BEAR MARKET RALLY

Scritto il alle 07:50 da Danilo DT

bull.jpg

Torna il toro sui mercati. 

 

Mamma mia che seduta! Una giornata così “verde” non la vedevo da non so quando!

Il mercato americano ha rotto gli indugi. Wall Street, con protagonista ovviamente lo S&P 500 , più Nasdaq e Dow Jones, letteralmente drogata dalla politica monetaria americana, dai piani di risanamento di Geithner, ha dato il la ad uno di quei rally che rimarranno nella storia per dimensioni. E a dar ulteriore man forte al rialzo, c’è stato il miglior dato sulle case da luglio 2003. un +5.1% di vendita delle case esistenti.

 

Il mercato è totalmente drogato.



sp500_small.png

Una sintesi del tabellone azionario americano

Piano Geithner: asse pubblico-privato

La vera benzina sul fuoco l’ha sparsa Geithner con il suo piano. Un piano teoricamente “definitivo” per poter levare dai bilanci bancari tutti gli assets tossici presenti.

.
«L’economia americana e una parte del mondo si trovano ad affrontare sfide straordinarie, e questo confrontarsi continua a richiedere azioni straordinarie. Nessuna crisi come questa è una causa semplice o unica: come paese abbiamo chiesto troppi prestiti e lasciato che il nostro sistema finanziario assumesse livelli irresponsabili di rischio. Queste decisioni hanno causato enormi sofferenze, molte delle quali ricadute sugli americani e sui titolati di piccole imprese. Questo è ingiusto, e gli americani sono arrabbiati e frustrati giustamente, e la gravità della crisi e la profonda arrabbiatura pubblica richiedono che ogni decisione assunta sia valutata e pensata e superi il test più serio: e cioè se riuscirà o meno a far tornare il sistema finanziario a girare attraverso la concessione di credito alle famiglie e alle imprese, e a prevenire nuove crisi».

.
Così parlo Geithner ad un’intervista al Wall Street Journal  e poi riportato dal Sole 24 Ore

Vedremo nelle prossime ore e nei prossimi giorni di approfondire un po’ la questione. I mercati si muovono sull’euforia, ma al momento il piano è ancora abbastanza nebuloso. Però noi dobbiamo attenerci alla realtà. E la realtà è quella che vediamo sui mercati.

 

 

sp-500-090323.png

Super rally dello S&P 500

 

Il grafico dello Sp 500 qui sopra parla chiaro.
Come avrete letto nei post precedenti, e come forse avrete visto nell’edizione di TRENDS del week end,mi sarei aspettato (come tutti) una forte opposizione di area 800 dello S&P 500. Ed invece, è successo esattamente quello che succede quando un mercato rompe con decisione una resistenza importante.
Si chiama Stop & Reverse. Dovuto anche allo Short recovery.
La rottura di area 800 da dato nuova linfa al listino che è letteralmente decollato.
E ora?
Lo scenario cambia. Ovviamente il conteggio elliottiano va a farsi benedire. Il mercato prende la strada del rialzo e tecnicamente di strada ce ne potrebbe anche essere…
Io vi ho evidenziato nel cerchietto due potenziali target, uno per il breve e l’altro per il medio periodo. Media mobile a 55 perforata al rialzo.
Avremo dei ritracciamenti, certo, ma lo scenario ora è bullish.

 

STAY TUNED!

Se ritieni interessante e utile questo post o altri articoli del blog CLICCA QUI per capire come sostenere l’iniziativa.
Grazie e buona lettura!
DT

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Euro o non Euro....questo è il problema?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+