BORSA USA e il MAGNIFICO FUTURO in rallentamento

Scritto il alle 11:14 da Danilo DT

Possiamo definirlo un contesto di mercato difficile? Direi proprio di si.
A prescindere da tutto quello che è il contesto macroeconomico, e visto che è un dato di fatto che il coronavirus comporterà una diminuzione del PIL cinese pari ad un 1-2% (impossibile dirlo ora) e conseguentemente una frenata a livello globale (quantomeno una crescita inferiore alle attese), dare un’occhiata a questo grafico lo definirei quantomeno onesto.

Onesto intellettualmente, perché trovarci a questi livelli di valutazione, significa avere un grado di confidenza e di fiducia fuori da ogni logica, con aspettative sul futuro quantomeno MOLTO ambiziose.

Attese giustificate?
Come è noto, siamo in fase di trimestrali USA. Il 45% delle società ha riportato EPS effettivi al di sopra delle stime (69%) è inferiore alla media quinquennale. Complessivamente, le società riportano utili superiori del 4,1% alle stime, anch’esse inferiori alla media quinquennale. In termini di vendite, la percentuale di aziende (65%) che riporta vendite effettive al di sopra delle stime è superiore alla media quinquennale. Nel complesso, le aziende stanno segnalando vendite superiori allo 0,6%, che è inferiore alla media quinquennale.
Quindi forse avete capito che siamo sotto alle medie degli ultimi 5 anni. MA lasciamo perdere i dati societari che rappresentano la storia. Lasciamo perdere il price earning tradizionale che mi fotografa il passato, guardiamo il forward price earning (P/E). Bene, tutto potrebbe tornare SE e ripeto SE ci dovessimo ritrovare super previsioni per il futuro. Ma, indovinate un po’?

Fonte FACTSET: Si prevedono per lo SP500 una crescita degli utili del 3% nel primo trimestre 2020 e poi del 6% nel secondo.
Il rapporto P / E a 12 mesi forward è quindi pari al 18,4, che è superiore alla media quinquennale e superiore alla media decennale.

Questo è quanto vi volevo dire e non aggiungo altro. Anche perché mi trovo in difficoltà a commentare questi numeri.
Anzi no, solo una cosa. Oggi quanto mai risulta evidente il sostegno artificioso del sistema e delle banche centrali. Altrimenti fatico veramente a capire come possiamo giustificare tali valutazioni. Solo perché i tassi sono bassi? Solo perché non abbiamo altre alternative di investimento? Solo perché la gente altrimenti non sa come investire? E quindi…tutto questo vi risulta sensato?

STAY TUNED!

Danilo DT

(Clicca qui per ulteriori dettagli)

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto. Informati presso il tuo consulente di fiducia. Se sei interessato agli argomenti qui espressi e vorresti approfondirli, contattami!
NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 9.8/10 (5 votes cast)
BORSA USA e il MAGNIFICO FUTURO in rallentamento, 9.8 out of 10 based on 5 ratings
Nessun commento Commenta

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

BCE: che ne sarà dei bond acquistati con il QE?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+