CDS PIGS: il rischio default aumenta

Scritto il alle 15:30 da Danilo DT

PIGS: credit default swap e quantitative easing

Il quantitative easing ha talmente drogato il mercato che tutto trova giustificazione nell’immane speculazione generata dalla Federal Reserve con la sua politica monetaria accomodante. Tutto è in bolla, questo è già stato detto, ed i fondamentali non rispecchiano il reale andamento dell’economia.
Sappiamo benissimo che il quantitative easing ha come primo obiettivo quello di rilanciare l’economia e, anche se gli americani negheranno anche la più fottuta evidenza, il primo target è avere un Dollaro USA più debole. Come detto nei precedenti post sulla guerra valutaria, chi ne subisce le conseguenze (simili ad una mento dei tassi, per farla breve) è proprio l’Euro che ne esce rafforzato. Ma no certo per la sua forza e la sua solidità. Soprattutto se andiamo a valutare lo stato di salute delle nazioni componenti l’Unione Europea.
Guardiamo ad esempio all’Irlanda. Ieri è successa uan cosa gravissima che, guarda caso, è passata quasi nell’indifferenza qui da noi, italica penisola.

Allied Irish Bank

Andamento bond 2019 AIB

La banca irlandese, l’ Allied Irish Bank, ha intrapreso una strada che probabilmente seguiranno anche altri, non solo banche. Vedasi ad esempio Grecia e Irlanda stessa.
L’Allied Irish Bank ha deciso unilateralmente di “rinegoziare” il debito. Ha proposto ai possessori dei due miliardi di Euro di bonds validi come capitale di secondo livello (subordinato) uno scambio con titoli pubblici (non dimentichiamo che AIB è stata salvata dallo stato irlandese) per un importo pari al 20% del nominale. Proposta che è diventata praticamente obbligatoria.
Questa rinegoziazione avrebbe potuto generare drammi sui mercati, con fuggi fuggi sui bond bancari e sull’Euro. Invece? Nulla di fatto, tutto tranquillo, anche se almeno in ambito CDS (Credit Default Swap) qualcosa si muove.

Credit Default Swap PIIGS

CDS PIIGS: clicca per ingrandire!



I paesi più in difficoltà sono sotto l’acronimo di PIGS (Portogallo, Irlanda, Grecia e Spagna) ai quali hanno aggiunto in molti anche l’ITALIA generando quindi l’acronimo PIIGS.
Questo grafico chiama fuori dalla rischiosità il nostro Bel Paese (177) mentre mette sotto accusa gli altri PIGS. Guardate come è lievitato il rischio paese degli altri stati. Questo significa che il mercato sarà anche in bolla,ma chi si deve tutelare, lo fa quando la calma è ancora apparente ed il rischio finanziario sembra moderato. Ripeto, sembra,perché in realtà siamo sempre seduti su un campo minato.

STAY TUNED!

DT

Tutti I diritti riservati ©
Grafici e dati elaborati da Intermarket&more sulla database Bloomberg

NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

Sostieni I&M! Clicca sul bottone ”DONAZIONE” qui sotto o a fianco nella colonna di destra!

Image Hosted by ImageShack.us

Vuoi provare il Vero Trading professionale? PROVALO GRATIS!

8 commenti Commenta
sleep2000
Scritto il 4 Novembre 2010 at 15:43

scusami, ma il valore di 177 dell’italia cosa rappresenta?
grazie

Scritto il 4 Novembre 2010 at 15:47

sleep2000@finanza,

E’ il valore del CDS.

http://it.wikipedia.org/wiki/Credit_default_swap

Più è basso e più il sottostante (in questo caso l’Italia) è dato epr solido dal mercato. Ovviamente qui mancano altri big come Germania ed USA, per fare 2 nomi, che hanno CDS ben al di sotto di quota 170.

zed iv
Scritto il 4 Novembre 2010 at 16:16

dove è possibile seguire le quotazioni dei CDS?

grazie

ciaux

s66
Scritto il 4 Novembre 2010 at 16:52

Dream Theater,
Dream Theater,

Dream Theater: sleep2000@finanza,
E’ il valore del CDS.http://it.wikipedia.org/wiki/Credit_default_swapPiù è basso e più il sottostante (in questo caso l’Italia) è dato epr solido dal mercato. Ovviamente qui mancano altri big come Germania ed USA, per fare 2 nomi, che hanno CDS ben al di sotto di quota 170.

è QUESTI MONNEZZARI DI OLTREOCEANO TU LI CHIAMI ANCORA ELITE ! DREAM LA VOGLIAMO FINIRE DI NON CHIAMARE LA MONNEZZA CON IL VERO NOME !

s66
Scritto il 4 Novembre 2010 at 16:53

zed iv@finanzaonline: dove è possibile seguire le quotazioni dei CDS?grazieciaux
</blockquo

zed iv@finanzaonline: dove è possibile seguire le quotazioni dei CDS?grazieciaux

te> lascia perdere è solo fregatura manovrata.

Lukas
Scritto il 4 Novembre 2010 at 19:39

Un’altra bolla ?

lucianom
Scritto il 4 Novembre 2010 at 21:08

No comment

cristybot
Scritto il 26 Novembre 2010 at 17:16

ciao dream, royal bank of scotald attualmente può considerarsi sufficientemente sicura?
te lo chiedo perchè sinceramente dopo i vari salvataggi non mi ricordo più a chi é in mano.

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Sondaggio #3-21: ORO a fine anno sarà... (base 1950 $/oz)

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+