Contrordine, no double dip immobiliare :-)

Scritto il alle 16:22 da mattacchiuz

Molto bello, incredibile, straordinario il +17.5% indicato dal Census come incremento nella quantità di vendite di case nuove. Dato annualizzato. La lettura indica che nel 2010 sono state vendute complessivamente 321 mila abitazioni monofamiliari di nuova edificazione, che, indipendentemente dal progresso registrato nell’ultimo mese, rappresenta uno degli anni peggiori di sempre. Nel 2009, 375 mila sono state le case nuove acquistate dagli americani.

Passiamo subito al grafico consueto non destagionalizzato.

La lettura di dicembre indica che 22 mila sono state le abitazioni vendute, mentre sono stati rivisti a ribasso di 1000 unità i tre mesi precedenti. In ogni caso, questo dato rappresenta un incremento del 10% preciso rispetto a novembre, quando il numero di monofamiliari vendute era stato di 20 mila. Insomma, il peggiore dicembre dalla comparsa dei caratteri cuneiformi sulla terra si archivia con un netto miglioramento rispetto al mese precedente, ma ovviamente con quantità così modeste gli incrementi o decrementi percentuali hanno un’importanza davvero relativa.

Mattacchiuz

Clicca qui e vota questo articolo su Wikio!

19 commenti Commenta
Scritto il 26 Gennaio 2011 at 16:46

Sembra di essere all’interno di un The Truman Show…

sakura
Scritto il 26 Gennaio 2011 at 18:15

siamo all’interno del Truman Show…..Basta guardare il grafico dell’ SP500

mattacchiuz
Scritto il 26 Gennaio 2011 at 18:35

komunisti

bergasim
Scritto il 26 Gennaio 2011 at 18:46

ma l’aumento così forte da dove deriva? i dati mese su mese a me sembrano negativi, sarà ❓

bergasim
Scritto il 26 Gennaio 2011 at 18:48

il baltic dry, anche oggi -4% e passa assume klaus di bisi uno che di tuffi se ne intende. 😆

bergasim
Scritto il 26 Gennaio 2011 at 19:02

che ne dite dello shibor cinese?


😛

mattacchiuz
Scritto il 26 Gennaio 2011 at 19:03

bergasim,

bergasim: ma l’aumento così forte da dove deriva? i dati mese su mese a me sembrano negativi, sarà   

è la destagionalizzazione…

bergasim
Scritto il 26 Gennaio 2011 at 19:06

mattacchiuz,

potresti spiegarti meglio? è un salto notevolissimo come è possibile?

mattacchiuz
Scritto il 26 Gennaio 2011 at 19:11

normalmente tra novembre e dicembre le cose non cambiano molto, tuttavia quest’anno come mostrano i dati non destagionalizzati c’è stato un incremento percentuale abbastanza più corposo che non negli altri anni. questo implica che la destagionalizzazione e l’annualizzazione amplifica di molto il dato… tutto qui

bergasim
Scritto il 26 Gennaio 2011 at 19:14

hai ragione è perchè sono fuso ho invertito i colori degli istogrammi, devo farmi un pò della roba che usano bernake e obla obla.

bergasim
Scritto il 26 Gennaio 2011 at 19:47

http://finanza.lastampa.it/Notizie/0,418436/Petrolio_scorte_di_greggio_USA_in_aumento.aspx

Si si gli alieni controllano wall street ormai è tutto robotizzato, e insensibile ai lamenti e alle grida che giungono dall’esterno, l’unico imperativo E’ SALE SALE NON FA MALE.
Sempre è solo manispeculation. 😈

Lukas
Scritto il 26 Gennaio 2011 at 20:01

Noi mica dobbiamo salvare il mondo…….dobbiamo solo seguire il trend……e per ora il trend è al rialzo……..quando invertirà la direzione………lo seguiremo…..a prescindere !!!!

mattacchiuz
Scritto il 26 Gennaio 2011 at 20:45

certo che sto disaccopiato del cavolo di bernanke ha veramento rotto i maroni

in ogni sua uscita pubblica e li a raccontarla su quanto è stato furrrrrbo a salvare il mondo, e invece quando conta davvero rompe i maroni su quanto la ripresa non ci sia…

paolo41
Scritto il 26 Gennaio 2011 at 21:02

mattacchiuz,

…se non sbaglio, scadeva un incentivo per l’acquisto di case in California…

mattacchiuz
Scritto il 26 Gennaio 2011 at 22:14

può essere, ogni volta si inventano qualcosa di nuovo… 🙂
cmq amici miei, vi ricordo che nei momenti migliori si vendevano 100 mila case al mese… ora siamo a 20 mila…
che differenza fa 22000 rispetto a 30000 o a 20000? niente. è il collasso per ora

I sondaggi di I&M

Come vorresti I&M?

View Results

Loading ... Loading ...