CPPI: le basi per una nuova crisi

Scritto il alle 11:45 da Danilo DT

sold-property

Il titolo è certo pessimistico. Ma voglio sempre sottolineare che il mio atteggiamento non è mitrato al catastrofismo ma al realismo.

Ricredere molto probabilmente tutto quanto detto sui CMBS e sui mutui commerciali. Come sempre vi invito a cliccare su CMBS per rivedervi i post sulla questione. Per farla breve, dopo la bolla e la crisi che ha colpito l’immobiliare residenziale, ora sembra molto vicina la crisi per l’immobiliare commerciale. E il settore immobiliare, non dimentichiamolo mai, è un elemento fondamentale per poter considerare finita, o meglio ancora, per mettere le basi della fine della recessione. Solo che, purtroppo la situazione è ancora molto problematica. Infatti qui vedrete che siamo ancora molto lontani da poter dire la parole “FINE” sul crollo del prezzo degli immobili commerciali.

Aumenta la disoccupazione, diminuiscono i consumi, gli affitti risultano non onorati e la situazione continua ad essere molto problematica, tanto che quella pseudo banca che risponde al nome di Goldman Sachs, ormai più un hedge fund che una vera e propria banca, è arrivata a dire che l’immobiliaer commerciale potrebbe ancora scendere, quantomeno di un 17%. Con tutto quello che ne consegue sul settore e sui derivati aperti, comprese cartolarizzazioni e altri gingilli. Per non parlare poi delle insolvenze sui mutui.
Dal sito Economicpicdata, troviamo un dato inquietante: gli insoluti (o comunque pagamenti non onorati al giorno della scadenza) sono saliti di ben SETTE volte da un anno fa, con un tasso di delinquncy effettiva che sale considerevolmente. Parola di Moody’s.

CPPI: Moody’s/Commercial Property Price Index

 

commercial-property-price-index

Possiamo stare tranquilly?

 

STAY TUNED!

La “filosofia” di IntermarketandMore è quella di fornire ai lettori un servizio etico, indipendente e di qualità. Credo che in questo momento di grossa volatilità sia importante avere dei riferimenti con queste caratteristiche.Vi chiedo di valutare soggettivamente se questo blog merita di essere sostenuto con una donazione, un contributo che ha una grande importanza per il proseguo di questa attività. Vi invito a cliccare sul banner DONAZIONE qui a fianco, nella colonna di destra.

Grazie a tutti!

DT

Tags: ,   |
Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

#11-21: la criptovaluta più performante del 2021 sarà...

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+