come sempre saranno le crisi (le prossime si avvicinano ) a determinare cambiamenti di rotta…..

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 10 luglio 2014 at 15:59

DT,

come sai – e come Mi conosCi, ormai – non tutto l'”ambaradan-sistema” è marcio – per fortuna.

Conosciamo – e/o frequentiamo, quando capita e quando si ha del tempo, SOPRATTUTTO – anche dei/lle bravi/e, preparati/e Insiders e Giornalisti/e.

L’importante – per quanto Mi riguarda, da sempre! – è tenere ALTISSIMA la “guardia” e cercare d’informare BENE chi non conosce i prodomi – come sai, Lo faccio, non solo qui, senza secondi fini o per “patacche” (che non Mi son mai piaciute).

Se le Persone che Ti seguono inizieranno a capire che la “finanza” è divenuta – col tempo – come lo sfoglio di un volantino pubblicitario di un qualsiasi supermarket merceologico, avrò – alias, avremo – già fatto tantissimo.

Devono acquisire quella mentalità: tenersi informati – nel Loro possibile, naturalmente – come quando vogliono risparmiare nell/sull’acquisto di un determinato “bene” – dicesi, aguzzare il cervello e farlo girare.

サーファー © Surfer

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

    Scritto il 10 luglio 2014 at 16:14

    già, hai detto bene fratello (juventino). :mrgreen:

    VN:F [1.9.20_1166]
    Rating: 0 (from 0 votes)

alveare
Scritto il 10 luglio 2014 at 16:18

ok …a presto …we all stay tuned…

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 19 luglio 2014 at 22:22

POST by SURFER:

@albe_ @intermarketblog @Linkerbiz @liuk__ BES-[FRA] – ESI non-payment and restructuring http://t.co/DPq6WJ2Ctd BofA pic.twitter.com/sbcg9e8MuB— サーファー (@_s_U_r_f_E_r_) July 19, 2014

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 19 luglio 2014 at 22:27


Chart by SURFER

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

BCE: che ne sarà dei bond acquistati con il QE?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+